itzh-CNzh-TWenfrdeeljaptrues

Festa di Sant'Oliva - Pettineo

La Festa di Sant’Oliva di Pettineo si svolge i primi giorni di maggio e vede la partecipazione di fedeli e devoti provenienti da tutto il comprensorio che giungono sin qui per prendere parte alle celebrazioni religiose, alla processione e alla tradizionale “vutata di l'altari”, uno dei momenti più belli ed emozionanti della festa.

La Festa di Sant’Oliva a Pettineo

La festa patronale di Pettineo viene celebrata a maggio ed è anticipata dalla novena in onore di Sant’Oliva, dalla processione della reliquia contenente un frammento del corpo della Santa e la benedizione delle campagne. Il 2 maggio di ogni anno il sacerdote, sollevando al cielo la reliquia, benedice le campagne del paese coltivate ad olivi. A Pettineo il culto in onore della Santa si festeggia in una giornata diversa dagli altri paesi, dove invece il giorno ufficiale della celebrazione è il 10 giugno, a ricordo della decapitazione della Santa. Difatti in questo grazioso borgo si è ritenuto come fondamentale il giorno dell’arrivo della reliquia di Sant’Oliva, che fu consegnata il 2 maggio del 1663 dal Monsignore Ruiz di Messina ad un padre cappuccino pettinese.
La Santa ha vissuto tutta la sua vita nel nome del Crocifisso e i festeggiamenti a Pettineo lo ricordano attraverso il rito della calàta da bannèra del 3 maggio. Uno stendardo di color porpora raffigurante S. Oliva viene portato davanti al Crocifisso in Piazza Duomo, dove vi si inchina e lo segue fino alla Chiesa intitolata alla Patrona. Le celebrazioni più intense si svolgono il 4 e il 5 maggio e raggiungono il culmine con la rappresentazione scenica dell’apoteosi di S. Oliva che prende il nome di ‘a vutata di l'altari. Il simulacro della Santa del 1575, raffigurata per tradizione con un rametto di ulivo in mano e realizzata dallo scultore Domenico Federico di Petralia Sottana, viene prelevata e portata in alto per mezzo di un congegno, da due angeli posti alla sommità dell'abside, e le ante che la proteggevano si chiudono dando forma ad una incantevole gradinata illuminata. Un altro momento molto atteso della festa patronale di Pettineo è costituito dalla cavalcata storica, le cui origini risalgono tra il XVI e XVII secolo. I cavalli in fila con in testa il campiere, fanno il giro del paese per fermarsi in Piazza S. Oliva, dove un poeta dialettale recita in versi alcuni episodi della vita della Santa. La festa di Sant’Oliva a Pettineo si conclude con la solenne processione della vara del 1786, opera di Gaetano Ferrandino da Castelbuono, portata a spalla per le vie del paese e caratterizzata dalla corsa del fercolo da Piazza Duomo a Piazza Croce e da Piazza S. Oliva a Piazza S. Nicolò, a ricordo di una leggenda che voleva attribuire al simulacro di S. Oliva la fuga da Pettineo.
La Festa di Sant'Oliva a Pettineo è in programma dal 2 al 5 maggio.

© Riproduzione riservata

A breve pubblicheremo il programma 2019 della Festa di Sant’Oliva di Pettineo

  • Letto 355 volte
  • Informazioni aggiuntive

    • Da: Giovedì, 02 Maggio 2019
    • A: Domenica, 05 Maggio 2019
    • Dove: Centro storico - Pettineo (ME)
    From:

    Visita la Sicilia

    Su VivaSicilia trovi tutte le informazioni utili per visitare l'isola più bella d'Europa, sia che il tuo viaggio duri settimane che pochi giorni. Trovi riferimenti utili per la tua vacanza in Sicilia, come ad esempio le attrazioni turistiche, i siti e i monumenti più importanti.

    Se non sai da dove cominciare, puoi visitare la sezione Vacanze in Sicilia: qui trovi delle guide utili e degli spunti per iniziare il tuo viaggio, tra bellissime spiagge, località, hotel dove dormire e ristoranti per degustare i piatti tipici siciliani. Mappa del Sito