itzh-CNzh-TWenfrdeeljaptrues

Festa di Santa Venera - Acireale

Nel mese di luglio Acireale festeggia la sua patrona Santa Venera. Le celebrazioni religiose culminano nelle giornate del 25 e 26 luglio. Santa Venera nacque nel 100 d.C. vicino ad Acireale, da una famiglia di nobili cristiani. Venera, detta dai Romani Veneranda e dai Greci Parasceve, all’età di 20 anni cominciò a dedicarsi agli acesi e, dopo aver distribuito i suoi beni ai poveri, predicò il Vangelo spostandosi da un capo all'altro della Sicilia. Ad Avola, nel siracusano, si trova una grotta in cui la Santa visse, che per molti secoli è stata oggetto di culto.
La fama di Venera giunse anche in Basilicata, Puglia, in Calabria e nelle province di Roma dove diffuse la parola del Vangelo, sino a quando fu fatta arrestare dal prefetto Antonio, informato dei numerosi pagani che la ragazza riusciva a convertire alla fede cristiana. Durante i giorni trascorsi in carcere Venera fu sottoposta ad orribili torture, dalle quali però sarebbe uscita indenne. Il popolo alla vista di quei miracoli si convinse sempre di più della santità della missione di Venera ed anche lo stesso prefetto alla fine si convertì al cristianesimo. Secondo la tradizione Venera sarebbe morta nella Gallia Cisalpina, per opera del tiranno Asclepio, che la fece decapitare dopo averla sottoposta a diversi martìri. Ma c’è che dice che la Santa sia morta nella sua città natìa il 26 luglio del 143 d.C..

La Festa di Santa Venera di Acireale

La mattina del 25 il busto della Santa viene traslato dalla Reale cappella all’altare maggiore della Basilica Cattedrale, e la sera si svolge una suggestiva processione. Il simulacro, posto sopra un fercolo argenteo, viene condotto dai devoti con addosso l'abito votivo, per il “giro esterno” del centro cittadino, e fa sosta davanti ad alcune chiese per brevi momenti di preghiera.
Il giorno successivo, invece, si potrà assistere alla consegna delle Chiavi della Città alla Santa Patrona, da parte del Sindaco. Alle 21 in punto comincia il “giro d’onore”, al quale prendono parte le autorità civili, religiose e militari. Lungo il percorso la vara è preceduta dagli uomini delle corporazioni di Arte e Mestieri che, portando in spalla enormi sculture legno (candelore), procedono ondeggiando (annacata) e danzando al ritmo della banda musicale. Sia l’uscita che l’entrata del fercolo dalla chiesa avviene di corsa, in mezzo ad una folla trepidante, accompagnata dallo scampanio festoso delle campane.

© Riproduzione riservata

Programma 2018 Festa di Santa Venera di Acireale

Domenica 1 luglio
Le Reliquie della Santa Patrona saranno esposte nell’Arcipretura Parrocchiale Maria SS. del Carmelo in Aciplatani

Domenica 8 luglio
Le Reliquie della Santa Patrona saranno esposte nella Parrocchia di San Giovanni Nepomuceno di Stazzo

Giovedì 19 luglio
Ore 18,00 - Chiesa di San Rocco
Coroncina alla Santa Patrona
Ore 18,45
Solenne corteo processionale con l’argenteo Scrigno contenente le Sacre Reliquie di Santa Venera e dei cerei delle antiche corporazioni artigiane. Parteciperanno: il Sindaco e la Giunta comunale di Acireale, gli ammalati della Città assistiti dal personale dell’U. N. I. T. A. L. S. I., della Misericordia e della Croce Rossa Italiana, le Venerabili Arciconfraternite e Confraternite, le Pie Unioni e le Associazioni religiose e laiche della Città, I Ministranti della Città.
Il corteo si snoderà lungo Corso Umberto e Piazza Duomo. Ingresso nella Basilica Cattedrale, omaggio floreale da parte delle Confraternite e Associazioni e accensione del cero votivo da parte del Sindaco
Ore 19,30
Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta dal Can. Roberto Strano

