itzh-CNzh-TWenfrdeeljaptrues

Melone cartucciaru di Paceco

A Natale portano un sapore e profumo d’estate sulle tavole. Stiamo parlando del melone giallo (Cucumis melo L. varietà Inodorus), chiamato anche “melone d’inverno” perché, a differenza dei cosiddetti meloni estivi, può essere conservato per un lungo periodo. Viene classificato come frutto, ma in realtà è un ortaggio della famiglia delle Cucurbitacee, come la zucchina e la zucca.
La coltivazione del melone giallo ha le sue origini più antiche nel territorio di Paceco, dove già era diffusa nel XII secolo, come riporta G. Monroy nel 1609 nel suo libro “Storia di un borgo feudale del ‘600”, ed ha raggiunto la massima espansione lo scorso secolo, tra gli anni Settanta e Ottanta, per poi scomparire dai campi. Infatti, negli anni successivi sono state introdotte nuove varietà, tra cui il Madras, il Campero e l’Helios, i cui tempi di maturazione sono decisamente più corti rispetto a quelli del cartucciaru.

Melone cartucciaro di Paceco

Solo negli ultimi decenni alcuni coltivatori sono riusciti a rimettere in campo il cartucciaro di Paceco, che si caratterizza per la sua forma allungata, con l’estremità un poco ricurva, la buccia gialla e liscia e la polpa di colore bianco e molto succosa. Il melone giallo di Paceco, detto anche “melone d’inverno”, dal sapore zuccherino e dissetante, ha un elevato contenuto di vitamine e sali minerali e proprietà rinfrescanti, diuretiche, anticoagulante e antireumatiche. E’ un ottimo frutto da tavola, da consumare come antipasto, e viene utilizzato nella preparazione di gelati, sorbetti e granite.
Il cartucciaru di Paceco dal 2007 è Presidìo Slow Food e al fine di valorizzare la sua produzione, è in corso un iter per l’ottenimento dell’Indicazione Geografica Protetta.

_________________________________

Raccolta cartucciaro di Paceco

Il cartucciaro di Paceco è raccolto manualmente appena raggiunge la giusta maturazione, nel periodo estivo, tra luglio e settembre. I meloni vengono conservati in luoghi arieggiati ed asciutti, per periodi prolungati, alcuni sino a Natale, poiché diventano più dolci con il passare del tempo.

© Riproduzione riservata

Informazioni aggiuntive

  • Territorio:

     

    Provincia di Trapani: Paceco e parte del Comune di Trapani

  • Produzione: Tra Luglio e Settembre
  • Riconoscimenti:

    Presidio Slow Food

Visita la Sicilia

Su VivaSicilia trovi tutte le informazioni utili per visitare l'isola più bella d'Europa, sia che il tuo viaggio duri settimane che pochi giorni. Trovi riferimenti utili per la tua vacanza in Sicilia, come ad esempio le attrazioni turistiche, i siti e i monumenti più importanti.

Se non sai da dove cominciare, puoi visitare la sezione Vacanze in Sicilia: qui trovi delle guide utili e degli spunti per iniziare il tuo viaggio, tra bellissime spiagge, località, hotel dove dormire e ristoranti per degustare i piatti tipici siciliani. Mappa del Sito