itzh-CNzh-TWenfrdeeljaptrues

Calata di San Filippo - Calatabiano

A Calatabiano a maggio si celebra San Filippo Siriaco, il sacerdote che agli albori del cristianesimo fu inviato da San Pietro ad evangelizzare la Sicilia. E’ dal lontano 1766 che il Santo protettore viene festeggiato nella cittadina catanese, la vigilia della terza domenica di maggio, con una delle manifestazioni folkloristiche e religiose tra le più suggestive.
Filippo nacque nel 40 d.C. in Siria, allora dominata dai romani. Educato fin da piccolo alla fede in Cristo, trasferitosi a Roma, fu consacrato sacerdote da San Pietro e autorizzato a liberare gli ossessi dal demonio. Il sacerdote sbarcò così in un villaggio di pescatori vicino Messina e scendendo verso sud raggiunse Calatabiano e convertì il paese al cristianesimo. La sua fama di guaritore e di esorcista accrebbe la sua popolarità. La leggenda racconta che un giorno San Filippo fu sfidato da Satana a provare la potenza di Dio. Il demonio legò il Santo con delle pesanti catene, ma Filippo riuscì a liberarsi facilmente per poi legare Satana con un filo della sua barba e inseguirlo fino all'inferno. Da qui il Santo uscì ricoperto di fuliggine e per tale motivo viene raffigurato tutto nero.

La Festa di San Filippo Siriaco di Calatabiano

 La Festa di San Filippo Siriaco a Calatabiano si svolge secondo un rituale tradizionale. Sabato 19 maggio, sul far della sera, alle 18,30 in punto, si ripeterà l’antico rito della “Calata di San Filippo”, patrono di Calatabiano, con la vertiginosa e spettacolare “corsa” della vara con il simulacro del Santo, a rappresentare simbolicamente le rapide azioni con le quali San Filippo allontanò gli spiriti del male. Il simulacro infatti, portato a spalla dai fedeli, in pochi minuti scenderà il tortuoso sentiero di sassi e gradoni che, dal castello medievale di Calatabiano, porta  alla città. Una cerimonia che si svolge sotto gli sguardi trepidanti dei devoti che, alla stessa maniera del Santo, indossano le “misure”, ossia i nastrini verdi, rossi o gialli che rappresentano i peli della barba di San Fulippu, come è comunemente chiamato dalla gente del posto. La domenica della settimana successiva, sempre di corsa, avverrà la risalita del simulacro sul monte che sovrasta Calatabiano, fino alla chiesa del SS. Crocifisso. Quest’ultima, più nota come chiesa di San Filippo, custodisce il simulacro per i restanti giorni dell’anno.

© Riproduzione riservata

Programma 2018 Festa di San Filippo di Calatabiano e Maggio Calatabianese

Domenica 6 maggio
VI  Domenica di Pasqua
Ore 8,30
Santa Messa celebrata dal Vicario parrocchiale Sac. Deva Narra
Ore 10,30
Santa Messa di Prima Comunione celebrata dall’Arciprete parroco Sac. Salvatore Sinitò
Ore 12,00
Solenne scampanio dei sacri bronzi di tutte le Chiese della Città e sparo di 21 colpi a cannone annunziano l’inizio dei Festeggiamenti in Onore di San Filippo Siriaco
Ore 19,00
Santa Messa celebrata dal parroco Sac. Salvatore Sinitò

Sabato 12 maggio
Memoria Liturgica di San Filippo Siriaco
Ore 19,00 – Chiesa Madre
Santa Messa nel giorno della nascita al cielo del glorioso San Filippo Siriaco

Domenica 13 maggio
Ascensione del Signore
Ore 8,30 – 12,30  – Chiesa Madre
Confessioni e SS. Messa
Ore 17,00 - Chiesa Madre
Santa Messa solenne celebrata dall'Arciprete Parroco Sac. Salvatore Sinitò. Al termine della celebrazione, segue la processione della Sacra Reliquia secondo le seguenti vie: Piazza V. Emanuele, Via Umberto, Via Roma, Via XX settembre e rientro in Chiesa. A seguire l’Arciprete procederà alla benedizione dei portatori di San Filippo Siriaco, alla consegna delle magliette e delle fasce. Solenne Benedizione con bacio della Reliquia

16 – 17 – 18 maggio
Triduo di preparazione
Ore 17,00 – Chiesa del SS. Crocifisso al Castello
Confessioni e Santo Rosario
Ore 19,00 - Chiesa del SS. Crocifisso al Castello
Santa Messa celebrata dai sacerdoti della nostra parrocchia

Venerdì 18 maggio
Ore 7,00 – Via Duomo
Tradizionale Fiera di San Filippo Siriaco
Ore 20,30 – Piazza Vitt. Emanuele
Concerto del Piccolo Coro “Don Bosco” Città di Taormina, a cura dell’Amministrazione Comunale