Venerdì 20 luglio
Le Reliquie della Santa Patrona saranno esposte alla venerazione dei fedeli nella Cappella dell’Istituto Casa Mia
Ore 19,00 - Basilica Cattedrale
Recita del Santo Rosario; preghiera alla Santa Patrona
Ore 19,30 - Basilica Cattedrale
S. Messa presieduta da don Rosario Scibilia, Cappellano dell’Arma dei Carabinieri, con la partecipazione delle Forze dell’ordine e le Associazioni combattentistiche e d’arma

Sabato 21 luglio
Le Reliquie della Santa Patrona saranno esposte alla venerazione dei fedeli nella Cappella dell’Oasi Cristo Re
Ore 18,30 – Parrocchia S. Maria della Neve (Grotta)
Accoglienza delle Reliquie della Santa Patrona
Ore 19,00
Santa Messa presieduta dal Parroco Can. Francesco Mazzoli
Ore 19,00 - Basilica Cattedrale
Recita del Santo Rosario; preghiera alla Santa Patrona
Ore 19,30 - Basilica Cattedrale
Celebrazione Eucaristica presieduta dal Rev.do Can. Roberto Strano, Cappellano della Reale Cappella e assistente spirituale del Circolo Santa Venera, con la partecipazione del Consiglio Direttivo e dei soci del Circolo. All’offertorio saranno presentate e benedette le tessere dell’anno associativo in corso

Domenica 22 luglio, Lunedì 23 luglio, Martedì 24 luglio
Solenne Triduo
Domenica 22 luglio
Le Reliquie della Santa Patrona saranno esposte nella Parrocchia di S. Maria La Scala, nella Basilica Collegiata dei Santi App. Pietro e Paolo e nella Parrocchia Immacolata Concezione di Cannizzaro
Ore 19,00 – Basilica Cattedrale
Recita del Santo Rosario, Coroncina alla Santa Patrona
Ore 19,30 – Basilica Cattedrale
Celebrazione Eucaristica presieduta dal Rev. don Arturo Grasso, Vicario Parrocchiale della Prepositura San Filippo d’Agira in Aci San Filippo
Ore 20,00 – Basilica dei SS. Pietro e Paolo
Celebrazione Eucaristica presieduta dal Decano Can. Salvatore Scalia
Ore 21,00
Processione con i cerei delle antiche Corporazioni artigiane fino alla Basilica Cattedrale.
Benedizione con le Sacre Reliquie

Lunedì 23 luglio
Ore 17,00
Vespri in onore di Santa Parasceve, presieduti da P. Antonio Gjonej, parroco della Chiesa Greco-Ortodossa San Leone di Catania con la partecipazione della comunità parrocchiale
Ore 19,00
Recita del S. Rosario e coroncina alla Santa
Ore 19,30
Celebrazione Eucaristica

Martedì 24 luglio
Ore 19,00
Recita del S. Rosario e coroncina alla Santa
Ore 19,30
S. Messa di conclusione del Triduo. AI termine Processione con le Reliquie all’interno della Chiesa e benedizione

Mercoledì 25 luglio
Vigilia della Solennità di Santa Venera Vergine e Martire
Ore 18,00
Uscita dei Cerei delle antiche corporazioni artigiane.
Ore 18,30
Traslazione del Venerato Busto-Reliquiario di Santa Venera dalla Reale Cappella all’altare maggiore
Ore 19,00
Solenni Primi Vespri Pontificali presieduti da S.E.R. Mons. Antonino Raspanti, Vescovo di Acireale. Parteciperanno: il Venerabile Capitolo della Cattedrale, gli alunni del Seminario diocesano che presteranno il servizio liturgico, la Deputazione della Reale Cappella di Santa
Venera, il Circolo Santa Venera. Al termine solenne benedizione ai portatori del Fercolo
Ore 20,00
Solenne uscita del Venerato Busto-Reliquiario di Santa Venera e dello Scrigno sull’argenteo fercolo per il «giro popolare». Il corteo processionale si snoderà lungo il percorso: via Cavour, via San Carlo, P.zza san Domenico (sosta di preghiera davanti la Chiesa di San Domenico) via San Biagio, (sosta di preghiera davanti la Chiesa di San Biagio) Via Guido Gozzano, Via Jacopone da Todi, Piazza San Francesco (sosta davanti la Chiesa parrocchiale del Cuore lmmacolato di Maria) Via Petrarca, Piazza Dante, Via Paolo Vasta (sosta di preghiera davanti la Chiesa parrocchiale del Sacratissimo Cuore di Gesù) C.so Savoia, Piazza Duomo. Rientro nella Basilica Cattedrale e reposizione del Venerato Busto-Reliquiario di Santa Venera nella Reale Cappella

