itzh-CNzh-TWenfrdeeljaptrues

Festa di San Michele e Santa Caterina - Grammichele

Tutti gli anni, nel mese di maggio, a Grammichele vengono attribuiti solenni festeggiamenti ai Santi Patroni, Santa Caterina e San Michele Arcangelo, in un connubio di fede, tradizione e manifestazioni folkloristiche. Il culto per San Michele Arcangelo, quale protettore dei terremoti, fu introdotto a Grammichele all’epoca della fondazione del paese. Il Santo in seguito fu eletto Patrono, assieme alla Compatrona Santa Caterina d’Alessandria, e gli venne anche dedicata la Chiesa Madre. E da allora i due Santi vengono celebrati nello stesso giorno, l’8 maggio, in memoria della prima apparizione di S. Michele sul Gargano.

La Festa di San Michele e Santa Caterina di Grammichele

Le celebrazioni della Festa di San Michele e Santa Caterina di Grammichele cominciano qualche giorno prima, quando le Confraternite si recano presso la chiesa dell’Immacolata Concezione per prelevare il simulacro della Vergine e condurla alla Matrice, dalla quale uscirà in processione assieme ai due Santi Patroni. L’8 maggio, al calar della sera, San Michele Arcangelo e Santa Caterina vengono condotti fuori dalla Chiesa Madre su un’artistica Vara, preceduti dal simulacro della Madonna Immacolata, accolti sul sagrato da una folla di fedeli, dal lancio di carte colorate e dei palluna di San Michele, e dallo sparo dei fuochi d’artificio, mentre le campane suonano a festa. Inizia così la processione per le vie cittadine, con i simulacri portati a spalla da uomini con indosso una camicia bianca e un vistoso medaglione con l'effigie dei Santi, accompagnati dalle preghiere dei fedeli e dal suono della banda musicale. Verso la fine della processione, i Santi Patroni accompagnano la Madonna Immacolata nella propria chiesa, salutandola con i fuochi d’artificio, e fanno ritorno in Chiesa Madre. I festeggiamenti per Santa Caterina e San Michele Arcangelo a Grammichele proseguono fino a tarda sera e si concludono con lo spettacolo musicale e gli immancabili giochi pirotecnici.

© Riproduzione riservata

Programma 2019 Festa di San Michele e Santa Caterina di Grammichele


Venerdì 3 maggio
Ore 19,30 - Chiesa San Leonardo
Presentazione della mostra Sturziana a cura del Vicario generale Don Gianni Zavattieri e del Dott. Paolo Failla, direttore della biblioteca diocesana

Sabato 4 maggio
Ore 16,00
"Conosciamo e Preghiamo i Nostri SS. Patroni": raduno in Chiesa Madre dei ragazzi del catechismo, musical sui SS. Patroni dal titolo "La Vita di Santa Caterina"; omaggio a tutti i ragazzi di palloncini, a cura dell'Ass. Devoti di San Michele e S. Caterina e di zucchero filato a cura dell'Ass. Ludico-Ricreativa
"Crazy Animation Grammichele" davanti alla Chiesa Madre
Ore 17,30 - Aula consiliare
Inaugurazione della mostra "Barocco in Movimento" a cura di Gaetano Le Moli di Palagonia (CT) e presentazione del libro "Antonio Alberto Maria Lamagna Occhiolà" di Giovanni Gianformaggio

