itzh-CNzh-TWenfrdeeljaptrues

Custonaci

Custonaci Custonaci, la "riviera dei marmi" della Sicilia occidentale

Custonaci, la "riviera dei marmi" della Sicilia occidentale, terra di estrazione e di cave minerarie sin dal '500

 Un borgo antico in provincia di Trapani, caratterizzato da grotte che furono abitate fin dall'era preistorica. Eccoci a Custonaci, fino alla metà del '900 parte integrante di Erice, avamposto di un territorio che si spinge fino a Castellammare del Golfo e che fu dominato da Sicani, Elimi, Romani, Arabi e Normanni. Il primo nucleo abitato nacque a seguito delle iniziative normanne di popolamento dell'entroterra trapanese attraverso l’assegnazione delle terre incolte. Era il 1241 quando il re Federico II concesse tredici casalia inhabitata all’Università di Monte San Giuliano, l’attuale Erice.
Questa zona è conosciuta come “Riviera dei marmi”, estratti fin dal ‘500, che impreziosiscono opere architettoniche di grande prestigio: la Basilica di San Pietro a Roma e le Cappelle Medicee di Firenze. Posto su una collina rocciosa, il paese si sviluppa attorno al Santuario della Madonna di Custonaci, che ospita il quadro di Maria SS. di Custonaci, meta di pellegrinaggi. La tradizione vuole che alla fine del ‘300 una nave veneziana recante con sé una tela della Madonna con Bambino si imbatté in una tempesta; i marinai pregarono la Vergine Maria riuscendo ad approdare a Cala Bukuto ed affidarono l’immagine sacra agli abitanti del luogo, che la custodirono in una cappella già dedicata all’Immacolata. In seguito ai numerosi miracoli ottenuti per sua intercessione, il culto della Madonna di Custonaci si estese a tutto il territorio ericino e le furono dedicati festeggiamenti “...ogni anno quattro giorni principiando dalla domenica che precede l’ultimo mercoledì d’Agosto”, come ci riferisce il Pitrè.

Offerta Hotel Custonaci
Bed and Breakfast Custonaci

Booking.com

________________________________

COSA VEDERE VICINO CUSTONACI

  Da visitare è la Riserva di Monte Cofano, dove hanno trovato rifugio diverse specie di uccelli anche rari e che da’ il nome all’ampio golfo dal litorale basso, segnato da scivoli, dai quali potersi tuffare nelle acque azzurrissime. Il paesaggio intorno è ricco di tanti altri scorci panoramici di notevole bellezza. Basti pensare alla Baia di Cornino, alle torri, ai tanti bagli sparsi per il territorio o alle suggestive grotte in località Scurati, come quella denominata Miceli, interessante per le incisioni risalenti al Paleolitico superiore, e quella di Mangiapane, dal nome di una famiglia che vi dimorò a lungo.
_________________________________

FESTE E SAGRE CUSTONACI

Aprile - Festa di San Giuseppe Artigiano
  Per la festa del Santo artigiano, che si tiene negli ultimi giorni di aprile, viene allestito un altare votivo colmo del pane di San Giuseppe. Tre persone che rappresentano i personaggi della Sacra Famiglia prendono parte ad un ricco banchetto, con il sottofondo musicale della banda del paese. A fare da contorno alle celebrazioni in onore del Santo, vi sono eventi musicali e giochi.

Agosto - Festa di Maria SS. di Custonaci, patrona
  Nelle quattro giornate della festa patronale si rievoca l’approdo del veliero con l’effige della Madonna che, tra canti solenni e fuochi pirotecnici, è condotta in processione sino al santuario. Si potrà prendere parte anche al Festival internazionale del folklore e alla sfilata dei carri allegorici sulla vita della Madonna.

Agosto - Degustando la busiata

  Nello splendido scenario della Baia di Cornino nel mese di agosto si tiene la rassegna gastronomica dedicata alla busiata (pasta fatta in casa). Occasione per prendere parte alla mostra dei prodotti dell’artigianato locale e agli spettacoli di intrattenimento e di animazione.

Natale - Presepe vivente
  La Grotta Mangiapane, nella quale è sito un villaggio vero e proprio, nel periodo natalizio si anima con il Presepe vivente. In uno scenario suggestivo vengono ripercorse le scene di quella notte magica che diede alla luce il Bambin Gesù, mentre attorno, come in un viaggio a ritroso nel tempo, rivivono i mestieri, gli usi e i costumi della vita agro-pastorale di secoli fa.
_________________________________

PRODOTTI TIPICI CUSTONACI

 Il territorio di Custonaci, oltre che per l’estrazione del marmo, è famoso per i suoi prodotti eno-gastronomici, come l’ottima carne bovina, i formaggi, la ricotta, i vini doc Erice e l’olio extra vergine d’oliva.
_________________________________

COME ARRIVARE A CUSTONACI

  Da Palermo: Autostrada A29 Palermo-Mazara del Vallo, uscita Castellammare del Golfo. Proseguire su SS 187 sino allo svincolo per Custonaci.

© Riproduzione riservata

 

Informazioni aggiuntive

  • Provincia: Trapani
  • Altitudine: 186 m. s.l.m.
  • Popolazione: 5.423
  • Prefisso: 0923
  • CAP: 91015
  • Abitanti: custonacesi
  • Santo Patrono: Maria SS. di Custonaci
  • Festa: ultimo mercoledì di agosto

Plugin 4

From:

Module 1

Scopri il territorio di Custonaci

Visita la Sicilia

Su VivaSicilia trovi tutte le informazioni utili per visitare l'isola più bella d'Europa, sia che il tuo viaggio duri settimane che pochi giorni. Trovi riferimenti utili per la tua vacanza in Sicilia, come ad esempio le attrazioni turistiche, i siti e i monumenti più importanti.

Se non sai da dove cominciare, puoi visitare la sezione Vacanze in Sicilia: qui trovi delle guide utili e degli spunti per iniziare il tuo viaggio, tra bellissime spiagge, località, hotel dove dormire e ristoranti per degustare i piatti tipici siciliani. Mappa del Sito

Utilizziamo Cookie solo per migliorare l'esperienza di navigazione sul sito. More details…