itzh-CNzh-TWenfrdeeljaptrues

Festa della Natività di San Giovanni Battista – Ragusa

A Ragusa il 24 giugno si celebra San Giovanni Battista, patrono principale della Città e della Diocesi di Ragusa. Il culto di San Giovanni in questo territorio risale all’epoca normanna quando un gruppo di cosentini devoti al Battista, in fuga dalla Calabria sotto la spinta di Ruggero il Normanno, giunsero a Ragusa e si stabilirono nelle adiacenze del quartiere Archi. Lì edificarono una chiesa dedicata al Santo e avviarono celebrazioni in grande stile il 24 giugno di ogni anno, giorno della nascita del Santo, con archi di trionfo, una fiaccolata spettacolare per le vie del centro e una processione con cantori e musici, che col passare del tempo coinvolsero gran parte della popolazione.
Fino al terribile terremoto del 1693 la città dei ponti, magnifico esempio del barocco siciliano, dal punto di vista religioso era difatti divisa in due partiti, con forti rivalità e tensioni. Si scontravano i sostenitori di San Giorgio, che era il patrono ufficiale, riconosciuto dalla Chiesa, e quelli di San Giovanni. L’immane cataclisma, che uccise migliaia di ragusani, e la successiva ricostruzione della città in un nuovo sito, rappresentò una ghiotta occasione per i sangiovannari per distaccarsi definitivamente dai rivali sangiorgiari, costruire una chiesa nella nuova zona e provare e dichiarare così San Giovanni patrono.
Nonostante la popolarità di San Giovanni Battista a Ragusa e la crescente devozione dei fedeli, attestata dalle centinaia di fiuredde o edicole votive disseminate sulle facciate dei palazzi del centro storico e nelle zone di campagna, dovettero trascorrere quasi altri due secoli perché fosse risolta la questione del patronato. Con la creazione della Diocesi il 6 maggio 1950, la Chiesa di San Giovanni Battista diventò Cattedrale e sede vescovile e San Giovanni fu finalmente dichiarato patrono della città.

La Festa della Natività di San Giovanni Battista a Ragusa

 Ancora oggi il 24 giugno a Ragusa si celebra la Natività di San Giovanni Battista con una festa molto sentita dalla comunità che richiama fedeli da tutto il comprensorio ed anticipa le celebrazioni del mese di agosto. La festa liturgica di San Giovanni Battista di giugno a Ragusa culmina il 24 giugno con la celebrazione di  numerose SS. Messe durante la giornata, di cui l’ultima, in serata, vedrà la partecipazione del gruppo dei Portatori del Fercolo.
San Giovanni Battista a Ragusa viene celebrato una seconda volta il 29 agosto, giorno del suo martirio.

© Riproduzione riservata


Programma 2018 della Festa di San Giovanni di Ragusa

Sabato 16 giugno
Ore 9,00
Celebrazione della Santa Messa
Ore 19,00
Preghiera del Rosario
Ore 19,30
Celebrazione della Santa Messa

Domenica 17 giugno
Ore 9,00
Celebrazione della Santa Messa
Ore 10,30
Celebrazione della Santa Messa
Ore 12,00
Celebrazione della Santa Messa
Ore 19,15
A Chiaramonte Gulfi, nella Chiesa di San Giovanni Battista, il parroco presiederà la S. Messa con la partecipazione dei membri del Comitato festeggiamenti e dei Portatori di San Giovanni Battista della nostra Parrocchia Cattedrale
Ore 19,00 – Cattedrale
Preghiera del Rosario
Ore 19,30
Celebrazione della Santa Messa

Nella celebrazione delle Sante Messe di sabato e domenica verranno raccolte, con le apposite buste, le offerte dei fedeli per i festeggiamenti in onore di San Giovanni Battista

Giovedì 21 giugno
Triduo di preparazione
Ore 9,00
Celebrazione della Santa Messa
Ore 18,30
Preghiera del Rosario
Ore 19,30
Celebrazione della Santa Messa presieduta da don Fabio Stracquadaini

Venerdì 22 giugno
Triduo di preparazione
Ore 9,00
Celebrazione della Santa Messa
Ore 18,30
Preghiera del Rosario
Ore 19,30
Celebrazione della Santa Messa presieduta da don Fabio Stracquadaini

Sabato 23 giugno
Triduo di preparazione
Ore 9,00
Celebrazione della Santa Messa
Ore 18,30
Preghiera del Rosario
Ore 19,30
Celebrazione della Santa Messa presieduta da don Fabio Stracquadaini

Domenica 24 giugno
Solennità della Natività di San Giovanni Battista
Ore 7,00
Santa Messa, presiede don Giovanni Filesi
Ore 8,00
Santa Messa, presiede don Giovanni Cavalieri
Ore 9,00
Santa Messa, presiede don Giuseppe Iacono
Ore 10,00
Santa Messa, presiede don Salvatore Dinatale
Ore 11,00
Santa Messa, presiede don Giuseppe Russelli. Il coro della Parrocchia Preziosissimo Sangue animerà la Celebrazione Eucaristica
Ore 12,00
Santa Messa, presiede don Giuseppe Burrafato
Ore 18,00
Santa Messa, presiede don Carmelo Mollica
Ore 19,30
Santa Messa, presiede don Giorgio Occhipinti, anima la Corale della Cattedrale diretta da Rita La Terra, all’organo il M° Giovanni Arestia
Ore 20,30
Santa Messa, presiede don Giuseppe Ramondazzo, con la partecipazione del gruppo “Portatori del Fercolo di San Giovanni Battista”. Anima la corale giovanile della Cattedrale

Nella celebrazione delle Sante Messe di oggi verranno raccolte, con le apposite buste, le offerte dei fedeli per i festeggiamenti in onore di San Giovanni Battista

Giovedì 28 giugno
Ore 19,00
A Vittoria, nella Chiesa Madre di San Giovanni Battista, il parroco presiederà la S. Messa con la partecipazione dei membri del Comitato festeggiamenti e dei Portatori di San Giovanni Battista della nostra Parrocchia Cattedrale

Mercoledì 4 luglio
Ore 11,00 – Saloncino p.Tidona (Via Roma)
Conferenza stampa di presentazione della Festa del Martirio di San Giovanni Battista, Patrono della Città e della Diocesi di Ragusa (19 agosto - 9settembre 2018)

  • Letto 1580 volte
  • Informazioni aggiuntive

    • Da: Domenica, 24 Giugno 2018
    • A: Domenica, 24 Giugno 2018
    • Dove: Centro storico - Ragusa
    From:

    Visita la Sicilia

    Su VivaSicilia trovi tutte le informazioni utili per visitare l'isola più bella d'Europa, sia che il tuo viaggio duri settimane che pochi giorni. Trovi riferimenti utili per la tua vacanza in Sicilia, come ad esempio le attrazioni turistiche, i siti e i monumenti più importanti.

    Se non sai da dove cominciare, puoi visitare la sezione Vacanze in Sicilia: qui trovi delle guide utili e degli spunti per iniziare il tuo viaggio, tra bellissime spiagge, località, hotel dove dormire e ristoranti per degustare i piatti tipici siciliani. Mappa del Sito