itzh-CNzh-TWenfrdeeljaptrues

Pesca Tabacchiera dell'Etna

   La pesca tabacchiera si caratterizza per il gusto delicato e la forma schiacciata sui due lati, che ricorda appunto quella di una tabacchiera. La sua produzione è originaria delle valli del Simeto e dell'Alcantara, alle pendici dell’Etna. In questo territorio la peschicoltura si diffuse agli inizi dell’Ottocento, con l’abolizione dei privilegi feudali. Ai conduttori dei latifondi, infatti, fino ad allora era stata proibita qualsiasi tipo di coltivazione arborea. All’epoca, nella zona dell'alto Simeto, fecero la loro comparsa i primi pescheti e da qui, successivamente, si estesero alla vicina Valle Alcantara. In particolare, una delle zone più adatte alla coltivazione di questo tipo di frutto, si dimostrò essere la Ducea di Maniace, a quei tempi venuta alla ribalta per essere stata donata dal re Ferdinando di Borbone all’ammiraglio inglese Orazio Nelson. Un gesto di riconoscenza per l’aiuto ricevuto contro la rivoluzione di Napoli. Nei suoi terreni ben drenati e ricchi di acqua, caratterizzati da una notevole escursione termica tra il giorno e la notte, furono introdotte diverse varietà di pesche, tra le quali la tabacchiera dalla polpa bianca e dal profumo intenso.
La pesca tabacchiera dell’Etna dal 2001 è identificata dal marchio "Presidio Slow Food". E' chiamata anche "saturnina" ma il suo nome scientifico è Prunus persica var. platycarpa. Si presenta di taglia medio-piccola, con la buccia rosso vivo e la polpa morbida e dolce, di colore bianco. E’ una varietà di pesca suscettibile agli attacchi dei parassiti. La tabacchiera viene utilizzata nella preparazione di granite, gelati, marmellate e liquori

_________________________________
RACCOLTA

  Le pesche tabacchiere maturano in estate, da giugno fino ai primi di agosto. La tabacchiera è un frutto molto delicato difficile da confezionare e trasportare, pertanto va consumato entro 2-3 giorni dalla sua raccolta.

© Riproduzione riservata

Informazioni aggiuntive

  • Territorio:

    Provincia di Catania: Adrano, Biancavilla, Bronte, Maniace
    Provincia di Messina:
    Mojo Alcantara e Roccella Valdemone

  • Produzione: Tra Giugno ed Agosto
  • Riconoscimenti:

    Presidio Slow Food

Visita la Sicilia

Su VivaSicilia trovi tutte le informazioni utili per visitare l'isola più bella d'Europa, sia che il tuo viaggio duri settimane che pochi giorni. Trovi riferimenti utili per la tua vacanza in Sicilia, come ad esempio le attrazioni turistiche, i siti e i monumenti più importanti.

Se non sai da dove cominciare, puoi visitare la sezione Vacanze in Sicilia: qui trovi delle guide utili e degli spunti per iniziare il tuo viaggio, tra bellissime spiagge, località, hotel dove dormire e ristoranti per degustare i piatti tipici siciliani. Mappa del Sito

Utilizziamo Cookie solo per migliorare l'esperienza di navigazione sul sito. More details…