itzh-CNzh-TWenfrdeeljaptrues

Castello di Solanto - Santa Flavia

Castello di Solanto - Santa Flavia Castello di Solanto

  La costruzione del Castello di Solanto risale al periodo di re Ruggero. Fu infatti edificato nel XII secolo, a picco sul mare, sopra una grande scogliera, lungo la costa di Santa Flavia con l’obiettivo di proteggere l’attigua tonnara. Il castello assieme a quest’ultima appartenne nei secoli a diverse famiglie aristocratiche.
Nel 1361 la tonnara con il castello di Solanto vennero assegnati da Federico III a Perrone Gioeni che lo detenne sino allo scadere della concessione. Nel 1365 il re di Sicilia, dietro un compenso annuo, li cedette a Manfredi Layhabixa, di origini spagnole. Negli anni successivi feudo e tonnara passarono di proprietà dei Casasaya da Barcellona e degli Spadafora. Presso il castello di Solanto nel 1410 si rifugiò la regina Bianca di Navarra per sottrarsi alle insidie di Bernardo Cabrera, conte di Modica e gran giustiziere del regno di Sicilia, che voleva far suoi la donna e il regno. Nella prima metà del Cinquecento feudo e fortezza pervennero agli Alliata che li detennero sino al 1660, anno in cui il castello fu acquistato in un'asta pubblica da Asdrubale Termine, duca di Vatticani. Successivamente ne divennero proprietari gli Joppolo e i nobili Filangeri, che lo possedettero sino alla fine del feudalesimo. A partire dal 1879 gli ultimi a possedere il castello di Solanto furono il principe di Gangi Benedetto Mantegna e, nel secolo scorso, i principi Vanni di San Vincenzo, attuali proprietari.
Il castello di Solanto in origine era delimitato da una cinta merlata, dove si elevavano torri quadrangolari e munita di caditoie, una in ogni angolo. Nei secoli la costruzione ha subìto numerose modifiche e trasformazioni cambiando più volte il suo aspetto fino a trasformarsi in un vero e proprio palazzo residenziale. Adiacente il castello sorge infatti il cosiddetto Palazzo reale risalente al XVI secolo quando venne edificato inglobando una delle torri medievali. Al suo interno nell’Ottocento fu ospitato Ferdinando IV di Borbone in visita alla mattanza.

© Riproduzione riservata

Informazioni aggiuntive

  • Epoca: XII secolo
  • Ubicazione: Via Castello, 20
  • Proprietà: Privata
  • Condizioni: Buone
From:

Visita la Sicilia

Su VivaSicilia trovi tutte le informazioni utili per visitare l'isola più bella d'Europa, sia che il tuo viaggio duri settimane che pochi giorni. Trovi riferimenti utili per la tua vacanza in Sicilia, come ad esempio le attrazioni turistiche, i siti e i monumenti più importanti.

Se non sai da dove cominciare, puoi visitare la sezione Vacanze in Sicilia: qui trovi delle guide utili e degli spunti per iniziare il tuo viaggio, tra bellissime spiagge, località, hotel dove dormire e ristoranti per degustare i piatti tipici siciliani. Mappa del Sito

We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…