itzh-CNzh-TWenfrdeeljaptrues

Festa di Sant'Agata - Catania

 La Festa di Sant’Agata di Catania celebra la Patrona della Città ed è tra quelle più belle di tutta la Sicilia in cui si intrecciano fede e folklore. Il culto per Sant’Agata affonda le sue origini nel tempo più remoto. Sant’Agata vergine e martire nacque a Catania nei primi decenni del III secolo da una famiglia nobile e ricca, e la festa di febbraio è legata al martirio della Santa avvenuto nel lontano 5 febbraio 251. Nei giorni della festa si svolge la Fiera di S. Agata.

La Festa di Sant’Agata di Catania


La giovane subì il martirio del fuoco al tempo dell'Imperatore Decio, ad opera del console Quinziano che si era perdutamente innamorato della fanciulla. Subito dopo la morte il popolo nutrì una grande devozione per Agata e il suo culto si diffuse anche fuori dall’isola. Da allora quella per Sant’Agata è diventata la festa più importante per la città di Catania.
La Festa di Sant’Agata a Catania si volge i primi giorni di febbraio con grande partecipazione di fedeli e devoti che accorrono da ogni parte per assistere alla grande processione della vara con il busto contenente le reliquie della Santa. Le celebrazioni per Sant’Agata iniziano già a gennaio ma raggiungono il culmine nelle giornate dal 3 al 5 febbraio.
Il 3 febbraio è il giorno della processione dell’offerta della cera a Sant’Agata che raggiunge la Cattedrale e alla quale partecipano le candelore, le alte colonne in legno che rappresentano le varie corporazioni della città che sfilano sempre nello stesso ordine. Le candelore di Sant’Agata, o cannalori in catanese, sono splendide opere di fattura artigianale riccamente scolpite e dorate, che racchiudono al centro un grosso cero. Le candelore procedono per le vie della città con l’andatura detta a 'nnacata. Al corteo prendono parte anche le due carrozze settecentesche, che un tempo appartenevano al senato della città.
Il 4 febbraio la città intera abbraccia la sua Patrona. Sin dalle prime luci del mattino le vie di Catania si popolano di devoti vestiti in abiti tradizionali con in testa un berretto di velluto nero. Indossano il cosiddetto “sacco”, ovvero la tunica bianca stretta da un cordone, guanti bianchi e sventolano un fazzoletto bianco. Le celebrazioni hanno inizio di buon mattino con la Messa dell'Aurora, al termine della quale il fercolo viene caricato dello scrigno con le reliquie per essere portato in processione per le vie del centro. Il "giro" si protrae per l’intera giornata e tocca i luoghi del martirio e quelli che hanno assunto un significato particolare nella vita della santuzza. Il pesante fercolo procede a ritmo cadenzato per le strade affollate di fedeli ed in alcuni tratti in salita viene trainato di corsa dai devoti. La processione terminerà solo alle prime luci dell’alba del 5 febbraio, il giorno solenne, con il ritorno della Santa in Cattedrale.  
Il fercolo che il giorno precedente era ricoperto di garofani rossi simbolo del martirio, il 5 febbraio appare coperto di garofani bianchi, a simboleggiare la purezza di Agata. Nella tarda mattinata viene celebrato il pontificale e al tramonto ha inizio una seconda processione, ossia il giro interno della città che prevede il passaggio dal Borgo, il quartiere che dopo l’eruzione del 1669 accolse i profughi di Misterbianco, dalla ripida salita di Via San Giuliano e da Via Crociferi dove, da dietro le grate del monastero delle benedettine, le monache di clausura intonano i canti a Sant’Agata.
Nei giorni della festa di Sant’Agata a Catania si svolgono numerosi eventi culturali, sportivi, spettacoli, musica e mostre.