Giovedì 26 luglio
Solennità di Santa Venera Vergine e Martire
Ore 8,00 - 9,00 - 12,15 - 18,00 - 19,00
Sante Messe
Ore 9,45
Traslazione del Venerato Busto-Reliquiario di Santa Venera dalla Reale Cappella all’altare maggiore
Ore 10,20
All’ingresso della Cattedrale accoglienza di S. E. R. Mons. Calogero Peri, Vescovo di Caltagirone
Ore 10,30
Solenne Messa Pontificale presieduta da S. E. R. Mons. Calogero Peri. Concelebreranno: S. E. R. Mons. Antonino Raspanti, Vescovo di Acireale, gli Ecc.mi Vescovi presenti, il Venerabile Capitolo della Cattedrale, i Capitoli Collegiali delle Basiliche dei Santi Apostoli Pietro e Paolo e di San Sebastiano, i Parroci della Città, il Presbiterio diocesano. Gli alunni del Seminario diocesano presteranno il servizio liturgico. Presenzieranno le gentili Autorità civili e militari della Città, i Sindaci dei diciotto Comuni della Diocesi, la Deputazione della Reale Cappella di Santa Venera, il Circolo Santa Venera. Alla processione offertoriale il Sindaco di Acireale consegnerà le Chiavi della Città alla Santa Patrona. Il servizio di animazione liturgica sarà curato dalla Cappella Musicale del Duomo, diretto dal M° Rosanna Furnari
Ore 20,00
Uscita dei Cerei delle antiche corporazioni artigiane
Ore 21,00
Solenne uscita del Venerato Busto-Reliquiario di Santa Venera e dello Scrigno sull’argenteo fercolo per il «giro d’onore». La processione liturgica sarà presieduta da S. E. R. Mons. Antonino Raspanti, Vescovo di Acireale, con la partecipazione del Venerabile Capitolo della Cattedrale, dei Capitoli Collegiali delle Basiliche dei Santi Apostoli Pietro e Paolo e di San Sebastiano, dei Parroci della Città, degli alunni del Seminario diocesano, delle Autorità civili e militari, della Deputazione della Reale Cappella di Santa Venera, del Circolo Santa Venera;
Percorso: via Davì, via G. Meli, piazza Lionardo Vigo, via Ruggero Settimo, sosta in piazza Duomo. Dal balcone centrale del Palazzo di Città, il Cappellano della Reale Cappella, Can. Roberto Strano, reciterà la Preghiera per la Città, al termine della quale S. E. R. Mons. Vescovo rivolgerà un Messaggio alla Diocesi ed impartirà la solenne Benedizione. Prosieguo della processione lungo il percorso: corso Savoia, via Paolo Vasta, corso Umberto I, piazza Duomo. Spettacolo piro-musicale.
Rientro nella Basilica Cattedrale, reposizione del Venerato Busto-Reliquiario di Santa Venera nella Reale Cappella e solenne Benedizione con le Sacre Reliquie

  • Letto 5148 volte
  • Informazioni aggiuntive

    • Da: Mercoledì, 25 Luglio 2018
    • A: Giovedì, 26 Luglio 2018
    • Dove: Basilica Cattedrale - Acireale (CT)
    From:

    Visita la Sicilia

    Su VivaSicilia trovi tutte le informazioni utili per visitare l'isola più bella d'Europa, sia che il tuo viaggio duri settimane che pochi giorni. Trovi riferimenti utili per la tua vacanza in Sicilia, come ad esempio le attrazioni turistiche, i siti e i monumenti più importanti.

    Se non sai da dove cominciare, puoi visitare la sezione Vacanze in Sicilia: qui trovi delle guide utili e degli spunti per iniziare il tuo viaggio, tra bellissime spiagge, località, hotel dove dormire e ristoranti per degustare i piatti tipici siciliani. Mappa del Sito