Carnevale di Trabia

Il Carnevale di Trabia, celebrato come “il più giovane di Sicilia”, è un evento ricco di colore e allegria che si distingue per la sua vivacità e originalità. Il punto focale di questo Carnevale è la sfilata delle sue maschere tipiche: Panza e Prisenza, Ninu ‘u Piscaturi e Filomena. Queste figure, nonostante la giovane età del Carnevale, sono diventate simboli distintivi dell’evento trabiese.

Il Carnevale Trabiese

Da febbraio 2008, Trabia ha iniziato a celebrare il suo Carnevale con sfilate di gruppi a piedi. Questo evento ha visto la creazione di quattro maschere, raffiguranti personaggi della tradizione locale, posizionandosi così tra i carnevali regionali più significativi. In quell’anno, un gruppo di giovani, in collaborazione con le scuole di ballo e l’amministrazione comunale, ha organizzato un grandioso spettacolo di Carnevale, che col tempo è cresciuto in popolarità e dimensioni. Sentendo la necessità di attribuirgli un nome e una vera identità, e ispirandosi al Carnevale di Termini Imerese, noto come il più antico di Sicilia, è stato battezzato come il più giovane di Sicilia.Gli organizzatori dei due paesi confinanti hanno rafforzato la loro cooperazione attraverso un accordo di gemellaggio, mirato a intensificare la collaborazione nelle sfilate che si svolgono in entrambi i centri.
Negli anni successivi, è stata ideata una maschera che simboleggiasse Trabia, riflettendo la sua arte, storia, cultura e eccentricità. Guardando alla nobile famiglia locale per ispirazione, ma mantenendo un approccio allegorico, è nata la caricatura del cognome Lanza in “Panza”. Accanto a Ciccio Panza, è stata creata la figura di Cuncetta Prisenza, dando vita nell’edizione del 2014 alla coppia “Panza e Prisenza”. Ciccio Terrasi e Filippo Gattuccio hanno poi scritto la storia surreale di “U Zitamento di Panza e Prisenza”, un racconto ambientato nel 1936 che oscilla tra il grottesco e il verosimile.
Salvatore Taormina, cantautore locale, ha contribuito alla crescita del Carnevale di Trabia scrivendo gran parte dell’inno ufficiale, con il suo famoso ritornello “Poropoppo Poropoppo”. In pochi anni, il Carnevale di Trabia è diventato uno dei più importanti della provincia di Palermo. A Panza e Prisenza si sono poi aggiunte altre due maschere, “U Piscaturi ri Santa Rosalia” e la sua presunta fidanzata Filomena, realizzate dai maestri cartapestai di Termini Imerese. Queste maschere hanno arricchito il tradizionale fidanzamento di Panza e Prisenza, celebrato ogni giovedì prima del Carnevale, davanti alle autorità, con una cerimonia che ogni anno segna l’inizio dei festeggiamenti.

Dormire a Trabia
Bed and breakfast Trabia
Booking.com

Il 16 maggio 2023 segna un’altra tappa importante per il Carnevale di Trabia grazie alla costituzione dell’Associazione “Le Maschere di Trabia”. Questo risultato è frutto dell’impegno congiunto dei diversi organizzatori del Carnevale, uniti dalla comune volontà di tutelare e valorizzare le maschere tradizionali trabiote e la loro ricca storia. Con la formazione di questa associazione, le maschere del Carnevale di Trabia hanno guadagnato un riconoscimento ufficiale come Patrimonio Culturale Storico della città, un passo significativo che sottolinea l’importanza culturale e storica di queste tradizioni nel tessuto sociale di Trabia.
Le festività prendono il via il Giovedì Grasso, con un programma che include le sfilate delle tradizionali maschere di Panza e Prisenza, Ninu ‘u Piscaturi e Filomena. Un momento significativo è la consegna delle Chiavi della Città e la lettura de “U zitamento di Panza e Prisenza”, che immerge i partecipanti nella cultura e nelle tradizioni locali. Il Carnevale Trabiese si caratterizza per la sua capacità di intrattenere persone di tutte le età, con un’enfasi particolare sui più piccoli. Il programma è ricco di canti, balli, sfilate e feste in maschera, che creano un’atmosfera di gioia contagiosa e di divertimento senza fine.
Il clou delle celebrazioni avviene il Martedì Grasso, con una grande sfilata di carri allegorici lungo il Corso la Masa. Le maschere di Trabia Nino Panza e Cuncetta Prisenza e i compari Ninu u Piscaturi e sua Moglie Filomena Sparacello sfilano accanto ai Nanni di Termini Imerese accompagnati dai vari gruppi appiedati. L’evento è arricchito da spettacoli musicali, cabaret e dalla consegna di targhe ricordo, che rendono questo Carnevale un’esperienza memorabile e unica nel suo genere. In breve, il Carnevale a Trabia rappresenta non solo una festa, ma un vero e proprio simbolo di gioia e cultura di tutta la comunità.

© Riproduzione riservata



Il Carnevale 2024 a Trabia è in programma dall’8 al 13 febbraio

Programma 2024 del Carnevale di Trabia

Translate »
error: Contenuto Riservato.