itzh-CNzh-TWenfrdeeljaptrues

Festival Internazionale delle Orestiadi - Gibellina

Il Festival delle Orestiadi di Gibellina è una grande manifestazione che negli anni ha visto la partecipazione di artisti importanti del teatro, della musica e della poesia che anche quest’anno propone un cartellone di eventi ricco e interessante.

Le Orestiadi 2018 di Gibellina

Ogni anno a Gibellina si rinnova l’appuntamento con le Orestiadi, una rassegna internazionale di teatro, musica, e arti visive, che ha in programma concerti, mostre e spettacoli di vario genere. L’idea delle Orestiadi nacque nel lontano 1979 ad opera del sindaco Ludovico Corrao che, per favorire la rinascita culturale di Gibellina e per celebrare la rifondazione della città, sulle rovine del centro abitato distrutto dal sisma, novella Troia e immaginario Palazzo degli Atridi, mise in scena la recita dell’Orestea nel siciliano poetico ideato da Emilio Isgrò, l’artista e scrittore che ebbe i natali a Barcellona Pozzo di Gotto diventato famoso per il linguaggio artistico della “cancellatura”. La trilogia siciliana di Isgrò, composta da Agamènnuni, I Coèfuri e Villa Eumènidi venne così rappresentata sulle macerie di Gibellina: la prima parte nel 1983, la seconda nel 1984 e la terza nel 1985. Da allora tutti gli anni, tra luglio e agosto, negli spazi del Baglio Di Stefano, viene riproposto un ciclo di rappresentazioni teatrali, musicali, operistiche e di prosa. A Gibellina le Orestiadi, organizzate dalla Fondazione Orestiadi, richiamano un pubblico molto vasto di spettatori e sono molto conosciute e apprezzate anche all’estero.
Da quest’anno il Festival Internazionale delle Orestiadi di Gibellina è diretto da Alfio Scuderi che ha preso il posto di Claudio Collovà che lo ha curato dal 2010, e raggiunge il traguardo della XXXVII edizione. Come di consueto le Orestiadi includono un mese di programmazione di eventi teatrali e musicali, oltre a tante altre iniziative collaterali che riguardano la danza, la letteratura, la poesia e le arti visive che andranno in scena nella magica cornice del Baglio Di Stefano, ai piedi dell’installazione di Mimmo Paladino, la “Montagna di sale” che nel 1990 ha fatto da scenografia a “La Sposa di Messina” di Friedrich Schiller, rappresentata proprio in occasione delle delle Orestiadi.
Le Orestiadi di Gibellina quest'anno celebrano il cinquantesimo anniversario dal sisma del Belice del 1968. Sarà quindi un'edizione speciale in cui gli artisti che si esibiranno faranno tornare alla mente quel terribile evento assieme ai cambiamenti culturali che quell'anno coinvolsero la città. Tra i tanti animeranno gli spettacoli Alessandro Haber, Stefano Accorsi con l'“Orlando furioso”, Marco Baliani con “Corpo di Stato” rievocazione del delitto di Aldo Moro e l’11 agosto andrà in scena un omaggio a Italo Calvino, ovvero “La città invisibile: il Cretto di Burri” con Leo Gullotta e Claudio Gioè che renderanno testimonianza alle vittime del sisma.
Le Orestiadi 2018 a Gibellina sono in programma dal 7 luglio all’11 agosto.

© Riproduzione riservata

Programma 2018 Orestiadi di Gibellina

Sabato 7 luglio
#CONTEMPORANEAMENTE, l’evento d’apertura dal tramonto
Ore 20,00
“La lunga notte del contemporaneo”: evento performativo in occasione di Manifesta 12
300 Grammi: performance di Igor Scalisi Palminteri e Angelo Sigurella
Beat: performance di Alessandro Haber e Mario Bellavista
Il corpo nostro è simile ad un giardino: performance di Compagnia Franco Scaldati
Gold: performance di Gianni Gebbia e Giovanni Scarcella

Domenica 8 luglio
#CLASSICOCONTEMPORANEO, quando il classico diviene contemporaneo
Ore 21,15
Giocando con Orlando – Assolo: Tracce, memorie, letture da Orlando furioso di Ludovico Ariosto secondo Marco Baliani con Stefano Accorsi

Dal 9 al 13 luglio
#SENSORIALMENTE, progetto speciale per il Giardino degli odori
Laboratorio Sensoriale a cura di Gabriel Hernández e Pancho García fondatori del Teatro de Los Sentidos, Barcellona

Venerdì 13 luglio
Ore 19,00
Tessere Gibellina: Performance/presentazione del Laboratorio di Teatro Sensoriale a cura del Teatro  De Los Sentidos, Barcellona. Produzione esclusiva per Orestiadi 2018. In collaborazione con Associazione Baccanica

Domenica 15 luglio
#POETICAMENTESICILIA, omaggio alla parola
Ore 21,15
“La Gibella del martirio” di Emilio Isgrò, lettura a cura di Emilio Isgrò e Francesca Benedetti, musiche di Francesco Pennisi

Giovedì 19 luglio
#INRICORDODIPAOLO, quando il teatro si fa civile
Ore 19,00
“Parole d’onore” di Attilio Bolzoni, con Marco Gambino e Attilio Bolzoni
Ore 21,15
“Mala ’ndrin, anche i Re Magi erano della ‘ndrangheta”, con Francesco Forgione e Pietro Sparacino

