itzh-CNzh-TWenfrdeeljaptrues

Sambuca di Sicilia

Sambuca di Sicilia Il paese di Sambuca di Sicilia

Sambuca di Sicilia, nel "cuore" dell'agrigentino, dove gli Arabi colonizzatori ne fecero fortezza

  La Sicilia araba ha un fascino particolare! È il caso di Sambuca, in provincia di Agrigento, nel basso Belìce, distesa sulla sommità di un colle, fondata nell’830 dai musulmani, che qui si stabilirono sino al XIII secolo, lasciando parecchie tracce del loro passaggio, soprattutto nel tessuto urbano, e arricchendo il territorio circostante di casali ed aziende agricole, di cui preziosa testimonianza sono i tanti toponimi arabi. Se si desidera respirare l’atmosfera della Zabut araba, bisognerà recarsi nella parte alta del paese, dove un tempo l’emiro fece realizzare un castello, sostituito nel secolo scorso da un terrazzo denominato Calvario, perché vi si celebrava la Crocifissione del Venerdì Santo. Da quassù è possibile godere del magnifico panorama che da Giuliana si spinge a Caltabellotta, da Chiusa Sclafani ai Monti Sicani.
  Tutt’attorno è un districarsi di viuzze, cortili e vicoli ciechi (vaneddi) che danno vita al quartiere dei “vicoli saraceni”, dove primeggia la Chiesa Madre dedicata a Maria SS. Assunta, rimaneggiata nel ‘600 e in corso di restauro. Da ammirare la bellissima torre campanaria, rivestita con maioliche policrome e sorretta da grandi foglie scolpite nel tufo. Percorrendo il Corso Umberto, non si potrà fare a meno di rimanere incantati dalla cinquecentesca Chiesa del Carmine, dove è custodita la statua della Madonna dell’Udienza del Gagini, oltre che dai bellissimi palazzi signorili, tra i quali il Palazzo Ciaccio e il Palazzo dell’Arpa, sede del Municipio.

Offerte Hotel Sambuca di Sicilia
Bed and Breakfast Sambuca di Sicilia

Booking.com


_________________________________

COSA VEDERE VICINO SAMBUCA DI SICILIA

 Sul Monte Genuardo, la cui vetta principale raggiunge i 1.180 metri di altezza, sono stati scoperti resti di strutture murarie, mentre sul Monte Adranoneè possibile visitare gli scavi di una città greca che i coloni selinuntini fondarono nella seconda metà del VI secolo a.C., distrutta qualche secolo dopo dai Romani. Tra le tante testimonianze riportate alla luce vi sono parte delle mura, la necropoli e la Tomba della Regina - una delle più interessanti tombe a camera ipogeica della Sicilia -, i resti di due templi e di una fattoria del IV secolo a.C.. Un insediamento rupestre e resti di antiche strutture murarie si trovano anche in cima al Cozzo ‘U Piru.
  Il lago Arancio è un bacino artificiale sulle cui sponde, quando il livello delle acque si abbassa, è possibile intravedere ciò che resta della fortificazione di Mazzallakkar. Sulla collina prospiciente l'invaso artificiale si potrà fare visita al bosco della Risinata, e lungo la SP 44 che conduce al lago si trova testimonianza della cosiddetta Valle dei mulini. Sul territorio di Sambuca è presente anche un’antica torre di avvistamento del XII secolo: Torre Pandolfina.
_________________________________

FESTE E SAGRE SAMBUCA DI SICILIA

Marzo - Festa di San Giuseppe
  Una suggestiva processione del simulacro di San Giuseppe si snoda per le vie del paese, accompagnata dai fedeli e dalla banda musicale. Durante i giorni di festa viene allestito un altare colmo di pietanze e dolci tipici.

Aprile - Festa di San Giorgio, patrono

Maggio - Festa di Maria SS. dell’Udienza, compatrona
  La terza domenica del mese di maggio si tiene la festa in onore della patrona che vede, oltre alla tradizionale processione del simulacro portato a spalla dai confratelli, altre manifestazioni a farle da cornice. Tra queste lo spettacolo equestre con i cavalieri e le amazzoni, i concerti musicali e i giochi d’artificio. In occasione delle celebrazioni patronali si svolge la tradizionale Sagra delle Minni di Virgini.
_________________________________

PRODOTTI TIPICI SAMBUCA DI SICILIA

  Se passate da queste parti, non lasciatevi sfuggire l’occasione di gustare i prodotti del territorio, come la pizza a taglio, i muffuletti (pasta di pane soffice condita con ricotta o olio, sale e pepe), la Nocellara del Belìce, i formaggi, il vino Doc Sambuca, principale risorsa dell’economia locale, e le cosiddette minni di virgini, particolari dolci a forma di seno ripieni di crema di latte, scaglie di cioccolato e zuccata, e ricoperti con glassa di zucchero, inseriti tra i prodotti a Denominazione Comunale.
_________________________________

COME ARRIVARE A SAMBUCA DI SICILIA

 Da Palermo: SS 624 Palermo-Sciacca, uscita per Sambuca di Sicilia – Lago Arancio su SS 188.

 Da Agrigento: SS 115 Sud Occidentale Sicula, uscita per Sambuca di Sicilia. Proseguire su SS 624 (strada Palermo-Sciacca) sino al bivio per Sambuca e su SS 188.

© Riproduzione riservata

Informazioni aggiuntive

  • Provincia: Agrigento
  • Altitudine: 350 m. s.l.m.
  • Popolazione: 5.983
  • Prefisso: 0925
  • CAP: 92017
  • Abitanti: sambucesi
  • Santo Patrono: San Giorgio
  • Festa: 23 aprile

Plugin 4

From:

Module 1

Scopri il territorio di Sambuca di Sicilia

Prodotti Tipici

Visita la Sicilia

Su VivaSicilia trovi tutte le informazioni utili per visitare l'isola più bella d'Europa, sia che il tuo viaggio duri settimane che pochi giorni. Trovi riferimenti utili per la tua vacanza in Sicilia, come ad esempio le attrazioni turistiche, i siti e i monumenti più importanti.

Se non sai da dove cominciare, puoi visitare la sezione Vacanze in Sicilia: qui trovi delle guide utili e degli spunti per iniziare il tuo viaggio, tra bellissime spiagge, località, hotel dove dormire e ristoranti per degustare i piatti tipici siciliani. Mappa del Sito

We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…