Sabato 19 maggio
Vigilia della Festa
“A Calata di San Filippu”
Ore 7,00
Solenne scampanio dei Sacri bronzi di tutte le chiese della città e sparo di colpi a cannone
Chiesa SS. Crocifisso al Castello: confessioni e Santo Rosario
Ore 7,30 – Chiesa SS. Crocifisso al Castello
Santa Messa presieduta dal Parroco Sac. Salvatore Sinitò
Ore 9,00
Ingresso della Fanfara dei Bersaglieri dell’Etna sez. di Belpasso, sfilata per le vie principali del paese e parata in Piazza Vitt. Emanuele
Ore 9,30 – Chiesa SS. Crocifisso al Castello
Santa Messa presieduta dal Parroco Sac. Salvatore Sinitò
Ore 11,00
Tradizionale traslazione del simulacro di San Filippo Siriaco al monumentale Fercolo
Ore 12,00
Solenne scampanio festoso dei Sacri bronzi di tutte le chiese della città e sparo di colpi a cannone
Ore 16,00
Dal monte Castello, ogni 15 minuti, colpi a cannone scandiscono i tempi di preparazione alla 253esima “Calata” di San Filippo Siriaco
Ore 17,00
La Fanfara dei Bersaglieri dell’Etna sez. di Belpasso renderà omaggio ai caduti in guerra, nel centenario della fine della prima guerra mondiale
Ore 17,30 – Chiesa SS. Crocifisso
La Fanfara dei Bersaglieri dell’Etna sez. di Belpasso renderà omaggio a San Filippo Siriaco
Ore 18,30 – Monte Castello
Tre colpi a cannone annunciano la partenza della tradizionale 253°  “Calata” del Fercolo con il Venerato Simulacro di San Filippo Siriaco dalla Chiesa del SS. Crocifisso al Castello sino alla Chiesa Madre. Alla calata parteciperà anche sua Ecc. Rev.ma Mons. Antonino Raspanti, Vescovo di Acireale. Il simulacro sarà esposto alla venerazione dei fedeli fino alle ore 24,00 e i sacerdoti saranno disponibili per le confessioni
Ore 20,30 – Piazza Vitt. Emanuele
V Edizione  “Nespolo d’Argento”, in collaborazione con la Pro Loco di Calatabiano
Ore 21,00 – Piazza Vitt. Emanuele
Deborah Iurato in concerto a cura dell’Amministrazione comunale

Domenica 20 maggio
Giornata della Festa
Ore 8,30
Solenne scampanio dei Sacri bronzi di tutte le chiese della città e sparo di colpi a cannone. Confessioni e S. Rosario
Ingresso e sfilata per le vie cittadine del corpo bandistivo “V. Bellini” di Calatabiano diretto dal M° Salvatore Mangano
Ore 10,15
Dalla Sacrestia muoverà la processione liturgica con i ministranti, il Clero e il comitato dei festeggiamenti. Dalla Casa comunale muoverà il corteo delle Autorità Civili e Militari, accompagnati dalla banda musicale si recheranno in Chiesa. Solenne ingresso del corteo in Matrice ed al canto dell’Inno sarà svelato il Beato Reliquiario del Santo Compatrono e Protettore sull’Altare Maggiore
Ore 10,30
Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta dal Rev. Sac. Pietro Antonio Ruggero, Arciprete Parroco di Gagliano Castelferrato, con la partecipazione delle Autorità Civili e Militari. I canti saranno eseguiti dal Coro parrocchiale Maria SS. Immacolata
Ore 11,45
Omaggio floreale al Monumento dei caduti di tutte le guerre alla presenza delle Autorità Religiose, Civili e Militari
Ore 12,00
Solenne scampanio dei Sacri bronzi di tutte le chiese della città e sparo di colpi a cannone
Ore 17,00 – Chiesa Madre
Celebrazione Eucaristica presieduta da Sac. Sebastiano Leotta, Parroco delle Parrocchie S. Martino Vescovo di Carruba e S. Maria di Porto Salvo di Mangano, Arciprete Emerito di Calatabiano.  I canti saranno eseguiti dal gruppo musicale parrocchiale Don Bosco
Ore 18,00
Trionfale uscita dalla Chiesa Madre del venerato Busto Reliquiario di San Filippo Siriaco, Compatrono e Protettore della Città, salutato dalla folla dei fedeli festanti, dallo scampanio festoso delle campane, dal lancio di carte e dallo sparo di fuochi d’artificio. L’insigne simulacro reliquiario posto sul Sacro Fercolo, accompagnato dalla Banda musicale “Vincenzo Bellini” di Calatabiano, diretta dal M° S. Mangano, inizierà la processione per le vie cittadine.  La processione sosterà per un breve momento di preghiera e di omaggio al Santo: Istituto S. Cuore, Chiesa “Madonna di Lourdes”, Chiesa San Giuseppe, Monumento dei caduti, Comando stazione dei Carabinieri, Palazzo Municipale
Ore 23,15
Ogni 5 minuti, colpi a cannone scandiscono i tempi di arrivo in via Trifilò, incrocio Via Pirato, per lo spettacolo piromusicale
Ore 23,30
Sosta in via Trifilò, incrocio via Pirato per lo spettacolo piromusicale. Solenne ingresso del venerato Busto Reliquiario di San Filippo Siriaco in Piazza Vitt. Emanuele, tra lo scampanio festoso delle campane. Rientro in chiesa

