itzh-CNzh-TWenfrdeeljaptrues

Randazzo

Randazzo Tra i tetti di Randazzo

Comune di Randazzo, Catania

A Randazzo, sulle tracce del mito Etna passeggiando per le antiche viuzze acciottolate in basato lavico

Se siete sulle tracce del mito Etna, è d’obbligo una visita a Randazzo, il centro abitato più vicino al cratere, che sorge tra tre oasi protette (il Parco Regionale dell’Etna, il Parco dei Nebrodi e il Parco Fluviale dell’Alcantara) circondato da bellezze paesaggistiche. Di origine bizantina, Randazzo acquistò importanza sotto gli Svevi e gli Aragonesi, oltre che salire alla ribalta con la guerra del Vespro ed essere scelta come residenza estiva da Federico II d’Aragona. Nel tempo si è popolata di Greci, Latini e Lombardi, ognuno con il proprio dialetto e la propria chiesa di riferimento che, a turno annuale, funzionava da Matrice.

Cosa vedere a Randazzo

La Chiesa di Santa Maria Assunta, in conci di materiale lavico, è di origine normanno-sveva. Ha un aspetto severo ma ingentilito da una corona di archetti, da un portale in stile gotico-catalano e dal campanile a forma di cuspide. La Chiesa di San Nicola, un tempo sede delle assemblee generali civiche e Cattedrale dei Lombardi, sembra una fortezza ed è anch’essa realizzata in pietra lavica. Infine la Chiesa di San Martino caratterizzata da un campanile elegante per le finestre rinascimentali e la decorazione bicroma in pietra lavica e calcarea. Per rendersi conto come il comune di Randazzo profumi di storia, basterà farsi una passeggiata nelle viuzze acciottolate in basato lavico, passare sotto gli archi, alzare lo sguardo per scorgere qui e là bifore e trifore finemente ornate e palazzi di notevole pregio architettonico. Da visitare è il Museo Civico di Scienze Naturali, custode di un’interessante collezione di oltre duemila esemplari di uccelli, alcuni dei quali oramai estinti.

Dove dormire a Randazzo
Bed and Breakfast Randazzo

Booking.com

_________________________________

Cosa vedere vicino Randazzo

Il territorio attorno a Randazzo è ricco di boschi e di aree attrezzate per gli amanti della natura. Un’escursione merita il lago Trearie, in località Cartolari Faranda, che riveste particolare interesse naturalistico ed ornitologico, poiché popolato da varie specie avicole anche migratorie. Nelle vicinanze del fiume Alcantara, in contrada Imbischi, è stato portato alla luce un antico abitato greco risalente al IV sec . a. C. e una Cuba bizantina di tipo basilicale o normanna. In contrada Santa Anastasia, vi sono i resti di un abitato di età greca e romana e di edifici termali risalenti al periodo tardo romano. Parte del territorio di Randazzo si trova compreso tra i comuni di Bronte, Adrano e Troina. Qui sorge il Castello di Spanò, conosciuto col nome di “castelluzzo”, realizzato nel 1263. La fortezza include la Chiesa di Santa Maria della Stella.

_________________________________

Feste e Sagre Randazzo

Carnevale
Serate di musica in piazza e cortei di maschere.

Marzo - Festa di San Giuseppe, patrono
La festa di San Giuseppe a Randazzo cade nell’anniversario dell’ultima colata lavica, avvenuta tra il 17 e il 19 marzo 1981. In questa occasione viene dedicata al Santo una cerimonia di ringraziamento per lo scampato pericolo, che si conclude con una suggestiva fiaccolata sino alla collina di San Pietro dove vi è la statua del patrono.

Settimana Santa
Durante la Settimana Santa a Randazzo si potrà assistere alle processioni delle quattro Confraternite presenti in città, secondo un percorso che si ripete da secoli. La sera del Venerdì Santo si tiene la Solennissima Processione con le varette di Gesù in Croce e di Maria Addolorata, portate a spalla dai devoti e seguiti da un corteo di personaggi in costume.

Luglio - Festa Medievale
Corteo storico, cene medievali, spettacoli, sbandieratori e musici.

Agosto - Randazzo Arte
Nei giorni di Randazzo Arte lungo il centro storico cittadino vengono esposte le opere di pittori e scultori di tutta la Sicilia in mostre estemporanee, mentre concerti live di musica jazz e classica fanno loro da cornice.

Agosto - Festa Maria SS. Assunta, compatrona
Lungo il corso principale di Randazzo viene portata in processione la “vara”, ossia un carro allegorico-trionfale, alto quasi 20 metri, dove personaggi in costume rappresentano i Misteri della Morte, Assunzione e Incoronazione della Vergine Maria.
_________________________________

Prodotti Tipici Randazzo

A Randazzo è d'obbligo gustare i tanti i prodotti della gastronomia locale, come i vini, i formaggi e i dolci con le mandorle.
_________________________________

Come arrivare a Randazzo

Da Catania: SS 121 (Superstrada Catania-Paternò), uscita Adrano. Proseguire sulla SS 284 in direzione di Randazzo.
Da Messina: Autostrada A18 ME-CT, uscita Fiumefreddo. Proseguire sulla SS 120 in direzione di Randazzo.

© Riproduzione riservata

Informazioni aggiuntive

  • Provincia: Catania
  • Altitudine: 765 m. s.l.m.
  • Popolazione: 11.001
  • Prefisso: 095
  • CAP: 95036
  • Abitanti: Randazzesi
  • Santo Patrono: San Giuseppe
  • Festa: 19 Marzo
  • Sito ufficiale: Comune di Randazzo - www.comune.randazzo.ct.it

Plugin 4

From:

Module 1

Scopri il territorio di Randazzo

Visita la Sicilia

Su VivaSicilia trovi tutte le informazioni utili per visitare l'isola più bella d'Europa, sia che il tuo viaggio duri settimane che pochi giorni. Trovi riferimenti utili per la tua vacanza in Sicilia, come ad esempio le attrazioni turistiche, i siti e i monumenti più importanti.

Se non sai da dove cominciare, puoi visitare la sezione Vacanze in Sicilia: qui trovi delle guide utili e degli spunti per iniziare il tuo viaggio, tra bellissime spiagge, località, hotel dove dormire e ristoranti per degustare i piatti tipici siciliani. Mappa del Sito