© Riproduzione riservata

Offerte Hotel Catania
B&B Catania

Booking.com

Programma 2018 Festa di Sant'Agata di Catania

Mercoledì 10 – 17 - 24 gennaio
Ore 10,00 – Basilica Cattedrale
S. Messa con omelia, coroncina tradizionale
Ore 18,00 – Basilica Cattedrale
S. Messa animata da una parrocchia dell’Arcidiocesi
Ore 19,30 – Basilica Cattedrale
 Catechesi popolare sulla vita di S. Agata

Sabato 13 gennaio
Ore 19,00 – Chiesa di S. Placido
Esposizione solenne del SS. Sacramento e adorazione eucaristica con le Associazioni Agatine e gli Amici del Rosario. Presiede il rev.do mons. Salvatore Genchi, Vicario generale dell’Arcidiocesi

Domenica 14 – 21 - 28 gennaio
Ore 18,00 – Santuario S. Agata al Carcere
Santa Messa presieduta da Ecc.mi Vescovi

Domenica 14 gennaio
Ore 9,30
La “Peregrinatio del Velo di Sant’Agata”, presieduta da S. E. Mons. Arcivescovo, muoverà dalla Basilica Cattedrale fino alla Arcipretura di Trecastagni, parrocchia San Nicolò di Bari, nel 30° anniversario della benedizione della tela, raffigurante Sant’Agata, posta sull’altare a Lei dedicato; l’insigne reliquia sarà accolta in piazza del Bianco dal parroco, dai Sacerdoti, dalle autorità e dal popolo, quindi in processione fino alla Chiesa Madre dove sarà celebrata la Santa Messa
Nei giorni successivi la “Peregrinatio” proseguirà nei monasteri di clausura, in alcune parrocchie, nelle carceri

Mercoledì 17 gennaio
Ore 11,30
Omaggio a S. Agata degli alunni delle scuole secondarie di primo grado della Città

Sabato 20 gennaio
Ore 10,00 – Cattedrale
In occasione della festa di S. Sebastiano, patrono della Polizia Municipale, S. Messa presieduta dall’Arcivescovo
Ore 18,00
In Cattedrale esposizione delle insigni reliquie di S. Lucia (provenienti da Siracusa) e celebrazione della S. Messa, in occasione del pellegrinaggio al sepolcro di S. Agata delle delegazioni di S. Lucia di Siracusa, Carlentini, Belpasso, Aci Catena, S. Lucia al Fortino, S. Lucia in Ognina: presiede il rev.do mons. Sebastiano Amenta, Vicario generale dell’Arcidiocesi di Siracusa

Domenica 21 gennaio
Ore 8,00 – Parrocchia S. Agata al Borgo
Esposizione del Velo di S. Agata
Ore 10,00
S. Messa e processione in piazza Cavour
Ore 8,30/12,30 – Piazza Duomo
 “XXII giornata della donazione e della solidarietà”: i gruppi “FRATRES” della Città, la Caritas diocesana e l’Opera Diocesana Assistenza in collaborazione con la CRI e l’ADVS-FIDAS invitano le associazioni agatine ed i devoti di S. Agata all’impegno di solidarietà ed alla donazione del sangue. Si potrà donare anche nei giorni 5 e 12 febbraio
Ore 11,00
S. Messa a conclusione della “Marcia della Pace” dell’Azione Cattolica Ragazzi; presiede don Pasquale Munzone, assistente diocesano ACR
Ore 20,30 - Chiesa di S. Agata alla Badia
Esposizione di una insigne reliquia di S. Agata e celebrazione della S. Messa

Mercoledì 24 gennaio
Ore 11,30
Omaggio a S. Agata degli alunni delle scuole secondarie di secondo grado della Città.

