itzh-CNzh-TWenfrdeeljaptrues

Catania

Catania Piazza Duomo

Comune di Catania

Catania, la città barocca che sorge all’ombra del Vulcano

Catania e Etna: due nomi e una sola cosa. Non potrebbero esistere l'uno senza l'altro, e lo possiamo vedere dalle tante cose che legano la città al vulcano Etna. Quando si nomina Catania non si può fare a meno di pensare al Monte Etna o al Mongibello come lo chiamavano gli antichi, che con la sua mole la sovrasta rendendola unica ed affascinante. La città è legata intimamente all’Etna e lo si nota anche nella pietra lavica che caratterizza le sue strade, le facciate delle chiese e dei palazzi del centro. Senza l'Etna, Catania non sarebbe di certo la stessa. Ma la città è incantevole anche perché affaccia sul mar Ionio e il suo centro storico racchiude innumerevoli meraviglie architettoniche. La città di Catania è stata ricostruita all’inizio del Settecento, dopo il terremoto del 1693, per questo ora presenta un aspetto barocco tipico di molte località della Sicilia del sud. Il suo stile barocco fa parte del Patrimonio Unesco. Ma la storia ci racconta che fu colonizzata dai Greci e conquistata dai Romani che diedero un nuovo aspetto alla città, con i bei monumenti che possiamo vedere ancora oggi.

Cosa vedere a Catania: chiese e monumenti

La Piazza Duomo di Catania è il luogo simbolo della città. Qui è dove si è iniziato a ricostruire la città dopo il sisma ed è qui che infatti si affacciano i monumenti più importanti: il Duomo, il Palazzo degli Elefanti che ospita il Comune di Catania, il Palazzo dei Chierici sede del Museo Diocesano e il celebre Elefante in pietra lavica sormontato da un obelisco che la gente del posto chiama "u Liotru”. Piazza Duomo è anche un punto di ritrovo per i catanesi e i turisti ed ospita manifestazioni importanti, oltre che fare da scenografia naturale alla festa di Sant'Agata. Dalla piazza ci si potrà spingere lungo la famosa Via Etnea con il selciato in pietra lavica dell'Etna, che da nord a sud attraversa il centro cittadino ed è affiancata da eleganti palazzi e chiese di fattura barocca. Tra tutte spicca la Basilica Collegiata che si innalza a due passi dal magnifico Palazzo dell’Università. Sono parecchi i monumenti da vedere a Catania. Lungo la via Vittorio Emanuele si trovano il Teatro romano e l'Odeon, due testimonianze importanti del periodo romano. Agli antichi Romani si deve anche la costruzione dell’Anfiteatro le cui vestigia sorgono ancora tra i palazzi storici di Piazza Stesicoro. Da visitare sono anche il Castello Ursino risalente al XIII secolo che nelle sue stanze accoglie il Museo Civico di Catania, la Villa Bellini, uno dei giardini pubblici più belli d'Europa, e il famoso mercato del pesce di Catania.

Offerte Hotel Catania
Hotel e B&B Catania

Booking.com

_________________________________

Cosa vedere vicino  Catania

Tanti sono i palazzi e le vie da scoprire nel centro urbano, ma chi programma una vacanza a Catania non deve precludersi una gita sul Monte Etna, per vedere da vicino la lava nera, i crateri fumanti, la flora, la fauna e tutto ciò che rende il paesaggio davvero suggestivo. L’Etna è un sito naturale del Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco. Catania è anche nota per le sue antiche borgate, come quella di Ognina a nord della città, dove si trova il porto Ulisse e di San Giovanni li Cuti con una delle spiagge più rinomate della città. La città di Catania vanta un meraviglioso litorale sabbioso che si estende per circa una ventina di chilometri a sud del centro abitato. E’ la famosa Playa di Catania, una lunga ed ampia spiaggia dorata che con l’arrivo della bella stagione è molto frequentata anche dai turisti. Oltre al Parco dell’Etna gli amanti delle escursioni potranno percorrere i sentieri della riserva naturale Oasi del Simeto che rappresenta una delle aree più importanti della Sicilia per avifauna ed interesse paesaggistico.

