itzh-CNzh-TWenfrdeeljaptrues

Bompietro

Bompietro Bompietro in provincia di Palermo

Bompietro, angolo incontaminato delle Madonie sud-orientali

  Il borgo di Bompietro deve la sua nascita alla salubrità dei luoghi in cui sorge e alla mitezza del clima. Si racconta, infatti, che sia stato scelto come località di residenza dai proprietari terrieri delle vicine Petralie, che si invaghirono di questo piccolo angolo incontaminato delle Madonie sud orientali, tra monti rigogliosi di boschi. E così, agli inizi del Seicento, i petralesi in quel luogo cominciarono a costruire ville e case coloniche, e si venne a formare un villaggio che prese il nome da un tale denominato “buon Pietro”, che  avrebbe aiutato tantissime persone a curarsi facendo uso delle erbe medicinali che crescevano nella zona. Fin qui la tradizione popolare. La storia fa invece risalire le origini di Bompietro alla nobile famiglia dei Ferrandina, di origine spagnola, alla quale il feudo appartenne a partire dal Quattrocento. I duchi di Ferrandina concessero le proprie terre ai contadini affinché le bonificassero, e dopo qualche tempo nelle campagne sorsero le prime abitazioni e si formarono numerose contrade che presero il nome dalla prima famiglia di contadini che vi dimorarono.
La Chiesa Madre di Bompietro presenta un’elegante torre campanaria, eretta nel 1900 dai Pollara di Petralia Sottana. La chiesa invece è molto più antica, essendo stata realizzata, con la collaborazione di tutta la comunità, alla fine del Settecento, come è attestato dall’iscrizione “Dabo graziam populo huic IX.3,2,1790” presente nell’edificio stesso. Al suo interno è custodita la statua della Madonna delle Grazie, patrona del paese. Intitolata ai SS. Apostoli Pietro e Paolo, la chiesa sorge nel nucleo più antico del paese, in quello che un tempo la gente del posto chiamava “borgata chiesa”, nei pressi della cosiddetta via delle Fonti dove ancora oggi si può ammirare una splendida fontana in pietra, che testimonia l'abbondanza di acque sorgive in questo meraviglioso angolo delle Madonie.
_________________________________

COSA VEDERE VICINO BOMPIETRO

  Nei pressi del paese sorge la frazione di Locati, un tempo posto di dogana. Da qui infatti passava l’antica trazzera che collegava i paesi della fascia pedemontana delle Madonie e, per transitare con le merci su questa via, era obbligatorio pagare un dazio. La presenza a Locati della gendarmeria doganale fece sorgere all’epoca diverse locande, dove trovavano ospitalità i viandanti. Soprattutto quei viaggiatori in cerca di un luogo tranquillo dove trascorrere la notte, evitando di attraversare col buio il cosiddetto “malupassu”, dove i briganti tendevano loro delle imboscate per impossessarsi delle mercanzie che trasportavano. La piccola borgata alle porte di Bompietro è anche nota per essere stata sede di un carcere. Si narra che proprio ai parenti dei prigionieri si deve il sorgere di Locati. Costoro, infatti, per poter stare vicini ai propri familiari, si stabilirono nella località e si adoperarono per rendere ospitale il territorio. Ancora oggi la frazione si sviluppa attorno alla piazza dove, tra le antiche abitazioni, sorge la Chiesa della Sacra Famiglia con il campanile in pietra ed un bel rosone sul prospetto principale.
_________________________________

FESTE E SAGRE BOMPIETRO

Agosto - Festa Maria SS. delle Grazie, patrona
  La quarta domenica di agosto si svolge la festa patronale in onore della Madonna delle Grazie con la solenne processione per le vie del paese.

Agosto  - Festa degli emigranti
  La festa degli emigranti si svolge il 23 agosto con la celebrazione della Santa Messa per gli emigranti sparsi nel mondo che per l’occasione giungono in paese, la degustazione dei prodotti tipici e tanto folklore.

Settembre – Festa dell’autunno
  La festa dell’autunno di Bompietro celebra i sapori, gli odori  e i colori della stagione e del passato, facendo rivivere le tradizioni e i mestieri di una volta, tra degustazioni, musiche, balli e folklore.
_________________________________

PRODOTTI TIPICI BOMPIETRO

Tra i prodotti tipici di Bompietro si annoverano i formaggi, i latticini ed i salumi, ma anche i vini, l’olio e i prodotti della pasticceria locale.
_________________________________

COME ARRIVARE A BOMPIETRO

Da Palermo: Autostrada A19 PA-CT, uscita Irosa. Proseguire su SP138 in direzione di Blufi e su SP 11 in direzione di Bompietro.

© Riproduzione riservata

 

Informazioni aggiuntive

  • Provincia: Palermo
  • Altitudine: 685 m. s.l.m.
  • Popolazione: 1.453
  • Prefisso: 0921
  • CAP: 90020
  • Abitanti: bompietrini
  • Santo Patrono: Maria SS. delle Grazie
  • Festa: ultima domenica di agosto

Plugin 4

From:

Module 1

Scopri il territorio di Bompietro

Prodotti Tipici

Stiamo organizzando questa sezione...

Visita la Sicilia

Su VivaSicilia trovi tutte le informazioni utili per visitare l'isola più bella d'Europa, sia che il tuo viaggio duri settimane che pochi giorni. Trovi riferimenti utili per la tua vacanza in Sicilia, come ad esempio le attrazioni turistiche, i siti e i monumenti più importanti.

Se non sai da dove cominciare, puoi visitare la sezione Vacanze in Sicilia: qui trovi delle guide utili e degli spunti per iniziare il tuo viaggio, tra bellissime spiagge, località, hotel dove dormire e ristoranti per degustare i piatti tipici siciliani. Mappa del Sito

We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…