5 – 6 – 7 – 8 maggio
Piazza Dante: Fiera dei SS. Patroni

Domenica 5 maggio
Ore 9,00
Sparo di bombe a cannone e festoso scampanio
Ore 9,15 - Piazza C. M. Carafa
Raduno del gruppo "Mercedes d'epoca", a cura dell'Ass. "Stella Trinacria" di Grammichele e gita sociale dei veterani "Car Club Iblea" di Ragusa
Ore 9,30 -Aula consiliare
Il Rotary Club di Grammichele donerà alla città un defibrillatore nell'ambito del progetto "Grammichele Città Protetta" che ha anche formato con il corso B.L.S.D. i vigili urbani della città
Ore 9,45 - Piazza C. M. Carafa
Cnsegna dei dolci del "Concorso Dolci SS. Patroni 2019" e giornata dello sport a cura della "Polisportiva Grammichele" in memoria del Prof. Michele Gurrieri
Ore 10,00
Celebrazione Eucaristica
Ore 11,00
Sfilata di un carretto siciliano con cantanti e suonatori dal vivo di Comiso (RG)
Ore 11,30 - Piazza C. M. Carafa
Inaugurazione della "Sagra del Pane e dei Dolci Grammichelesi" e del parco giochi
Ore 12,30
Sparo di bombe a cannone e festoso scampanio
Ore 14,00 - Piazza C. M. Carafa
Dimostrazione Kart su strada, a cura di "Elen Kart Racing Team"
Ore 18,00 - Piazza C. M. Carafa
Ingresso del Corpo bandistico "Città di Castel di Iudica"
Ore 19,00
Sparo di bombe a cannone e festoso scampanio
Ore 19,30
Trionfale uscita dell'Immacolata dall'omonima Chiesa con lancio di palloncini e di zaaredde e trasferimento alla Matrice dell'Immacolata portata a spalla dall'Ass. Devoti san Michele e Santa Caterina
All'arrivo del Simulaco in Piazza C. M. Carafa, per la prima volta in Sicilia, accensione piromusicale accompagnata dal vivo da "I violinisti" di Linguaglossa (CT), di più di duecento metri di luminarie a spalliera, di due torri tridimensionali, di un tunnel, di una galleria e di un frontone con l'Immacolata, San Michele e Santa Caterina
Ore 20,30
I SS. Patroni saranno solennemente esposti sull'altare maggiore, addobbato con il tosello e decorato con fiori e candele; saranno esposte le reliquie e a seguire Concelebrazione Eucaristica presieduta da S. E. Mons. Calogero Peri, Vescovo di Caltagirone, con la partecipazione del clero della città e animata dai gruppi "Medaglia Miracolosa" e "Volontariato Vincenziano"
Ore 21,30 - Piazza C. M. Carafa
"Sagra del Pane e dei Dolci Grammichelesi", serata dedicata all'arte con i "Madonnari" di Paternò (CT), con l'Ass. Culturale "Petali d'Arte" di Noto" (SR), maestri dell'infiorata e nell'arte effimera in sale colorato

Lunedì 6 maggio
Ore 9,00
Sparo di bombe a cannone e festoso scampanio
Ore 18,00
Confessioni
Ore 18,45
Rosario  Coroncina
Ore 19,30
Concelebrazione Eucaristica
presieduta da Don Massimiliano D'Auria e animata dalle Confraternite
Ore 20,30
Adorazione Eucaristica
Ore 21,30
Grande serata di cabaret con il comico Massimo Bagnato, direttamente dalle trasmissioni TV Colorado, Quelli Che il Calcio e Zelig

Martedì 7 maggio
Vigilia della Festa
Ore 9,00
Sparo di bombe a cannone e festoso scampanio
Ore 10,00
Consegna di immaginette con preghiera presso l'ospedale a tutti gli ammalati e momento di preghiera ai SS. Patroni
Ore 15,30
I Devotini baceranno le reliquie dei SS. Patroni, momento di organizzazione, prove per l’8 maggio e preghiera di affidamento all’Immacolata, a San Michele e a Santa Caterina
Ore 18,30
Sparo di bombe a cannone e festoso scampanio
Ore 18,45
Coroncina
Ore 19,00
Primi Vespri
Ore 19,30
Concelebrazione Eucaristica presieduta da Don Gioacchino Pusano e animata dall'Azione Cattolica Cittadina
Ore 20,30
I Devoti e Portatori  baceranno le reliquie dei SS. Patroni
Seguiranno: incontri organizzativi, prove per l’8 maggio e preghiera di affidamento all’Immacolata, a San Michele e a Santa Caterina
Ore 21,30
Esibizione di ballo a cura di "Dance with me" degli istruttori Gianluca Specchiale e Mariateresa Paci
Grande serata di musica con la cover band ufficiale dei Queen "Miracle" di Catania

