itzh-CNzh-TWenfrdeeljaptrues

Castello di Inici - Castellammare del Golfo

Castello di Inici - Castellammare del Golfo Castello di Inici

  Nelle campagne di Castellammare del Golfo sorge il Castello di Inici che risulta abitato sino al secolo scorso. Si trova a ridosso dell’omonima montagna, sulla vallata che guarda verso Segesta e le sue origini si perdono lontano nel tempo. Il nucleo originario del castello risale infatti all’XI secolo e nel tempo ha subìto modifiche ed ampliamenti, fino ad assumere nel Seicento la configurazione attuale di baglio. La torre merlata del castello di Inici, crollata alla fine del secolo scorso, si suppone sia stata realizzata in epoca normanna. Attorno ad essa prese forma il primo cortile. Secondo alcuni storici venne invece innalzata nell’Ottocento, quando proprietario del castello risulta essere il marchese Agostino Cardillo, giudice della Gran Corte del Regno nel 1764 e primo Signore del feudo di Inici. Successivamente la proprietà passò agli Alliata a cui si devono altre opere, tra cui l’ampliamento della corte interna.

Il Castello di Inici di Castellammare del Golfo

 Le prime fonti storiche relative al castello di Inici risalgono al 1234. In quell’anno Gilberto Abate di Trapani acquistò le terre di Inici da Nicoletto Asmundo di Calatafimi. Nel 1507 queste risultavano fare parte della baronia dei Sanclemente di Alcamo. Il Barone Simone Sanclemente ottenne il feudo dal re Ferdinando il Cattolico e lo deterrà sino alla metà dello stesso secolo. In seguito infatti il feudo di Inici venne ceduto ai Gesuiti di Trapani. Nel 1535 il castello di Inici ospitò l’imperatore Carlo V in viaggio verso il capoluogo siciliano.
Nel feudo Inici, nel sito dell’attuale castello, sorgeva la Chiesa della Madonna della Mendola la cui realizzazione risale al 1574, che si suppone sia la stessa presente all’interno del castello. Si sviluppava in un'unica navata ed era decorata con splendidi affreschi, che sono stati asportati. Attualmente e si possono ammirare nella Chiesa Madre di Castellammare del Golfo.
Il complesso architettonico del castello di Inici, che si configura nella tipologia tipica dei bagli, era circondato da mura con contrafforti e vi accedeva dopo aver oltrepassato un ingresso con volta a botte e due archi in pietra calcarea, che immetteva in un doppio cortile, diviso da un muro sulla cui porta si leggeva la data 1635, nel quale era presente una fontana.

© Riproduzione riservata

Informazioni aggiuntive

  • Epoca: XI secolo
  • Ubicazione: Contrada Inici
  • Proprietà: Privata
  • Condizioni: Pessime
From:

Visita la Sicilia

Su VivaSicilia trovi tutte le informazioni utili per visitare l'isola più bella d'Europa, sia che il tuo viaggio duri settimane che pochi giorni. Trovi riferimenti utili per la tua vacanza in Sicilia, come ad esempio le attrazioni turistiche, i siti e i monumenti più importanti.

Se non sai da dove cominciare, puoi visitare la sezione Vacanze in Sicilia: qui trovi delle guide utili e degli spunti per iniziare il tuo viaggio, tra bellissime spiagge, località, hotel dove dormire e ristoranti per degustare i piatti tipici siciliani. Mappa del Sito