Venerdì 26 gennaio
Ore 18,00 –Chiesa di S. Agata alla Fornace (S. Biagio)
Esposizione del Velo di S. Agata; S. Messa presieduta dal rev.do mons. Salvatore Genchi, Vicario generale dell’Arcidiocesi con la partecipazione del Capitolo della Collegiata. Al termine processione lungo la via Etnea fino alla Basilica Collegiata dove saranno cantati i vespri solenni

Sabato 27 gennaio
Ore 9,00/12,00 – Basilica Collegiata
Esposizione del Velo di S. Agata
Ore 17,00
Catechesi sulla vita di S. Agata per i bambini ed i ragazzi del catechismo per il completamento dell’iniziazione cristiana
Ore 18,00
S. Messa solenne con la partecipazione del Circolo cittadino S. Agata e dell’associazione “Amici del Rosario”
Ore 21,00
In occasione della giornata mondiale di preghiera per la tratta delle donne (8 febbraio), veglia di preghiera e video testimonianze di donne salvate dalla schiavitù della prostituzione

Domenica 28 gennaio
Giornata delle Associazioni Agatine
Ore 9,30 – Basilica Cattedrale
Celebrazione Eucaristica presieduta da S. E. Mons. Arcivescovo con la partecipazione dei soci delle associazioni agatine ed il maestro del fercolo, i responsabili e collaboratori della festa di S. Agata che rinnoveranno le promesse battesimali. Nel corso della giornata i soci riceveranno la tessera di adesione nelle proprie sedi
Ore 17,15
Clero, fedeli e autorità accompagneranno il Velo di S. Agata dalla Basilica Collegiata fino al Duomo
Ore 18,15 - Santuario di S. Agata al Carcere
S. Messa presieduta da S. E. Mons. Arcivescovo alla presenza delle autorità civili e militari
Ore 20,00 – Piazza dei Martiri
Omaggio floreale delle associazioni agatine, del cereo del Circolo S. Agata e “Mons. Ventimiglia” alla stele di S. Agata

Triduo Solenne di preparazione in Cattedrale
Martedì 30 gennaio
Ore 18,00
S. Messa con la partecipazione dell’ANDOS di Catania e dell’associazione “Ricominciare”; al termine atto di affidamento a S. Agata delle donne operate al seno

Mercoledì 31 gennaio
Ore 10,00
S. Messa presieduta da S. E. R. Mons. Arcivescovo; parteciperanno le Forze Armate, la Polizia di Stato, i Vigili del Fuoco, la Polizia Municipale, la Polizia Penitenziaria, i Vigilantes e le Associazioni Combattentistiche e d’Arma
Ore 18,00
S. Messa con la partecipazione delle giovani famiglie con i loro bambini: atto di affidamento dei bambini a S. Agata

Giovedì 1 febbraio
Ore 18,00
S. Messa con la partecipazione delle Confraternite ed i gruppi di Volontariato

Venerdì 2 febbraio – Festa della Presentazione del Signore
Giornata mondiale degli Istituti di Vita Consacrata
Ore 16,30 –Basilica Collegiata
S. E. Mons. Arcivescovo presiederà il rito della benedizione delle candele. Seguirà la processione fino alla Cattedrale; S. Messa durante la quale i religiosi e le religiose, i consacrati e le consacrate secolari, rinnoveranno gli impegni di vita consacrata ed alcuni ricorderanno la ricorrenza giubilare

Venerdì 2 febbraio
Ore 10,30 – Chiesa S. Agata La Vetere
Cerimonia di Benedizione dei bambini, consacrazione alla Madonna e offerta dei doni per i bambini poveri, nel ricordo della tradizione dell’antica festa della Madonna dei Bambini

Sabato 3 febbraio
Ore 7,30 – 10,00 – Basilica Cattedrale
SS. Messe
Ore 12,00
Processione per l’offerta della cera dalla Chiesa di S. Agata alla Fornace alla Basilica Cattedrale. Parteciperanno S. E. mons. Arcivescovo, i Capitoli delle Basiliche Cattedrale e Collegiata, il Clero, gli alunni del Seminario Arcivescovile, il Prefetto, il Sindaco con la giunta, il Presidente del Consiglio Comunale con i Consiglieri, il Magnifico Rettore, gli Ordini Equestri Pontifici, il Sovrano Militare Ordine di Malta, l’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, le Autorità militari nonché i Gonfaloni della Città, della Città metropolitana e dell’Ateneo seguiti dalle storiche berline del Senato e dai Cerei
Riflessioni dettate da alcuni laici impegnati nei movimenti ecclesiali. In Cattedrale solenne “Te Deum”, composto dal M° mons. Nunzio Schilirò, eseguito dalla “Cappella Musicale del Duomo” diretta dal M° can. Giuseppe Maieli, all’organo il M° Piero Figura

