itzh-CNzh-TWenfrdeeljaptrues

Gagliano Castelferrato

Gagliano Castelferrato Gagliano Castelferrato

Gagliano, grazioso borgo medievale famoso per il suo castello di "ferro"

  Il paese di Gagliano Castelferrato è abbarbicato, come si legge nel Dizionario topografico della Sicilia di Vito Amico, “sotto dirupata e scoscesa rupe, sovrapposto a declive altura, rivolta a Scirocco, da ogni dove ricinto da colline”, e le sue origini risalgono alla preistoria. Il primo centro abitato, denominato Galaria, fu fondato dai Sicani nel 1900 a.C. e raggiunse il suo splendore sotto la dominazione romana, tanto che fu citato negli scritti di Cicerone e Fazello. La popolazione si sviluppò ancor di più sotto gli Arabi, ai quali si deve probabilmente la costruzione del Castello che, per la sua posizione, costituiva un formidabile bastione di difesa ed era ritenuto inespugnabile (“di ferro”). Questa sua peculiarità ha fatto sì che il borgo abbia mantenuto nel suo nome l’omaggio al "castello di ferro". Oggi per accedere alla fortezza bisogna oltrepassare la Porta Falsa che, nel Medioevo, anziché immettere all’interno della rocca, si apriva su un burrone, ingannando il nemico. Dell’antico castello, un tempo tanto ricco e sontuoso che ebbe l’onore di ospitare il re normanno Federico II, rimangono le strutture ipogee e parte della cinta muraria.
Ai suoi piedi si è venuto a formare il nucleo urbano di impronta medievale, con vie strette e tortuose e le case appoggiate le une alle altre. A ridosso del castello, nel Trecento è stata edificata la Chiesa Madre dedicata a San Cataldo che attira lo sguardo del visitatore col suo bel campanile in stile gotico, con la cuspide policroma maiolicata. Da visitare è anche la Chiesa di Santa Maria di Gesù, realizzata assieme al convento nel 1657 dal principe don Ferdinando Lancellotto Castelli. Al suo interno si trova un pregevole Crocifisso ligneo scolpito da fra' Umile da Petralia.
_________________________________

COSA VEDERE VICINO GAGLIANO CASTELFERRATO

Le tombe scavate nella roccia rivenute nel territorio testimoniano la presenza di un insediamento umano fin dai tempi più remoti. Oltre alla necropoli greco ellenistica scoperta nei pressi del castello, una seconda necropoli greca si trova nella zona di Rocca Cortesi, dove sono stati scoperti anche resti di età romana e bizantina e di opere di difesa. Gagliano è noto anche per il grande giacimento di metano presente sul suo territorio, scoperto dall’Eni negli anni Cinquanta. Fu qui che il 27 ottobre 1962 pronunciò il suo ultimo discorso pubblico Enrico Mattei, prima di partire per il tragico volo in elicottero che segnò la sua fine, ancora avvolta nel mistero.
_________________________________

FESTE E SAGRE GAGLIANO CASTELFERRATO

Epifania
  La notte dell’Epifania a Gagliano Castelferrato va in scena la “Sacra Rappresentazione dell’Adorazione dei Magi”, dichiarata nel 2009 miglior presepio vivente della Sicilia dall’Opera Internazionale Praesepium Historiae Ars Populi di Geraci Siculo. Il viaggio dei Re Magi viene “narrato” in presa diretta lungo le vie e le piazze del centro storico e si conclude nell’antico quartiere di San Cono, ai piedi del castello, dove la Sacra Famiglia riceve in dono oro, incenso e mirra.

Venerdì Santo
 Un’imponente processione dei simulacri dell’Ecce Homo, del Crocifisso, dell’Addolorata e del Cristo Morto percorre le vie del paese.

Agosto – Festa di San Cataldo, patrono
  Il Santo patrono viene festeggiato negli ultimi giorni del mese di agosto sino al 1° settembre. Il 29 agosto si potrà assistere alla processione con i rametti di alloro che vengono portati alla Chiesa di San Cataldo per essere benedetti. Nei giorni successivi si svolge la processione del fercolo e delle reliquie del Santo. La festa liturgica di San Cataldo si tiene l’8 marzo, giorno in cui si ripete la processione delle reliquie del Santo.

Ottobre – Sagra della mostarda di fichidindia
  Nel mese di ottobre Gagliano festeggia il suo “frutto pregiato” con la tradizionale sagra della mostarda di ficodindia.
_________________________________

PRODOTTI TIPICI GAGLIANO CASTELFERRATO

Nel territorio di Gagliano Castelferrato si producono grano, mandorle, carni ed insaccati. Tra i prodotti tipici vi è il ficodindia, dal quale si ricava un caratteristico liquore e la mostarda. Da gustare anche i dolci locali.
_________________________________

COME ARRIVARE A GAGLIANO CASTELFERRATO

Da Catania: Autostrada A19 PA-CT, uscita Agira. Proseguire sulla SP 21 e sulla SP 22.

© Riproduzione riservata

 

Informazioni aggiuntive

  • Provincia: Enna
  • Altitudine: 651 m. s.l.m.
  • Popolazione: 3.670
  • Prefisso: 0935
  • CAP: 94010
  • Abitanti: gaglianesi
  • Santo Patrono: San Cataldo
  • Festa: 31 agosto

Plugin 4

From:

Module 1

Scopri il territorio di Gagliano Castelferrato

Prodotti Tipici

Stiamo organizzando questa sezione...

Visita la Sicilia

Su VivaSicilia trovi tutte le informazioni utili per visitare l'isola più bella d'Europa, sia che il tuo viaggio duri settimane che pochi giorni. Trovi riferimenti utili per la tua vacanza in Sicilia, come ad esempio le attrazioni turistiche, i siti e i monumenti più importanti.

Se non sai da dove cominciare, puoi visitare la sezione Vacanze in Sicilia: qui trovi delle guide utili e degli spunti per iniziare il tuo viaggio, tra bellissime spiagge, località, hotel dove dormire e ristoranti per degustare i piatti tipici siciliani. Mappa del Sito

We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…