Lunedì 21 maggio
Giornata dei poveri
Ore 18,30
Santo Rosario e Santa Messa celebrata da P. Sebastiano Battiato parroco di San Giuseppe in Pasteria
Ore 20,00 – Chiesa Maria SS. Annunziata
Concerto a cura dell’Associazione “Vox Cordis” Coro Polifonico “Maria SS. Immacolata” di Calatabiano

Martedì 22 maggio
Giornata dei bambini
Festa di Santa Rita
Ore 18,30
Santo Rosario
Ore 19,00
Santa Messa e Benedizione delle Rose in onore di S. Rita

Mercoledì 23 maggio
Giornata del Pellegrino
Ore 18,30
Pellegrinaggio di fedeli
Ore 19,00
Santa Messa presieduta da P. Alessandro Malaponte, parroco di Casalvecchio Siculo. L’Arciprete parroco consegnerà a nome della parrocchia copia dell’artistica statua di San Filippo Siriaco, in ceramica di Caltagirone dipinta a mano

Giovedì 24 maggio
Festa di Maria Ausiliatrice
Ore 18,30
Santo Rosario animato dalla Comunità Salesiana
Ore 19,00
Santa Messa in conclusione della Pellegrinatio Mariae

Venerdì 25 maggio
Giornata degli Ammalati
Ore 18,30
Santo Rosario animato dai Ministri straordinari della Comunione
Ore 19,00
Santa Messa con il rito dell’unzione degli infermi

Sabato 26 maggio
Vigilia dell’Ascensione del Signore
Ore 18,30
Uscita del Simulacro di San Filippo dalla Chiesa Madre seguendo Piazza V. Emanuele, Via Alcantara, Via A. Rosso, Via Alcantara, Via Cruyllas, Via Gesù e Maria, giungerà nella Chiesa Gesù e Maria
Ore 19,00 – Chiesa Gesù e Maria
Santa Messa. A seguire rientro nella Chiesa Matrice seguendo: Via Bandiera, Via Cavour, Via P. Ruffo, Via Marconi, Via A. da Reggio, Via Tommaso Romano, Vico Vitale, Vico De Pasquale, Via XX Settembre, Via Vaccaro, Via Garibaldi (a salire), Piazza Vitt. Emanuele

Domenica 27 maggio
Ottava della Festa  - “Acchianata” di San Filippo Siriaco
Ore 7,00
Solenne scampanio dei Sacri bronzi di tutte le chiese della città e sparo di colpi a cannone
Ore 8,30
Santa Messa
Ore 10,15
Accoglienza sul Sagrato della Chiesa Madre di Mons. Giovanni Mammino, Vicario generale della nostra Diocesi
Ore 10,30
Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta dal Vicario generale Mons. Giovanni Mammino
Ore 12,00
Solenne scampanio dei Sacri bronzi di tutte le chiese della città e sparo di colpi a cannone
Ore 17,00
Santa Messa presieduta dall’Arciprete Parroco Sac. Salvatore Sinitò
Ore 19,00
Tradizionale “Acchianata” del Fercolo con il Venerato Simulacro di San Filippo Siriaco, dalla Matrice alla Chiesa del SS. Crocifisso al Castello
Ore 20,30
Traslazione del simulacro di San Filippo Siriaco dal monumentale fercolo alla sua Cappella. La chiusura della cappella e la benedizione finale concluderanno i solenni festeggiamenti religiosi
Ore 21,30 – Piazza Vitt. Emanuele
Concerto dell’Associazione Musicale “Vincenzo Bellini” di Calatabiano, diretta dal M° Salvatore Mangano, a cura della Commissione di San Filippo Siriaco
Ore 23,30
Estrazione dei numeri vincenti della Lotteria di San Filippo Siriaco 2018

 

 

* Le fotografie sono state gentilmente concesse dall’Associazione Culturale Promo Loco Calatabiano

  • Letto 6217 volte
  • Informazioni aggiuntive

    • Da: Sabato, 19 Maggio 2018
    • A: Domenica, 27 Maggio 2018
    • Dove: Chiesa del SS. Crocifisso - Calatabiano (CT)
    From:

    Visita la Sicilia

    Su VivaSicilia trovi tutte le informazioni utili per visitare l'isola più bella d'Europa, sia che il tuo viaggio duri settimane che pochi giorni. Trovi riferimenti utili per la tua vacanza in Sicilia, come ad esempio le attrazioni turistiche, i siti e i monumenti più importanti.

    Se non sai da dove cominciare, puoi visitare la sezione Vacanze in Sicilia: qui trovi delle guide utili e degli spunti per iniziare il tuo viaggio, tra bellissime spiagge, località, hotel dove dormire e ristoranti per degustare i piatti tipici siciliani. Mappa del Sito