Domenica 4 febbraio
Ore 5,00 –  Basilica Cattedrale
Recita del Rosario ed esposizione delle Sacre Reliquie
Ore 6,00
 “Messa dell’Aurora” celebrata da S. E. mons. Arcivescovo. Al termine l’Arcivescovo benedirà le Corone del Rosario per la preghiera guidata dagli “Amici del Rosario”
Ore 8,00 – 9,30 – 11,00 Cattedrale
SS. Messe
Ore 7,00 – Piazza Duomo
Riflessioni di mons. Barbaro Scionti, parroco della Basilica Cattedrale, che insieme ai “devoti” darà inizio alla processione delle Sacre Reliquie di S. Agata da Porta Uzeda. Davanti all’Icona della Madonna della Lettera S. E. mons. Arcivescovo offrirà alla Santa Patrona il tradizionale cero. Davanti alla cappella del SS. Salvatore in via Dusmet, omaggio dell’Autorità Portuale e della Capitaneria di Porto.
La processione proseguirà per le vie Calì, piazza Cutelli, via Vittorio Emanuele, piazza dei Martiri, dove renderanno omaggio i disabili, via VI Aprile, della Libertà, piazza Iolanda. In detta piazza riflessioni del rev.do Sac. Guido Randon, rettore della chiesa Sant’Agata a Marsan di Marostica (VI). La processione continua per le vie Umberto, Grotte Bianche, piazza Carlo Alberto; dinanzi al Santuario della SS. Annunziata al Carmine omaggio dei Padri Carmelitani, riflessioni del P. Francesco Collodoro O.C., vicario foraneo; indi prosegue verso piazza Stesicoro dove S. E. mons. Arcivescovo si rivolgerà ai fedeli per il tradizionale messaggio alla Città.
La comunità cristiana catanese, nei luoghi tradizionalmente riconosciuti del martirio di S. Agata, rinnova solennemente le promesse battesimali. Lungo la salita dei Cappuccini e piazza S. Domenico le Sacre Reliquie raggiungeranno la Chiesa di S. Agata la Vetere.
Celebrazione dei Primi Vespri della solennità di S. Agata, presiede mons. Carmelo Smedila, vicario foraneo, partecipano i Presbiteri e Diaconi del primo Vicariato.
La processione prosegue per le vie Plebiscito, Vittorio Emanuele, piazza Risorgimento, via Aurora, Palermo, piazza Palestro, via Garibaldi, Plebiscito, Dusmet e rientro in Duomo da Porta Uzeda.

Lunedì 5 febbraio – Solennità di Sant’Agata
Ore 10,00
Le Autorità con i Gonfaloni della Città, della Città metropolitana e dell’Università da Palazzo degli Elefanti si recheranno in Cattedrale
Ore 10,15
Sua Eminenza Reverendissima il Signor Cardinale Gualtiero Bassetti, Arcivescovo di Perugia - Città della Pieve e Presidente della Conferenza Episcopale Italiana, Sua Eccellenza Mons. Arcivescovo, gli Ecc.mi Arcivescovi e Vescovi di Sicilia, i Canonici, il Clero e il Seminario muoveranno in corteo liturgico dal Palazzo Arcivescovile fino alla Basilica Cattedrale per il Solenne Pontificale. Il servizio liturgico sarà curato dagli alunni del Seminario Arcivescovile; la Cappella Musicale del Duomo, diretta dal M° Can. Giuseppe Maieli, all’organo il M° Piero Figura.
Ore 16,00
S. Messa presieduta da S. E. R. mons. Gugliemo Giombanco, Vescovo di Patti
Ore 17,00
Processione delle Sacre Reliquie per via Etnea; Sua Eminenza il Cardinale e l’Arcivescovo seguiranno la processione, guidando alcuni momenti di preghiera, fino a piazza Stesicoro; dinanzi il Municipio omaggio floreale da parte del Sindaco; dinanzi alla Basilica Collegiata omaggio floreale del Capitolo e dei soci del Circolo Cittadino S. Agata; dinanzi la Prefettura omaggio floreale da parte del Prefetto; la processione prosegue per via Caronda e piazza Cavour, con l’omaggio floreale dell’Associazione S. Agata al Borgo. Dopo la sosta per i fuochi pirotecnici si prosegue per via Etnea, via di Sangiuliano, via Crociferi; dinanzi alla Chiesa di S. Benedetto omaggio floreale e canoro delle Monache; si prosegue per piazza S. Francesco d’Assisi, via della Lettera, via Garibaldi, piazza Duomo. Al rientro in Cattedrale, celebrazione di benedizione e di ringraziamento

