itzh-CNzh-TWenfrdeeljaptrues

Aglio rosso di Nubia

 Nel trapanese si produce un aglio dall’aroma e dal sapore intenso, protagonista assoluto di molte pietanze della cucina del luogo. Si tratta dell’aglio rosso di Nubia, appartenente alla famiglia delle Liliacee specie Allium sativum, che prende appunto il nome dall’omonima contrada, nel territorio di Paceco, nella quale cresce e si sviluppa. Una delle sue caratteristiche principali, oltre al colore rosso che lo contraddistingue, è l’alto contenuto di allicina rispetto ai suoi simili. L’allicina è una molecola che nell’aglio fresco è presente in un aminoacido, l’alliina. Per trasformarsi in allicina gli spicchi di aglio devono essere tritati o schiacciati. Ed è proprio questa molecola che conferisce all’aglio il suo particolare sapore intenso.

Aglio Rosso di Nubia Slow Food

L’aglio rosso di Nubia è presidio Slow Food e per esso è in corso la procedura di attribuzione del marchio D.O.P.  (Denominazione di Origine Protetta), che ne attesti la qualità. La sua semina avviene tra novembre e dicembre ed interessa i terreni del comune di Paceco. Tuttavia è facile vederlo germogliare anche nelle campagne di Trapani, Erice, Marsala, Valderice e Buseto Palizzolo. In particolare, è tipico della “Riserva Naturale Orientata delle saline di Trapani e Paceco”, dove le peculiarità del suolo, la mitezza del clima e la grande quantità di acqua, favoriscono la coltivazione di questa ortiva. Qui infatti la giacitura in piano dei terreni, unitamente all’abbondanza dei percorsi viari e dei canali di bonifica idraulica, fa sì che le acque meteoriche vengano eliminate con facilità non causando problemi di ristagni idrici invernali.
Il bulbo dell’aglio rosso di Paceco, detto anche “testa”, è costituito mediamente da dodici spicchi o bulbilli rivestiti con  tuniche (foglie). Quelle esterne sono bianche e quelle interne di colore rosso vivo. L'aglio rosso di Nubia di proprietà benefiche ne ha parecchie. L’allicina infatti gli conferisce notevoli proprietà antibatteriche apprezzate anche dagli antichi. L’aglio inoltre protegge lo stomaco, stimola il sistema immunitario, possiede un’azione diuretica e vermicida, regola la pressione arteriosa, contribuisce ad abbassare il tasso di colesterolo nel sangue e previene le malattie cardiovascolari.

_________________________________

Raccolta aglio rosso di Nubia

L’aglio rosso di Nubia viene raccolto manualmente tra maggio e giugno, solitamente la sera quando le foglie sono umide, così da consentire ai bulbi di essere intrecciati. Infatti,una volta raccolto, è confezionato in trecce molto grandi per poi essere appeso ad essiccare in ambienti asciutti.

© Riproduzione riservata

Informazioni aggiuntive

  • Territorio:

     

    Provincia di Trapani: Paceco (e contrada di Nubia), Trapani, Erice, Valderice, Buseto Palizzolo e Marsala

  • Produzione: Tra Maggio e Giugno
  • Riconoscimenti:

    Presidio Slow Food

  • Sagra:

    Paceco (Nubia) - Agosto

Visita la Sicilia

Su VivaSicilia trovi tutte le informazioni utili per visitare l'isola più bella d'Europa, sia che il tuo viaggio duri settimane che pochi giorni. Trovi riferimenti utili per la tua vacanza in Sicilia, come ad esempio le attrazioni turistiche, i siti e i monumenti più importanti.

Se non sai da dove cominciare, puoi visitare la sezione Vacanze in Sicilia: qui trovi delle guide utili e degli spunti per iniziare il tuo viaggio, tra bellissime spiagge, località, hotel dove dormire e ristoranti per degustare i piatti tipici siciliani. Mappa del Sito