Sabato 21 luglio
#POETICAMENTESICILIA. L’isola in versi
Ore 21,15
“Pomice di Fuoco”: confessioni postume di Ignazio Buttitta con Filippo Luna, musiche eseguite dal vivo da Alessio Bondì, regia di Vincenzo Pirrotta in collaborazione con la Fondazione Ignazio Buttitta. Prima nazionale per Orestiadi 2018. Orestiadi di Gibelina e Festival Teatro dei due mari

Mercoledì 25 luglio
#QUARANTACINQUANTA. 1968/1978/2018
Ore 19,00
“Qui sono i miei sogni”:  un progetto di Chiara Bazzoli scritto con Chiara Cremaschi presentazione documentario a partire dal terremoto del Belìce
#CLASSICOCONTEMPORANEO, quando il classico diviene contemporaneo
Ore 19,00
Tra classico e contemporaneo:  Il Teatro, un linguaggio universale, incontro in collaborazione con Festival Miti Contemporanei e INDA, Istituto Nazionale del Dramma Antico

Venerdì 27 luglio
#QUARANTACINQUANTA. 1968/1978/2018
Ore 21,15
“Le stanze di Ulrike, la rivoluzione inizia a primavera” di e con Silvia Ajelli, regia di Rosario Tedesco. Prima nazionale per Orestiadi 2018 in collaborazione con il Teatro Biondo di Palermo

Sabato 28 luglio
Ore 19,00
L’Estate del ‘78: presentazione del Libro di Roberto Alaimo, incontro con l’autore
Ore 21,15
“Corpo di Stato. Il delitto Moro: una generazione divisa” di e con Marco Baliani, drammaturgia e regia Maria Maglietta

Domenica 29 luglio
Ore 19,00
"1968/1978: Una generazione divisa?" ne parlano Marco Baliani e Calogero Pumilia
Ore 21,15
“La fantasia al potere - 1968/1978, musiche e storie di una generazione” con Paolo Briguglia e Fabrizio Romano, musiche arrangiate ed eseguite da Diego Spitaleri e Dario Sulis

Venerdì 3 agosto
#CITTÁ LABORATORIO, osservatorio artistico rivolto ai giovani artisti under 35
Ore 21,15
Elle life show, con Dario Mangiaracina, Chiara Muscato, Marcella Vaccarino, Gisella Vitrano, regia Dario Muratore, musiche Dario Mangiaracina. Premio #cittalaboratorio 2017 - Anteprima nazionale. Progetto in collaborazione con Comune di Palermo, Teatro Biondo di Palermo

Sabato 4 agosto
Ore 21,15
“Con tutto il mio amare” scritto e diretto da Gabriele Cicirello con Federica Aloisio, Gabriele Cicirello, Valeria Sara Lo Bue. Menzione speciale #cittàlaboratorio2017. Progetto in collaborazione con Comune di Palermo, Teatro Biondo di Palermo

Venerdì 10 agosto
#CLASSICOCONTEMPORANEO, quando il classico diviene contemporaneo
Ore 21,15
“Notturno Macbeth”, dal libro notturno di Franco Scaldati con Serena Barone, Aurora Falcone, Giuseppe Tarantino, regia di Umberto Cantone. Progetto video a cura di Michele Ambrose. Prima Nazionale per Orestiadi 2018

Sabato 11 agosto
#CINQUANTANNIFAGIBELLINA, 15 gennaio 1968
Ore 19,00 – Cretto di Burri
“La Città invisibile: il Cretto di Burri” omaggio alle vittime del Terremoto a cinquant’anni dall’evento. Un progetto di Alfio Scuderi ispirato all’opera di Italo Calvino. Performance di memorie e narrazioni itineranti dentro il labirinto con la partecipazione di Leo Gullotta e Claudio Gioé. Produzione esclusiva per Orestiadi 2018

IL FESTIVAL, FUORI DAL FESTIVAL

Mercoledì 25 luglio
Ore 21,00
Edipo Re, da Sofocle, spettacolo degli allievi del terzo anno dell’Accademia del Dramma Antico con Vincenzo Pirrotta adattamento e regia di Luca Bargagna, ospitato in collaborazione con Fondazione INDA, Istituto Nazionale del Dramma Antico

Martedì 31 luglio
Ore 21,00
“Il lunario: la musica e la luna” osservatorio musicale per amanti della luna. Concerto dell’orchestra Sinfonica Siciliana ospitato in collaborazione con Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana, Assessorato Regionale del Turismo per Anfiteatro Sicilia

Domenica 5 agosto
Ore 21,00
11^ edizione “Life, Teatro del Fuoco” ospitato in collaborazione con International Firedancing Festival

Mercoledì 8 agosto
Ore 21,00
“Luna pazza” ispirato all’opera di Luigi Pirandello, regia di Gaetano Aronica. Ospitato in collaborazione con Assessorato Regionale del Turismo per Anfiteatro Sicilia

  • Letto 1472 volte
  • Informazioni aggiuntive

    • Da: Sabato, 07 Luglio 2018
    • A: Sabato, 11 Agosto 2018
    • Dove: Baglio Di Stefano - Gibellina (TP)
    From:

    Visita la Sicilia

    Su VivaSicilia trovi tutte le informazioni utili per visitare l'isola più bella d'Europa, sia che il tuo viaggio duri settimane che pochi giorni. Trovi riferimenti utili per la tua vacanza in Sicilia, come ad esempio le attrazioni turistiche, i siti e i monumenti più importanti.

    Se non sai da dove cominciare, puoi visitare la sezione Vacanze in Sicilia: qui trovi delle guide utili e degli spunti per iniziare il tuo viaggio, tra bellissime spiagge, località, hotel dove dormire e ristoranti per degustare i piatti tipici siciliani. Mappa del Sito