Dal 6 all’11 febbraio in Duomo SS. Messe all’Altare di S. Agata alle ore 7,30, 10,00 e 18,00
La S. Messa vespertina sarà animata da alcune parrocchie dell’Arcidiocesi

Domenica 11 febbraio - Giornata mondiale del malato
Ore 16,30
S. Messa e amministrazione del Sacramento dell’Unzione degli infermi, adorazione e processione eucaristica interna, presiede S. E. Mons. Arcivescovo

Lunedì 12 febbraio – Chiusura delle Celebrazioni
Ore 7,30 – 9,00 -11,00 – 12,00 -13,00 – 16,00 – 17,00
 SS. Messe
Ore 8,00
Esposizione delle Sacre Reliquie
Dalle ore 9,30 alle ore 13,30 e dalle ore 15 alle ore 17 i fedeli potranno accostarsi al tradizionale bacio delle sacre reliquie presso la cappella di S. Agata
Ore 10,00  
S. Messa presieduta dal rev.mo mons. Salvatore Genchi, Vicario generale dell’Arcidiocesi
Ore 14,30
S. Messa per gli ammalati ed i disabili
Ore 19,00
S. Messa solenne presieduta da S. E. mons. Arcivescovo. Al termine processione delle Sacre Reliquie in piazza Duomo con la partecipazione delle autorità cittadine


Eventi collaterali

Domenica 7 gennaio
Ore 10 – Palazzo degli Elefanti
Municipio aperto al pubblico ed esibizione musicale a cura del Teatro Massimo Bellini e dell’Istituto musicale

Da lunedì 8 gennaio
“Sant’Aituzza”: Itinerario guidato in collaborazione con le chiese del circuito agatino, S. Biagio, S. Agata La Vetere e Santuario Sant’Agata al Carcere. A cura del Museo diocesano

Da sabato 13 gennaio a lunedì 12 febbraio
Museo Diocesano - Mostra fotografica “AGATA – reliquiari ed ex voto”. Proiezione del video sulla festa e la devozione. AGATHAE di Fabrizio Villa.

Domenica 14 gennaio
Ore 10,00 - Palazzo degli Elefanti
Municipio aperto al pubblico ed esibizione musicale a cura del Teatro Massimo Bellini e dell’Istituto musicale
Ore 10,00/13,00 – Museo Diocesano
Famiglie al Museo aspettando S. Agata. Proiezioni sul sacello e sui reliquiari della Santa Patrona. Per gli adulti, visita al museo e alle terrazze panoramiche. Per i più piccoli, la storia di Sant’Agata, teatrino per bambini dai 3 ai 7 anni

Lunedì 15 gennaio
Ore 17,00 – Chiesa S. Agata La Vetere
Armonie per S. Agata, ensamble Luigi Sturzo di Biancavilla

Martedì 16 gennaio
Ore 18,00 - Museo Diocesano
Conferenza su”Sant’Agata, storia, culto, ipotesi… a San Giovanni Galermo” dell’ Ing. Mauro Rapisarda. Interverrà Monsignor Giovanni Lanzafame storico catanese. A cura dell’Associazione Solarium di San Giovanni Galermo.

