itzh-CNzh-TWenfrdeeljaptrues

Altavilla Milicia

Altavilla Milicia Il santuario di Altavilla Milicia

Altavilla Milicia, una storia intrecciata e intimamente legata alla Madonna

  Le incursioni dei pirati turchi sulle coste siciliane hanno lasciato tracce indelebili nella tradizione orale locale, che spesso intreccia la storia alla leggenda. È il caso del quadro della Madonna della Milicia, custodito presso il Santuario di Altavilla Milicia, nel palermitano. Si narra che la tela giunse sul posto nel Seicento ad opera di alcuni pirati la cui nave era rimasta bloccata da una tempesta nei pressi di Capo Zafferano. Costoro attribuirono la sventura al dipinto della Madonna che avevano a bordo e decisero di gettarlo fra le onde. Il dipinto fu ritrovato da alcuni contadini milicioti che lo caricarono sopra un carro trainato da buoi per portarlo in paese. Lungo il tragitto gli animali si fermarono e lì venne eretta una cappella alla Madonna.
A questi eventi, che trovano parziale riscontro in un documento del 15 luglio 1636, è legata la festa più importante di Altavilla Milicia, dedicata appunto alla Madonna della Milicia, che tra i suoi fedeli conta anche numerosi palermitani. Il culto della Vergine Maria in questo territorio ha originato nel tempo una straordinaria collezione di quadretti ex voto, circa quattrocento, esposta all’interno del santuario e costituita per lo più da dipinti su latta di scatole di sardine provenienti dalle vicine tonnare di Solanto e di Trabia, che ripercorrono circa tre secoli di eventi miracolosi attribuiti alla Madonna. Nel santuario sono custodite alcune statue di notevole pregio, tra cui quella di S. Francesco di Paola opera del Bagnasco, anche se il gioiello artistico è proprio il dipinto su legno della Madonna, risalente al Trecento, probabilmente di scuola giottesca. Il borgo di Altavilla Milicia fu fondato nel 1621 dal feudatario Francesco Maria Beccadelli di Bologna nel luogo dove sorgeva un baglio accanto al quale furono edificati il palazzo baronale e la chiesa Madre, ossia il Santuario dedicato alla Madonna di Loreto. Entrambe le costruzioni si affacciano su un belvedere con vista sulla costa tirrenica.

Offerta Hotel Altavilla Milicia
Bed and breakfast Altavilla Milicia

Booking.com

_________________________________

COSA VEDERE VICINO ALTAVILLA MILICIA

 A Roberto il Guiscardo degli Altavilla si deve nell’XI secolo la realizzazione della Chiesa di Santa Maria di Campogrosso o di San Michele, conosciuta col nome di chiesazza, di cui oggi non rimangono che ruderi. L’edificio religioso, che fece parte anche di un monastero basiliano, fu eretto per celebrare la vittoria contro i Saraceni conseguita dai Normanni. La presenza dell’uomo in questo territorio ha origini molto più remote, come dimostrano i ritrovamenti risalenti al paleolitico superiore della Grotta Mazzamuto, che fa parte della Riserva naturale di Pizzo Trigna e Pizzo Cane, e le necropoli ritrovate sulle montagne circostanti. Molto caratteristiche sono anche le torri che punteggiano il paesaggio altavillese, sorte con l’obiettivo di difendere le coste dalle incursioni dei pirati.

_________________________________

FESTE E SAGRE ALTAVILLA MILICIA

Marzo – Festa di San Giuseppe
  Il 19 marzo si svolge la festa in onore del Patriarca con la processione del simulacro e la distribuzione del pane benedetto e i giochi della tradizione popolare.  

Settembre - Festa Madonna della Milicia
  La festa vede una suggestiva processione nelle vie del centro e la rievocazione del trasporto del dipinto sopra un carro trionfale in legno, alto circa 16 metri, trainato dai buoi. Nei giorni della festa patronale gli ospiti sono intrattenuti con spettacoli folkloristici e musica in piazza.

Settembre – Sagra della salsiccia

Natale
  Nei giorni di Natale ad Altavilla Milicia va in scena il Presepe vivente con i personaggi in costume d’epoca, organizzato dal Comitato devoti a San Giuseppe. Per l’occasione si potranno degustare gratuitamente i prodotti tipici.

_________________________________

PRODOTTI TIPICI ALTAVILLA MILICIA

  Tra i prodotti tipici di Altavilla Milicia un posto di rilievo hanno la salsiccia locale e l’ottimo olio extravergine d’oliva che si produce nel territorio. Da gustare i dolci, tra cui le genovesi, mezzelune di pasta frolla cotte al forno e ripiene di ricotta e cioccolato o crema pasticcera. 

_________________________________

COME ARRIVARE AD ALTAVILLA MILICIA

  Da Palermo: Autostrada A19 Palermo-Catania, uscita Altavilla Milicia.

© Riproduzione riservata

 

Informazioni aggiuntive

  • Provincia: Palermo
  • Altitudine: 73 m. s.l.m.
  • Popolazione: 7.687
  • Prefisso: 091
  • CAP: 90010
  • Abitanti: altavillesi
  • Santo Patrono: Madonna della Milicia
  • Festa: 8 settembre

Plugin 4

From:

Module 1

Scopri il territorio di Altavilla Milicia

Prodotti Tipici

Visita la Sicilia

Su VivaSicilia trovi tutte le informazioni utili per visitare l'isola più bella d'Europa, sia che il tuo viaggio duri settimane che pochi giorni. Trovi riferimenti utili per la tua vacanza in Sicilia, come ad esempio le attrazioni turistiche, i siti e i monumenti più importanti.

Se non sai da dove cominciare, puoi visitare la sezione Vacanze in Sicilia: qui trovi delle guide utili e degli spunti per iniziare il tuo viaggio, tra bellissime spiagge, località, hotel dove dormire e ristoranti per degustare i piatti tipici siciliani. Mappa del Sito

We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…