Mercoledì 8 maggio
Ore 9,00
Sparo di bombe a cannone e festoso scampanio
Ore 10,00
Corteo delle autorità civili e militari dall'Aula consiliare alla Chiesa Madre con i tamburi e le trombe "Antica Ibla Major" di Paternò (CT)
Consegna, per la prima volta, delle chiavi della Città da parte del Sindaco ai SS. Patroni e dono di una reliquia "Ex Ossibus" di Santa Caterina d'Alessandria da pare di Gaetano Le Moli
Ore 10,30
Concelebrazione Eucaristica presieduta da S. E. Mons. Michele Pennisi, Arcivescovo di Monreale, con la partecipazione del Clero della città e delle Autorità Civili e Militari
Ore 12,00
Supplica alla Madonna di Pompei. I Vigili del Fuoco del distretto di Caltagirone in onore dei SS. Patroni poseranno una corona di fiori gialli e rossi sulla facciata della Matrice con un'autoscala di trenta metri
Ore 12,30
Festoso scampanio e giochi d'artificio
Ore 16,45
Rosario e Coroncina
Ore 17,30
Sparo di bombe a cannone, festoso scampanio e Celebrazione Eucaristica preseiduta da Don Salvo Luca, animata dall'Ass. Devoti San Michele e Santa Caterina
Dopo la celebrazione affidamento dei bambini ai SS. Patroni
Ore 18,30
Intrattenimento musicale per le vie della città dei Corpi bandistici "Città di Grammichele" e "Città d'Ispica"
Ore 19,00 - Matrice
Canto dell’Inno dei SS. Patroni da parte dei Devoti e Portatori accompagnati dai corpi bandistici “Città di Grammichele” e “Città di Ispica” e dall’organo a canne suonato dal Prof. Francesco Travagliante
Ore 19,30
Trionfale Uscita dei SS. Patroni portati a spalla dall’Ass. devoti San Michele e Santa Caterina, con le reliquie e con gli stendardi maggiori, con il lancio di palloncini rossi, con fuochi d'artificio colorati e fumogeni gialli e rossi, con zaaredde rosse, con il volo di tre colombe bianche, con il festoso scampanio, con gli spettacolari Tamburi Imperiali “Città di Comiso” e Gran Galà di giochi d’artificio
Piazza Dante: Preghiera per i caduti in guerra, per le vittime del terrremoto e per le vittime degli attentati terroristici
Piazza Manzoni: All'arrivo dei Simulacri, scampanio della Chiesa Calvario e della Chiesa San Leonardo
All'arrivo nella Chiesa Sant'Anna il coro parrocchiale intonerà l'Inno ai SS. Patroni
Piazza G. Marconi: rientro del Simulacro dell'Immacolata salutato dall'emozionantissimo dei SS. Patroni con la Vara, dagli inchini degli Stendardi e fiaccolata
Piazza Carlo Maria Carafa: Proiezione del cortometraggio "8 Maggio 1855", per la prima volta projection mapping "Sancti Patroni Protegite Nos" realizzato da Elisa Nieli di Palazzolo Acreide con l'interazione della danza a cura del "Centro Studi Body Art" di Selma Guerrieri
I Devoti e Portatori dei SS. Patroni canteranno l'inno accompagnati dai Corpi Bandistici "Città di Grammichele" e "Città d'Ispica"
Davanti alla Chiesa Madre "Azata" con grida di giubilo dei Devoti, inchini degli stendardi in saluto ai SS. Patroni e campane suonate a festa
Per la prima volta, grandioso spettacolo piromusicale con laser, macchine di fuoco e fuochi d'artificio
Ore 23,00
Estrazione della lotteria e premiazioni concorsi SS. Patroni 2019 e consegna dei premi
Il rientro nella Chiesa Madre sarà preceduto da tre finti rientri; seguiranno la recita della tradizione "Priera di li Divoti" e la benedizione di tutti i cittadini
Ore 24,00
Chiusura dei festeggiamenti con grande spettacolo pirotcnico per la prima volta nei pressi del "Puoiu da Felicità"

Giovedì 9 maggio
Ore 19,00
Concelebrazione Eucaristica preseiduta dal Vicario generale Don Gianni Zavattieri a conclusione della settimana Sturziana
Ore 20,30 - Chiesa Madre
Musical sui SS. Patroni dal titolo "La Vita di Santa Caterina"

Domenica 12 maggio
Ore 9,00
Sparo di bombe a cannone e festoso scampanio
Ore 9,15 - Piazza C. M. Carafa
Raduno del gruppo "Auto Storiche" di Grammichele
Ore 10,00
Celebrazione Eucaristica
Ore 10,30 - Aula consiliare
L'Ass. "Triskele" presenta l'Ass. "Le Coccole di Mamma Irene" e premiazione
Ore 15,30
"36° Coppa Festa del Lavoro", gara ciclistica organizzata da "Cucuzza Inox Impianti" con partenza da via A. Moro
Ore 17,30
Celebraziione Eucaristica
Ore 18,30 - Aula consiliare
Incontro con l'Ass. Devoti San Michele e Santa Caterina sulla Festa Patronale
Ore 20,00
Sfilata di moda in Piazza

 

  • Letto 8451 volte
  • Informazioni aggiuntive

    • Da: Mercoledì, 08 Maggio 2019
    • A: Mercoledì, 08 Maggio 2019
    • Dove: Piazza C.M. Carafa - Grammichele (CT)

    Visita la Sicilia

    Su VivaSicilia trovi tutte le informazioni utili per visitare l'isola più bella d'Europa, sia che il tuo viaggio duri settimane che pochi giorni. Trovi riferimenti utili per la tua vacanza in Sicilia, come ad esempio le attrazioni turistiche, i siti e i monumenti più importanti.

    Se non sai da dove cominciare, puoi visitare la sezione Vacanze in Sicilia: qui trovi delle guide utili e degli spunti per iniziare il tuo viaggio, tra bellissime spiagge, località, hotel dove dormire e ristoranti per degustare i piatti tipici siciliani. Mappa del Sito