itzh-CNzh-TWenfrdeeljaptrues

Ficarra

Ficarra Uno scorcio di Ficarra

Tra i boschi dei Nebrodi vive dal Medioevo il borgo di Ficarra devoto a Maria SS. Annunziata

Origini antiche, risalenti secondo Diodoro Siculo addirittura ai Fenici, che fondarono il primo villaggio, denominato Pallisa, in onore della dea Pallade. E un nome, Ficarra, che forse richiama l’abbondanza di alberi di fichi della zona, tanto che nel Seicento nelle carte geografiche il borgo veniva indicato come “La Ficara”.
Ficarra sorge sui Monti Nebrodi, in un territorio così bello da essere conteso da Arabi, Svevi, Aragonesi e Angioini. E che, dopo la guerra dei Vespri, fu dominato dalla nobile famiglia dei Lancia o Lanza di Brolo, che succedettero ai Lauria, con i quali il paese visse un lungo periodo d'oro. Il borgo di Ficarra ospitò Giuseppe Tomasi di Lampedusa. Era l’estate del 1943 e lo scrittore da quel soggiorno trasse anche spunto per i paesaggi e i  personaggi della sua famosa opera. La statua bronzea che lo raffigura si trova nel centro del paese, accanto a quella del cugino, il poeta lirico siciliano Lucio Piccolo.
Il paese si sviluppa su tre alture. In cima ad una di queste si scorge la sagoma del Castello sorto come torre saracena e successivamente adibito a fortezza carceraria. Anche il Convento dei Cento Archi regala magnifiche viste sul paesaggio circostante. Situato su una delle più belle terrazze panoramiche, l’edificio fu realizzato nell’XI secolo dai monaci della regola di San Basilio. Ricostruito nel 1522 ospitò la seconda biblioteca di Sicilia e custodì circa 900 volumi. Tra i suoi ruderi si scorge l’antico arco di quella che un tempo era la Chiesa di Santa Maria del Gesù.
L’impianto urbanistico è di tipo medievale, con vicoli stretti, viuzze tortuose e scalinate, e racchiude in sé pregevoli chiese e palazzi d’epoca, con i portali in pietra arenaria adorni di stemmi e sculture, oggi trasformati anche in musei. Il Palazzo baronale Milio, il più grandioso del paese, nonostante sia rimasto incompiuto, ed ospita “La stanza della seta” residenze d’artista.
Il principale monumento è la chiesa consacrata a Maria SS. Annunziata che al suo interno conserva numerose opere d’arte, tra cui la statua dell’Annunziata, di Antonello Gagini, opera di pregevole fattura, risalente al Cinquecento, che secondo la tradizione è pervenuta a Ficarra in seguito ad un evento miracoloso. Sul luogo dove la statua sostò nel tragitto da Brolo a Ficarra, si racconta che sia stata edificata la Chiesa delle Logge che prende il nome dai portici che un tempo sorgevano nei suoi pressi dove, in occasione della festa patronale, aveva luogo il mercato. La Chiesa del Carmelo custodisce le spoglie di alcuni componenti della famiglia Lancia.

_________________________________

COSA VEDERE VICINO FICARRA

 Il paese sorge a 450 metri sul livello del mare, tra le valli delle fiumare di Naso e di Brolo, in mezzo ai boschi di ulivi e noccioli dei monti Nebrodi. Il territorio si caratterizza per la presenza di tre colline sulle quali, oltre al paese, si trovano delle caratteristiche contrade rurali con poche case immerse tra oliveti, castagneti e noccioleti, dove poter riscoprire gli odori ed i sapori di una volta. Il paese di Ficarra ostenta la presenza di piante di ulivi monumentali e in virtù di questo patrimonio è stato istituito anche il percorso storico-naturalistico denominato  “Sulle tracce dei Gattopardi” lungo il quale si ergono maestosi questi esemplari datati oltre 700 anni.

_________________________________

FESTE E SAGRE FICARRA

Gennaio – Festa di San Sebastiano
Nel giorno di festa per le vie del centro si snoda una suggestiva processione del Santo portato a spalla dai devoti e vengono distribuiti i panetti benedetti.

Luglio – Festa della Madonna del Carmelo
Maria SS. Madonna del Carmelo viene celebrata la domenica successiva al 16 luglio. La festa ha origini antiche e ogni anno vede la partecipazione di numerosi devoti. Oltre alla tradizionale processione, le celebrazioni hanno in programma sagre e spettacoli musicali.

Agosto - Festa Maria SS. Annunziata, patrona
La festa patronale in onore della Madonna Annunziata si svolge nei primi giorni di agosto con la processione del simulacro lungo un percorso tradizionale. La Madonna Annunziata è celebrata anche il 25 marzo.

Natale
Nei giorni di Natale a Ficarra tra concerti natalizi e vari eventi culturali, va in scena il presepe vivente e si potrà fare visita ai presepi allestiti nei quartieri.

_________________________________

PRODOTTI TIPICI FICARRA

 Ficarra è definita “Città dell’Olio” e da decenni vanta una eccellente produzione olearia ricavata dall'oliva minuta. Tra le tipicità del territorio vi sono anche le nocciole, gli ottimi formaggi locali e numerose specialità dolciarie, tra cui le paste di mandorla, i mennula e nucidde nghiazzate, ossia mandorle e nocciole ricoperte di glassa di zucchero di colore rosso, ed il buccellato ficarrese, una prelibatezza che si gusta soprattutto in occasione delle feste natalizie.

_________________________________

COME ARRIVARE A FICARRA

  Da Palermo: Autostrada A19 PA-CT e autostrada A20 PA-ME, uscita Brolo-Capo d'Orlando Est e proseguire su S.S. 145 in direzione di Ficarra.

© Riproduzione riservata

Informazioni aggiuntive

  • Provincia: Messina
  • Altitudine: 450 m. s.l.m.
  • Popolazione: 1.526
  • Prefisso: 0941
  • CAP: 98062
  • Abitanti: ficarresi
  • Santo Patrono: Maria SS. Annunziata
  • Festa: 25 marzo e dal 3 al 5 agosto

Plugin 4

From:

Module 1

Scopri il territorio di Ficarra

Visita la Sicilia

Su VivaSicilia trovi tutte le informazioni utili per visitare l'isola più bella d'Europa, sia che il tuo viaggio duri settimane che pochi giorni. Trovi riferimenti utili per la tua vacanza in Sicilia, come ad esempio le attrazioni turistiche, i siti e i monumenti più importanti.

Se non sai da dove cominciare, puoi visitare la sezione Vacanze in Sicilia: qui trovi delle guide utili e degli spunti per iniziare il tuo viaggio, tra bellissime spiagge, località, hotel dove dormire e ristoranti per degustare i piatti tipici siciliani. Mappa del Sito

Utilizziamo Cookie solo per migliorare l'esperienza di navigazione sul sito. More details…