itzh-CNzh-TWenfrdeeljaptrues

Carciofi alla villanella

  I carciofi alla villanella è un altro dei piatti poveri della cucina siciliana, una specialità che si può trovare soprattutto nel palermitano. I carciofi erano già conosciuti ai tempi dei greci e dei romani per le loro qualità organolettiche che li consideravano ortaggi di pregio, anche se con molta probabilità quella nota a loro era la varietà selvatica. Si sa anche che nel XV secolo il carciofo era già presente nel nostro Paese, dove fece la sua prima apparizione proprio nella nostra isola, per poi essere portato nelle altre regioni d’Italia. Nel palermitano questa specialità della tradizione viene denominata cacuocciuli 'a viddaniedda, son detti così perché si tratta di un piatto legato alla terra e i villani sono proprio i contadini che lavorano la terra.

Ricetta Carcofi alla Villanella

 I carciofi alla villanella sono ripieni di un composto di pangrattato, prezzemolo, aglio e pezzetti di acciuga, ai quali aggiungere, se si vuole, anche pecorino o caciocavallo semistagionato grattugiato, che renderà più saporita la pietanza. La preparazione di questo piatto non richiede particolare bravura ed è di facile esecuzione. I carciofi alla villanella possono essere serviti anche con un contorno di patate in umido, di verdure o di piselli.
Tra le varietà di carciofo siciliane più famose vi sono i carciofi spinosi di Menfi, in provincia di Agrigento e di Cerda, nel palermitano, e  i carciofi violetti di Ramacca, nel catanese, e di Niscemi, in provincia di Caltanissetta. Tutte queste località al carciofo dedicano una sagra che si svolge in Primavera, tra i mesi di marzo e aprile di ogni anno.

© Riproduzione riservata

_________________________________

Preparazione dei Carciofi alla villanella

 Lavare i carciofi e privarli delle foglie esterne più dure e dei gambi. Batterli su un piano dalla parte delle punte per allargare le foglie ed eliminare il fieno interno. Mettere i carciofi in acqua acidulata con il succo di limone. Preparare il ripieno con il pangrattato tostato, il prezzemolo tritato, pezzetti di aglio e di acciuga ed un pizzico di sale. Sgocciolare i carciofi, riempirli con il composto ottenuto, disporli in piedi in un tegame con acqua e olio e cuocere con il coperchio, a fiamma bassa, per almeno 30 minuti. Aggiustare di sale e pepe, aggiungere un filo d’olio e servire.

Informazioni aggiuntive

  • Ingredienti:


    per 4 persone
    8 carciofi
    mazzetto di prezzemolo
    100 gr di pangrattato
    4 acciughe
    2 spicchi d’aglio
    olio extravergine d’oliva
    sale e pepe q.b.

Visita la Sicilia

Su VivaSicilia trovi tutte le informazioni utili per visitare l'isola più bella d'Europa, sia che il tuo viaggio duri settimane che pochi giorni. Trovi riferimenti utili per la tua vacanza in Sicilia, come ad esempio le attrazioni turistiche, i siti e i monumenti più importanti.

Se non sai da dove cominciare, puoi visitare la sezione Vacanze in Sicilia: qui trovi delle guide utili e degli spunti per iniziare il tuo viaggio, tra bellissime spiagge, località, hotel dove dormire e ristoranti per degustare i piatti tipici siciliani. Mappa del Sito

Utilizziamo Cookie solo per migliorare l'esperienza di navigazione sul sito. More details…