_________________________________

Feste e Sagre Catania

Febbraio – Festa di Sant’Agata, patrona
La festa di Sant’Agata che si svolge i primi giorni di febbraio rappresenta la solennità più importante di Catania. E' seguita con profonda devozione da tantissimi fedeli richiamando devoti e turisti da tutta Italia.

Settimana Santa
La Pasqua a Catania è vissuta con grande partecipazione anche dai turisti che per l’occasione fanno visita alla città e prendono parte alle celebrazioni religiose che coinvolgono le chiese principali. Presso il Duomo di Catania si svolgono le funzioni religiose della domenica delle Palme, la messa “in Coena Domini” del giovedì Santo, la tradizionale Via Crucis e la veglia pasquale.

Giugno – Festa di San Giovanni Battista
Il 24 giugno nel quartiere di San Giovanni Galermo si celebra il patrono San Giovanni Battista con una bella festa che coinvolge tutta la comunità locale, durante la quale si svolgono una suggestiva processione del simulacro e, a chiusura dei festeggiamenti, un grandioso spettacolo di fuochi d’artificio.

Natale a Catania
Nei giorni di Natale a Catania nel centro cittadino si respira l’atmosfera di festa e si svolgono numerosi eventi e manifestazioni, tra cui spettacoli di musica e danza, concerti, mercatini natalizi ed esposizioni di presepi artistici.

_________________________________

Prodotti Tipici Catania

Catania è una città ricca di sapori e profumi inconfondibili ed è conosciuta per la particolare floridézza delle sue campagne dove crescono rigogliosi soprattutto gli agrumi, tra cui arance, limoni e mandarini, mandaranci, bergamotti e pompelmi. Le arance a polpa rossa di Catania e provincia si fregiano del marchio IGP. Ottimi sono anche i vini, i formaggi, i salumi e l’olio che si producono nella zona. La cucina tipica catanese è rappresentata dalla celebre pasta alla norma ed include anche le prelibatezze della gastronomia locale come gli arancini, le crispelle ripiene di ripiene di ricotta o acciughe, e la buonissima scacciata che si gusta principalmente a Natale. Catania è anche il regno della carne di cavallo che qui si mangia con piacere anche per strada, cotta alla brace nei diversi punti della città. Le polpette con la carne di cavallo sono un must dello street food catanese e dell’ “arrusti e mangia”. Da non perdere il gelato, la granita di Catania  e le tante specialità dolciarie, come i cannoli e le minne di Sant’agata, delle piccole cassatelle chiamate così per la loro particolare forma di mammella. Alla Santuzza sono pure dedicate le squisite olivette di Sant’agata con pasta di mandorla e ricoperte di zucchero.

© Riproduzione riservata

Informazioni aggiuntive

  • Altitudine: 7 m. s.l.m.
  • Popolazione: 290.966
  • Prefisso: 095
  • CAP: 95100
  • Abitanti: Catanesi
  • Santo Patrono: Sant'Agata
  • Festa: 5 Febbraio
  • Sito ufficiale: Comune di Catania - www.comune.catania.it

Plugin 4

From:

Visita la Sicilia

Su VivaSicilia trovi tutte le informazioni utili per visitare l'isola più bella d'Europa, sia che il tuo viaggio duri settimane che pochi giorni. Trovi riferimenti utili per la tua vacanza in Sicilia, come ad esempio le attrazioni turistiche, i siti e i monumenti più importanti.

Se non sai da dove cominciare, puoi visitare la sezione Vacanze in Sicilia: qui trovi delle guide utili e degli spunti per iniziare il tuo viaggio, tra bellissime spiagge, località, hotel dove dormire e ristoranti per degustare i piatti tipici siciliani. Mappa del Sito