itzh-CNzh-TWenfrdeeljaptrues

Torre dell'Orsa - Cinisi

Torre dell'Orsa - Cinisi Torre della Tonnara dell'Orsa

Torre dell’Orsa ricade nel territorio di Cinisi. E’ una delle torri costiere sorte per difendere l’isola dalle incursioni dei pirati. Faceva infatti parte di un sistema difensivo che comprendeva numerose torri ed era in collegamento visivo con Torre Pozzillo e Torre Muzza ad Est e Torre Molinazzo a Ovest. Deriva il toponimo dal termine arabo “irsa”, ossia attracco.

Torre dell’Orsa Cinisi: Storia e Architettura

Torre dell’Ursa, detta dell’Orsa, è una delle torri di Cinisi e fu edificata nel 1569 per disposizione dell'Abbazia di San Martino delle Scale, con lo scopo di proteggere la tonnara. I monaci infatti erano proprietari della tonnara nonché dei feudi di Cinisi Casale e di Cifana. La tonnara divenne così un baglio fortificato con due o tre dammusi: «...turram unam idamusatam cum duobus vel tribus ammusi [...]» e la torre fu fornita di pezzi di artiglieria. Vi erano infatti quattro cannoni, uno dei quali riportava la scritta “Magister Joannes de Balo me fecit – 1576”.
Pochi anni dopo la torre risultava già ultimata, come si evince dalla relazione dell’architetto Tiburzio Spannocchi, giunto nell’isola a servizio del viceré Marcantonio Colonna, che nel 1578 visitò le marine del Regno di Sicilia, con lo scopo di realizzare delle fortificazioni a difesa della costa dalle incursioni piratesche. Nel 1584 la Torre dell’Orsa si trova inserita tra le torri militari della Deputazione del Regno di Sicilia.
La torre dell’Orsa si sviluppa su due elevazioni con pianta quadrata e muri spessi dai 2 ai 3 metri, rafforzati agli angoli da costoloni in pietra. Al piano terra è presente un grande ambiente utilizzato come cisterna. Vi fu infatti rinvenuta una botola. La copertura è con volta a botte. Una scala incassata nel muro dell’ambiente al primo livello conduce alla terrazza di copertura con il parapetto ribassato e interrotto, sul lato nord-ovest, da due troniere. I prospetti si caratterizzano per la presenza di feritoie. L’accesso alla torre avviene al primo livello tramite una passerella in ferro che la collega al camminamento delle mura perimetriche.
Nel 1860 la Torre dell’Orsa passò al demanio militare e qualche anno dopo risulta compresa nell’elenco delle torri da dismettere. Durante la seconda guerra mondiale la tonnara fu adibita a caserma ed ospitò una piccola guarnigione e sulla torre vennero collocate mitragliatrici antiaeree. Negli anni Novanta la torre assieme alla tonnara fu sottoposta a restauro. Attualmente tutto il complesso dal Comune di Cinisi è stato affidato in gestione e vi sono stati apportati interventi di ristrutturazione.

© Riproduzione riservata

Informazioni aggiuntive

  • Epoca: XVI secolo
  • Ubicazione: loc. Fondo Orsa
  • Proprietà: Comune di Cinisi
  • Condizioni: buone
From:

Visita la Sicilia

Su VivaSicilia trovi tutte le informazioni utili per visitare l'isola più bella d'Europa, sia che il tuo viaggio duri settimane che pochi giorni. Trovi riferimenti utili per la tua vacanza in Sicilia, come ad esempio le attrazioni turistiche, i siti e i monumenti più importanti.

Se non sai da dove cominciare, puoi visitare la sezione Vacanze in Sicilia: qui trovi delle guide utili e degli spunti per iniziare il tuo viaggio, tra bellissime spiagge, località, hotel dove dormire e ristoranti per degustare i piatti tipici siciliani. Mappa del Sito