itzh-CNzh-TWenfrdeeljaptrues

Festa di li Schietti - Terrasini

  A Terrasini nei giorni di Pasqua gli scapoli del paese danno vita alla Festa di li Schietti, che tutti gli anni richiama migliaia di curiosi e visitatori. E’ una festa antica, legata alle usanze locali ma anche al rito della rigenerazione della natura. Le sue origini risalgono alla seconda metà dell’Ottocento, epoca in cui in occasione dei giorni di Pasqua era usanza tra gli scapoli del paese, chiedere in moglie la propria fidanzata sollevando un albero sotto il suo balcone, dal quale la ragazza staccava un ramoscello per dimostrare di aver accettato la proposta di matrimonio.

La Festa degli Schietti di Terrasini

 La Festa di li Schietti celebra la rinascita e rievoca le feste pagane che si svolgevano in primavera nel mondo ellenico nei giorni dell’Equinozio, le cosiddette Adonie in onore del bellissimo giovane amato dalla dea Afrodite, ucciso per gelosia mentre andava a caccia. Il mito narra che Adone rinasce ogni anno in  primavera con la fioritura della vegetazione scaturita dal suo sangue, di cui sono imbevute le acque e la terra.
Nella Festa degli schietti di Terrasini, unica nel suo genere, i celibi si  misurano ancora oggi in una gara di abilità e di prestanza fisica, poiché la competizione consiste nel sollevamento di un albero d’arancio, del peso di cinquanta chili circa, e nel tenerlo in equilibrio con una mano il maggior tempo possibile. Per tradizione l’albero deve essere tagliato la vigilia della festa, giorno in cui viene anche ucciso un montone per il consueto banchetto degli schietti. E così il sabato Santo il comitato degli schietti, anticamente chiamato “Dubitazione”, si reca nelle campagne attorno al paese per effettuare il rito del taglio della pianta, ossia di un melangono (arancio amaro), preferito agli altri arbusti poiché resiste meglio alle frequenti cadute a terra a cui viene inevitabilmente sottoposto durante la gara. La Festa degli schietti di Terrasini è l'ccasione anche per prendere parte alla tradizionale manciata di li schietti con la degustazione dei prodotti tipici locali.
Dopo essere stato adornato con nastri colorati, fazzoletti rossi, e piccoli sonagli (ciancianeddi), l’albero viene sistemato sopra un carretto siciliano riccamente addobbato, per essere trasportato in paese. Un tempo a queste decorazioni si aggiungevano anche i cosiddetti aineddi, formaggi a forma di piccoli agnelli.
La domenica di Pasqua l’albero viene dapprima benedetto e poi portato in giro per le vie del paese. Lungo il tragitto le finestre e i balconi si riempiono di gente e chi lo desidera, potrà sollevare l’albero versando un’offerta, sebbene l’alzata più importante è quella che il fidanzato compie sotto il balcone della zita. Nel pomeriggio nella piazza principale del paese ha luogo la festa di li schietti che si cimentano nell’alzata dell’albero con indosso i costumi caratteristici siciliani, ovvero pantaloni e gilet neri, camicia bianca, foulard rosso e “pon pon”, e con tanto di premiazione finale, concerto e spettacolo di giochi pirotecnici conclusivo. La Festa degli schietti di Terrasini 2018 si svolgerà dal 31 marzo al 2 aprile.

© Riproduzione riservata

Programma 2018 Festa di li schietti di Terrasini

Da mercoledì 28 marzo a venerdì 30 aprile
V Trofeo “Terrasini Cup” Torneo di calcio giovanile – Campo sportivo

Da giovedì 29 marzo a lunedì 2 aprile
Mostra mercato “Degustando Terrasini. Alla scoperta dei vini e prodotti tipici dei territori” – Via Di Stefano

Venerdì 30 marzo
Ore 15,00 – Piazza Duomo
Esposizione carretti siciliani

Sabato 31 marzo
Ore 7,00 – C.da Paternella
Taglio dell’Albero
Ore 10,30/13,00 – Villa a mare
“Manciata di li Schietti”
Ore 14,00 - Piazza Falcone e Borsellino
Partenza della sfilata per le vie del paese dei Carretti siciliani, dei Gruppi folkloristici “A Tunnara” e “Quelli della Contradanza” delle Majorettes e de “I Tammurinara” “Arcobaleno” e del gruppo “Le Perle del Mediterraneo” e Tamburinari della banda Musicale “G. Puccini” di Terrasini.
Sfilata dei cavalli con esibizione
Ore 19,00 – Piazza Duomo
Esibizione dei Gruppi folkloristici e Majorettes con i Tamburinari e addobbo dell’Albero

Domenica 1 aprile
Ore 8,30
Alborata
Ore 8,30 – Sagrato Duomo Maria SS. delle Grazie
Benedizione dell’Albero
Ore 9,30
Giro dell’Albero per le vie del paese ed alzata sotto il balcone della “zita”
Ore 15,15 – Piazza Duomo
Gara dell’alzata dell’Albero e premiazione finale
Ore 22,00 – Piazza Duomo
Spettacolo di cabaret con “I Respinti”
Ore 24,00 – Lungomare Peppino Impastato
Spettacolo pirotecnico

Lunedì 2 aprile
Ore 10,00
Addobbo degli Alberi Categoria Pulcini
Ore 16,00 – Villa a mare
Gara dell’alzata dell’Albero Categoria Pulcini
Ore 22,00 – Piazza Duomo
“Che fantastica serata” con l’Orchestra Fantastica, Vincenzo Canzone e Alessandro Gandolfo, ospiti della serata Roberto Lipari e Silvia Mezzanotte

  • Letto 2978 volte
  • Informazioni aggiuntive

    • Da: Sabato, 31 Marzo 2018
    • A: Lunedì, 02 Aprile 2018
    • Dove: Piazza Duomo - Terrasini (PA)
    From:

    Visita la Sicilia

    Su VivaSicilia trovi tutte le informazioni utili per visitare l'isola più bella d'Europa, sia che il tuo viaggio duri settimane che pochi giorni. Trovi riferimenti utili per la tua vacanza in Sicilia, come ad esempio le attrazioni turistiche, i siti e i monumenti più importanti.

    Se non sai da dove cominciare, puoi visitare la sezione Vacanze in Sicilia: qui trovi delle guide utili e degli spunti per iniziare il tuo viaggio, tra bellissime spiagge, località, hotel dove dormire e ristoranti per degustare i piatti tipici siciliani. Mappa del Sito