itzh-CNzh-TWenfrdeeljaptrues

Castello di Calatrasi - Roccamena

Castello di Calatrasi - Roccamena Castello di Calatrasi sul monte Maranfusa

  Il Castello di Calatrasi si trova nel territorio di Roccamena, sulla cima orientale del Monte Maranfusa, che è quella più inaccessibile e fortificata. Fu costruito sotto la dominazione araba, consolidato in età normanna ed abitato sino al XVI secolo. Già nel 1150 Idrisi descriveva Calatrasi come “castello imponente e fortilizio di antica data molto solido, possiede terre da semina”. A quel tempo signore del castello di Calatrasi fu Giovanni Malcovenant al quale però fu confiscato nel 1162 dal re Guglielmo II. Successivamente entrò a far parte dei territori della Diocesi di Santa Maria la Nuova di Monreale. Nel Trecento il castello di Calatrasi risulta di proprietà di Manfredi III Chiaramonte. Nel 1432 vi fu ospitato Alfonso il Magnanimo, impegnato in una grande battuta di caccia nella Sicilia occidentale, che durò parecchi mesi, e già nel secolo successivo la costruzione risulta in rovina. Nel 1573 così scriveva infatti il Fazello: «[...] Segue poi lontan dieci miglia verso mezo giorno la Rocca di Iato Calatrasi, la qual fu già un castello di Saracini, come si può discernere ancora nelle vestigia, et è posta nella rupe, la qual si va sempre aguzzando verso la cima, et è d’intorno rotta, e scoscesa».

Il Castello di Calatrasi di Roccamena

 L’impianto planimetrico del castello di Calatrasi pervenuto ai nostri giorni è frutto di modifiche e distruzioni succedutesi nei secoli. Si sviluppa a forma di triangolo e possedeva tre torri disposte nei vertici. Il complesso architettonico occupava una superficie di circa mille metri quadrati, era cinto da mura che seguivano l’orografia del terreno e comprendeva una corte centrale, attorno alla quale si disponevano i vari ambienti. La torre posta nell’angolo Nord Ovest si caratterizzava per la presenza di alcuni ambienti di servizio costruiti a ridosso del muro di cinta orientale. All’interno della torre Sud Est era invece presente una cisterna con copertura a volta. Tracce di altri ambienti sono state rilevate anche sul lato occidentale nel quale, al di fuori del nucleo principale del castello di Maranfusa, sorgeva una seconda cortina muraria.

© Riproduzione riservata


Informazioni aggiuntive

  • Epoca: XI secolo
  • Ubicazione: Monte Maranfusa
  • Condizioni: Ruderi

Visita la Sicilia

Su VivaSicilia trovi tutte le informazioni utili per visitare l'isola più bella d'Europa, sia che il tuo viaggio duri settimane che pochi giorni. Trovi riferimenti utili per la tua vacanza in Sicilia, come ad esempio le attrazioni turistiche, i siti e i monumenti più importanti.

Se non sai da dove cominciare, puoi visitare la sezione Vacanze in Sicilia: qui trovi delle guide utili e degli spunti per iniziare il tuo viaggio, tra bellissime spiagge, località, hotel dove dormire e ristoranti per degustare i piatti tipici siciliani. Mappa del Sito