Da martedì 16 gennaio a lunedì 12 febbraio
“Tutti devoti tutti, cittadini viva Sant’Agata”: percorso alla scoperta della fede, dell’arte e delle tradizioni legate alla Santa Patrona di Catania; l’itinerario, proposto in particolare alle scuole di ogni ordine e grado prevede la visita alla sala del Fercolo, alla Cappella di S. Agata in Cattedrale, alla Chiesa di S. Placido e la mostra “Cimeli agatini e arte popolare”; l’attività si concluderà con una presentazione multimediale sul tesoro di S. Agata ed il sacello. A cura dell’amministrazione della Cattedrale

Giovedì 18 gennaio
Ore 16,00 – Chiesa Sant’Agata la Vetere
Tavola rotonda “Raccontare la Festa di S.Agata. Cronaca religiosa e cronaca folkloristica. Fede: religione e innovazione”. A cura di UCSI di Catania
Ore 19,30 – Chiesa di S. Giuliano
“Il culto di sant’Agata tra devozione e folclore”, conferenza tenuta da mons. Gaetano Zito, Vicario episcopale per la Cultura, introduce mons. Leone Calambrogio, cerimoniere ecclesiastico dell’Ordine del Santo Sepolcro, con una riflessione sulla devozione alla Santa Patrona di Catania. A cura della sezione di Catania dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme

Venerdì 19 gennaio
Ore 17,00 – Libreria Cavallotto di Corso Sicilia
“Leggere S. Agata”, letture a cura della giornalista Maria Torrisi

Sabato 20 gennaio
Ore 9,00
II Estemporanea di pittura “Sant’Agata, una giovane vergine e martire, tra i giovani d’oggi” a cura del Circolo cittadino S. Agata

Da domenica 21 gennaio a martedì 13 febbraio
Chiesa di S. Francesco Borgia in via Crociferi: Mostra artistico-documentaria a cura della Sovrintendenza di Catania “In onore di Sant’Agata”

Domenica 21 gennaio
Ore 9,30 – Chiesa di S. Placido
Inaugurazione della XIX mostra “Cimeli Agatini: arte popolare” a cura dell’Associazione “S. Agata in Cattedrale”
Ore 10,00 – Palazzo degli Elefanti
Municipio aperto al pubblico ed esibizione musicale a cura del Teatro Massimo Bellini e dell’Istituto musicale
Ore 10,00 - Museo Diocesano
Premiazione del concorso di disegno “Sant’Agata nella fede e nell’arte”, rivolto alle scuole della città e della diocesi

Lunedì 22 gennaio
Ore 17,00 – Chiesa S. Agata La Vetere
 “Armonie per S. Agata”, coro con voci bianche di Messina

Da venerdì 26 gennaio a sabato 17 febbraio
Ore 19,00 – Museo Diocesano
Inaugurazione della mostra di Alessandro La Motta “Dalle Dee madri ai miti della rinascita”. In collaborazione con il FAI Giovani Catania

Venerdì 26 gennaio
Ore 20 – Basilica Collegiata
Premiazione dei vincitori della estemporanea di pittura organizzata dal Circolo cittadino Sant’Agata

Sabato 27 gennaio
Ore 20,00 - Badia di Sant’Agata
Duo "Le Belliniane" in concerto: inCanto tra Notturni e Arie d'Opera. Margherita Aiello, soprano. Claudia Aiello, pianoforte.

