itzh-CNzh-TWenfrdeeljaptrues

Castello Medievale - Pollina

Castello Medievale - Pollina La torre del castello medievale di Pollina

  I resti del Castello di Pollina sorgono in cima ad una rupe, attorno alla quale si trova abbarbicato tutto il centro abitato. Il castello medievale fu edificato prima del XIII secolo e di esso si fa menzione nel 1201 in un diploma dell'imperatore Federico II di Svevia.
 Le prime notizie certe su Pollina risalgono al 1082, anno in cui il casale di Polla viene citato fra le proprietà della diocesi di Troina. Nel 1131 fu invece incluso tra i beni della diocesi di Cefalù e rimase di proprietà del vescovado sino al 1321, anno in cui il vescovo di Cefalù decise di concedere il feudo con il suo castello a Francesco Ventimiglia, conte di Geraci, per un canone annuale. La nobile famiglia che fino all’Ottocento ebbe il controllo su tutto il territorio circostante, lo possederà fino alla fine del feudalesimo.

Il Castello Medievale di Pollina

 Oggi dell’antico Castello Medievale di Pollina rimangono pochi ruderi inglobati fra le abitazioni ed una torre quadrata, da cui faceva le sue osservazioni astronomiche il matematico Francesco Maurolico, che a metà del Cinquecento fu ospite del marchese Giovanni II Ventimiglia. All’epoca infatti per volontà del nobile, la torre fu concessa allo scienziato siciliano, dopo che le stanze superiori furono riadattate per agevolare l’osservazione delle stelle e dei pianeti.
La Torre di Maurolico di Pollina si sviluppa su tre elevazioni di cui la prima con copertura a botte. Del castello di Pollina rimangono anche parte delle mura perimetrali che seguono un tracciato differenziato, alcune delle quali si caratterizzano per la presenza di feritoie sormontate da camminamenti e merlature. Molto caratteristica è la porta di accesso ai resti del castello, che guarda verso la torre.
La torre di Pollina è stata danneggiata dal tempo e dal terremoto del 26 giugno del 1993. Negli anni Settanta ai suoi piedi venne realizzato un teatro all’aperto su progetto dell’architetto veneziano Antonio Foscari, sulle linee del teatro greco e sfruttando il pendio roccioso.

© Riproduzione riservata

Dormire a Pollina
Bed and Breakfast Pollina

Booking.com


Informazioni aggiuntive

  • Epoca: Anteriore al XIII secolo
  • Ubicazione: Via Castello
  • Proprietà: Comune di Pollina
  • Condizioni: Buone (ruderi consolidati)
  • Visite:

    Ingresso libero.

From:

Visita la Sicilia

Su VivaSicilia trovi tutte le informazioni utili per visitare l'isola più bella d'Europa, sia che il tuo viaggio duri settimane che pochi giorni. Trovi riferimenti utili per la tua vacanza in Sicilia, come ad esempio le attrazioni turistiche, i siti e i monumenti più importanti.

Se non sai da dove cominciare, puoi visitare la sezione Vacanze in Sicilia: qui trovi delle guide utili e degli spunti per iniziare il tuo viaggio, tra bellissime spiagge, località, hotel dove dormire e ristoranti per degustare i piatti tipici siciliani. Mappa del Sito

We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…