itzh-CNzh-TWenfrdeeljaptrues

Festa San Sebastiano - Cerami

 La Festa di San Sebastiano di Cerami di gennaio si svolge in tono minore rispetto a quelle del mese di agosto, ma è sempre carica di religiosità. Il 20 gennaio è la data della celebrazione cattolica del Santo, il cui martirio avvenne nel IV secolo sotto Diocleziano.

La Festa di San Sebastiano a Cerami

  Il paese di Cerami è devoto a San Sebastiano, Patrono a cui è dedicata la chiesa costruita nel XVII secolo in uno dei giardini del Principe dell’epoca. Una precedente chiesa consacrata al Santo Protettore esisteva nei pressi di Porta Umbra e risulta distrutta nel Seicento. La Chiesa di San Sebastiano di Cerami conserva sia il simulacro del Santo, che si erge in tutto il suo splendore sull’altare maggiore, che la vara dorata su cui viene portato in processione.
La festa di San Sebastiano è organizzata dalla Confraternita ed ogni anno richiama fedeli e devoti che vi prende parte con grande devozione e in molti giungono anche dai paesi vicini, per rendere omaggio al Santo Martire.
Le celebrazioni religiose sono precedute dalla recita della Coronella di San Sebastiano al termine della quale il parroco celebra la funzione religiosa. Si attende così la vigilia del giorno di festa, quando al calar della sera, la reliquia di San Sebastiano viene esposta in chiesa alla devozione dei fedeli.
Il 20 gennaio è il giorno della festa di San Sebastiano Martire e si apre con la celebrazione religiosa in chiesa alla quale segue la Messa Solenne con la partecipazione della Confraternita. Nel pomeriggio si potrà assistere alla tradizionale “calata du circu”. E' usanza preparare in questa occasione, il cosiddetto circu, che consiste in una struttura conica realizzata in legno e rivestita di cudduri (pani a ciambella), arance e rami di alloro. Il circu rappresenta un trofeo votivo e viene disposto nel piazzale antistante la chiesa tra una folla di presenti in trepida attesa. Sorretto alle due estremità con due funi viene sollevato ed abbassato per consentire ai ragazzi di afferrare i cudduri e le arance, in una sorta di competizione. Lo stesso rito si ripete durante le feste di S Antonio Abate, il 17 gennaio, e di San Biagio il 3 febbraio.

© Riproduzione riservata

Programma 2018 Festa di San Sebastiano di Cerami

11- 12-13 -14 -16 gennaio
Ore 18,00
Recita della Coronella di San Sebastiano
Ore 18,30
Celebrazione Eucaristica

Domenica 14 gennaio
Ore 10,00
Recita della Coronella di San Sebastiano
Ore 10,30
Celebrazione Eucaristica
Ore 15,00
Tradizionale questua per i quartieri

Mercoledì 17 gennaio
Ore 16,30
Recita della Coronella di San Sebastiano
Ore 17,00
Celebrazione Eucaristica
Giovedì 18 gennaio
Ore 16,30
Recita della Coronella di San Sebastiano
Ore 17,30
Celebrazione Eucaristica. Esposizione del SS. Sacramento e Adorazione comunitaria per le vocazioni

Venerdì 19 gennaio
Ore 16,00
Confessioni sino alle 19,30
Ore 16,30
Recita della Coronella di San Sebastiano
Ore 17,00
Celebrazione Eucaristica
Ore 18,00
Esposizione solenne della Reliquia di San Sebastiano, recita dei Primi Vespri

Sabato 20 gennaio
Festa di San Sebastiano Martire
Ore 8,30
Celebrazione Eucaristica presieduta da Padre Onesimo, Vicario parrocchiale
Ore 10,30
Solenne Celebrazione Eucaristica con la partecipazione della Confraternita presieduta dal Parroco Arc. Michele Pitronacci
Ore 15,00
“A Calata du Circu”

Domenica 21 gennaio
Ore 18,30
Concerto d’organo a cura del Maestro Ermanno Provitina

  • Letto 441 volte
  • Informazioni aggiuntive

    • Da: Sabato, 20 Gennaio 2018
    • A: Sabato, 20 Gennaio 2018
    • Dove: Chiesa San Sebastiano - Cerami (EN)
    From:

    Visita la Sicilia

    Su VivaSicilia trovi tutte le informazioni utili per visitare l'isola più bella d'Europa, sia che il tuo viaggio duri settimane che pochi giorni. Trovi riferimenti utili per la tua vacanza in Sicilia, come ad esempio le attrazioni turistiche, i siti e i monumenti più importanti.

    Se non sai da dove cominciare, puoi visitare la sezione Vacanze in Sicilia: qui trovi delle guide utili e degli spunti per iniziare il tuo viaggio, tra bellissime spiagge, località, hotel dove dormire e ristoranti per degustare i piatti tipici siciliani. Mappa del Sito

    Utilizziamo Cookie solo per migliorare l'esperienza di navigazione sul sito. More details…