Domenica 28 gennaio
Ore 9,30 – Piscina di Nesima
Coppa Sant’Agata, Trofeo internazionale di nuoto, a cura di Sporting Club Catania ASD
Ore 9,30/12,30 - Badia di Sant'Agata
Il giro "interno" ed "esterno" di S. Agata nella storia. Guida al percorso delle due processioni in onore della Santa Patrona. Analisi e racconto mediante sistemi multimediali delle due processioni cittadine; visita panoramica sulla Città per ammirare dall'alto il percorso delle due processioni.
Ore 10,00 – Palazzo degli Elefanti
Municipio aperto al pubblico ed esibizione musicale a cura del Teatro Massimo Bellini e dell’Istituto musicale
Ore 10,00 – Zona Cibali
Coppa Sant’Agata di ciclismo su strada, a cura ASD Libertas ciclisti catanesi
Ore 10,00 – Castello Leucatia
Mostra fotografica a cura della Seconda Municipalità. Si concluderà il 9 febbraio
Ore 18,30 – Chiesa S. Agata la Vetere
“Il Martirio di S. Agata”, sacra rappresentazione a cura della comunità parrocchiale del Divino Amore guidata dal Parroco, Sac. Piero Sapienza

La settimana di Sant’Agata
Settimana della prevenzione dei tumori al seno
Iniziative a favore della prevenzione dei tumori al seno, a cura dell’Andos

Settimana contro il femminicidio
Eventi e dibattiti organizzati da varie associazioni per discutere del triste fenomeno della violenza di genere

Settimana dello Sport
Coppa Sant’Agata: manifestazioni sportive di nuoto, ciclismo, vela, motonautica, tennis, baseball, giochi della gioventù, kickboxing, pallacanestro, pallavolo, calcio, atletica leggera, bocce, hockey su prato, canoa polo, tamburelli, tennistavolo, scacchi, bridge. Discipline parolimpiche di tennistavolo, tiro con l’arco e bocce. A cura del CONI Catania

Da domenica 28 gennaio a lunedì 12 febbraio
Badia di Sant'Agata – Mostra fotograficha: Le edicole votive dedicate a Sant'Agata nella città di Catania, a cura di Gabriele Diego Bonsignore.

Domenica 28 gennaio
Ore 10,00/13,00 - Museo Diocesano
Tableau Vivant “quadro vivente” per bambini dagli 8 ai 12 anni

Lunedì 29 gennaio
Ore 17,00 – Chiesa S. Agata La Vetere
Armonie per S. Agata, coro scolastico di Santa Venerina
Ore 20,00 - Badia di Sant'Agata
La FONCANESA presenta "Concerto in onore di Sant'Agata". Orchestra da Camera Catanese. Musiche di Bellini, Verdi, Rossini. Direttore Fabio Raciti."

Martedì 30 gennaio
Ore 10,00 – Scuola Dusmet
Giochi della gioventù “Vincere da grandi”
Ore 17,30 - Chiesa di S. Francesco all'Immacolata
Incontro culturale su candelore, storia, arte e tradizione nella Festa di Sant’Agata

Da mercoledì 31 gennaio a lunedì 5 febbraio
Ore 9,30/12,00 e 16,30/18,30 - Chiesa San Michele Arcangelo ai Minoriti
Mostra Poetica “S.Agata in poesia” del poeta Nunzio Rapisarda

Mercoledì 31 gennaio
Ore 16,00 – Scuola San Giorgio
Coppa Sant’Agata di kickboxing “Vincere da grandi”
Ore 20,00 - Badia di Sant'Agata
Concerto in onore di Sant'Agata. Omaggio a Rossini in occasione del 150mo anniversario della morte. Francesco Costa direttore. Coro Lirico Siciliano.

Giovedì 1 febbraio
Ore 16,00 – Scuola Musco
Giochi sportivi “Vincere da grandi”
Ore 20,30
Tradizionale concerto del Teatro Massimo Vincenzo Bellini di Catania in onore di Sant’Agata – “Lucenti Aita”, ritratto musicale in dieci stanze per voce recitante, soprano, coro e orchestra

Venerdì 2 febbraio
Ore 14,00 – Ospedale Cannizzaro, Palestra unità spinale
Coppa Sant’Agata Tennistavolo parolimpico

Da venerdì 2 febbraio a lunedì 12
Badia di Sant'Agata – Mostra contemporanea, Rassegna "Agata arte". Organizzata dall’"Associazione culturale Dietro le quinte" ed "Agata donna per le donne"

