itzh-CNzh-TWenfrdeeljaptrues

Terme Vigliatore

Terme Vigliatore Palazzo Municipale

Terme Vigliatore, il paese delle antiche e salutari sorgenti ed il più fiorito del Sud Italia

 Terme Vigliatore vanta origini molto antiche, nelle quali storia e leggenda si intrecciano. Nel territorio in cui sorge il centro abitato scorre il torrente Termini o Patrì che, secondo alcuni storici, corrisponde all’antico Longano, sulle cui rive nel 265 a.C. le milizie di Gerone II, stratego di Siracusa, sconfissero i Mamertini guidati da Cione. La tradizione vuole che la sorgente d’acqua ricca di minerali e dalle proprietà rigeneranti e curative, che prende il nome di Fonte di Venere ed ancora oggi alimenta il centro termale della cittadina, abbia spinto una regina d’Oriente a stabilirsi in questi posti incantevoli. Si racconta infatti che la sovrana della città turca di Trebisonda si fece costruire un palazzo nelle vicinanze della sorgente d’acqua sulfurea, nella quale si recava quotidianamente. La fonte di Venere viene citata anche nel “De Bello Civili” di Appiano Alessandrino, come luogo d’incontro nel 36 a.C. tra uno dei comandanti di Cesare Ottaviano e Laurino, genero di Cesare.
Chi giunge in visita a Terme Vigliatore non potrà che restare incantato dalle strade e dalle piazze adorne con vasi fioriti e gli spazi verdi curati. Oltre che fregiarsi del titolo di “Città dei vivai”, in quanto sede di importanti aziende florovivaistiche, Terme Vigliatore fa parte del circuito Comuni fioriti, ed è stato il primo paese del sud Italia ad ottenere il massimo riconoscimento.
Nonostante le sue origini remote, il paese è piuttosto giovane, essendosi costituito Comune autonomo solo nel 1966. L’attuale centro abitato è sorto attorno a due nuclei di case coloniche, di Terme e di Vigliatore, ricadenti nel territorio di Castroreale, unificati dalla Regione Siciliana il 28 giugno del 1966. All’epoca già esisteva la chiesa intitolata a Santa Maria delle Grazie, aperta al culto nel 1939, che conserva una pala d'altare raffigurante l’incoronazione della Beata Vergine Maria, copia dell’omonimo capolavoro di Giulio Romano conservato nei Musei Vaticani. Molto più antica è la Chiesa dei Benedettini, un tempo intitolata a "Sancta Maria in Vineis" che sorge adiacente il Parco dei Benedettini. All’interno di questa meravigliosa oasi verde si svolge una fiera storica le cui origini risalgono al  1643, epoca in cui fu accordata dal re di Sicilia e di Spagna Filippo III, come ricorda la lapide che risalta sul prospetto della chiesa.

_________________________________

COSA VEDERE VICINO TERME VIGLIATORE

  Le acque termali della fonte di Venere alimentavano pure la Villa romana di contrada San Biagio, bell’esempio di fastosa domus suburbana con la pavimentazione a mosaico, risalente ad un periodo compreso tra il II e il I secolo. Portato alla luce negli anni Cinquanta, l’edificio fu realizzato sulla preesistenza di una villa più antica e mantenne la propria vitalità sino all’epoca tardo romana. Gli scavi condotti nel substrato del terreno, hanno fatto rinvenire tracce di insediamenti di età ellenistica e ceramiche dell’età del ferro. La Fonte Ciappazzi produce invece acqua minerale apprezzata e conosciuta in tutto il Belpaese.
_________________________________

FESTE E SAGRE TERME VIGLIATORE

Settembre – Festa Maria SS. delle Grazie, Patrona
  Maria SS. delle Grazie è la Patrona del paese e viene festeggiata il 15 settembre con la tradizionale processione della venerata immagine della Madonna e la plurisecolare fiera dell’artigianato e del bestiame che si svolge nel Parco dei Benedettini.
_________________________________

PRODOTTI TIPICI TERME VIGLIATORE

 Terme Vigliatore sorge a ridosso dei Peloritani con le sue colline che si dispiegano verso il  Tirreno. L’economia locale si basa sulla coltivazione di piante e fiori ornamentali ed agrumi, anche in vaso, tra cui arance, mandarini, limoni e pompelmi. Tra i prodotti tipici del territorio vi sono i vini e le varie specialità dolciarie della tradizione siciliana.
_________________________________

COME ARRIVARE A TERME VIGLIATORE

Da Palermo: Autostrada A19 PA-CT e autostrada A20 PA-ME, uscita Barcellona Pozzo di Gotto. Proseguire su SS 113 in direzione di Terme Vigliatore.

© Riproduzione riservata

 

Informazioni aggiuntive

  • Provincia: Messina
  • Altitudine: 10 m. s.l.m.
  • Popolazione: 7.267
  • Prefisso: 090
  • CAP: 98050
  • Abitanti: vigliatoresi
  • Santo Patrono: Maria SS. delle Grazie
  • Festa: 15 settembre

Plugin 4

From:

Module 1

Scopri il territorio di Terme Vigliatore

Prodotti Tipici

Visita la Sicilia

Su VivaSicilia trovi tutte le informazioni utili per visitare l'isola più bella d'Europa, sia che il tuo viaggio duri settimane che pochi giorni. Trovi riferimenti utili per la tua vacanza in Sicilia, come ad esempio le attrazioni turistiche, i siti e i monumenti più importanti.

Se non sai da dove cominciare, puoi visitare la sezione Vacanze in Sicilia: qui trovi delle guide utili e degli spunti per iniziare il tuo viaggio, tra bellissime spiagge, località, hotel dove dormire e ristoranti per degustare i piatti tipici siciliani. Mappa del Sito

We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…