Venerdì 2 febbraio - Serata della Candelora d’Oro
Ore 20,00 – Corte del Palazzo degli Elefanti
Il Sindaco accenderà la lampada votiva a S.Agata e sarà consegnato il premio “La Candelora d’Oro” . A seguire, in piazza Duomo, omaggio floreale da parte dei Vigili del Fuoco. Spettacolo pirotecnico con fuochi barocchi. Spettacolo di video-mapping proiettato sulle facciate di palazzo dei Chierici, cura di Fabrizio Villa
Per tutta la sera e fino a mezzanotte si svolgerà la Notte bianca dei musei e la Notte bianca del commercio, con i musei della città e i negozi del centro storico aperti

Sabato 3 febbraio
Ore 14,30 – CUS Catania
XX Edizione “Trofeo S. Agata” di calcio. Triangolare tra Nazionale italiana scrittori, Magistrati e Polizia Municipale di Catania, organizzato dall’Associazione sportiva Vigili Urbani
Ore 15,00 – Via Vittorio Emanuele (Palazzo della Cultura)
Corsa su strada Coppa Sant’Agata 10km. A cura di A.S.D. Atletica Fortitudo Catania
Ore 17,00 – Palazzo della Cultura
Premiazione delle discipline “Coppa Sant’Agata” a cura del CONI
Ore 20 – Piazza Duomo
I fuochi della “sira o’ trì”: tradizionale spettacolo piromusicale e inni in onore di S. Agata con concerto bandistico di musiche belliniane

Domenica 4 febbraio
Ore 10,00 – Palazzo degli Elefanti
Municipio aperto al pubblico ed esibizione musicale a cura del Teatro Massimo Bellini e dell’Istituto musicale
Ore 10,00 – Bocciofila di Barriera
Coppa Sant’Agata torneo di bocce
Ore 20,00 - Badia di Sant'Agata
Gran Concerto lirico corale. Premio "Sicanorum Cantica". Coro Lirico Siciliano. Francesco Costa, direttore

Domenica 11 febbraio
Ore 10,00 – Palazzo degli Elefanti
Municipio aperto al pubblico ed esibizione musicale a cura del Teatro Massimo Bellini e dell’Istituto musicale
Ore 17,30 - Badia di Sant'Agata
"Dal Barocco alle celeberrime colonne sonore". Concerto Ensemble d'archi "BaroquEnsemble". Primo violino Salvatore Lorefice. Musiche di Vivaldi, Corelli, Morricone, Piazzola, Piovani, Gardel. Direzione artistica Giovanni Cultrera
Ore 21,00 - Museo Diocesano
Concerto dell’Ottetto d’archi Monet. Musiche di Sibelius, Barber, Mendhelssohn. In collaborazione con la Fondazione S.Orsola

Lunedì 12 febbraio
Ore 17,00 – Chiesa S. Agata La Vetere
Armonie per S. Agata, coro interscolastico “Vincenzo Bellini” di Catania. Premiazione Trofeo “Armonie per S. Agata”

  • Letto 601 volte
  • Informazioni aggiuntive

    • Da: Sabato, 03 Febbraio 2018
    • A: Lunedì, 05 Febbraio 2018
    • Dove: Piazza Duomo - Catania (CT)
    From:

    Visita la Sicilia

    Su VivaSicilia trovi tutte le informazioni utili per visitare l'isola più bella d'Europa, sia che il tuo viaggio duri settimane che pochi giorni. Trovi riferimenti utili per la tua vacanza in Sicilia, come ad esempio le attrazioni turistiche, i siti e i monumenti più importanti.

    Se non sai da dove cominciare, puoi visitare la sezione Vacanze in Sicilia: qui trovi delle guide utili e degli spunti per iniziare il tuo viaggio, tra bellissime spiagge, località, hotel dove dormire e ristoranti per degustare i piatti tipici siciliani. Mappa del Sito

    Utilizziamo Cookie solo per migliorare l'esperienza di navigazione sul sito. More details…