Festa della Madonna Assunta – Tusa

La festa di Maria SS. Assunta di Tusa comincia il 13 agosto con la processione del simulacro della Madonna Morta portata a spalla dai fedeli per le vie del paese e culmina con l’Acchianata da Madonna che si ripete la sera della vigilia di ferragosto, l’indomani e il giorno dell’ottava. La Cavalcata storica e la processione del simulacro per le vie del centro.

La Festa Patronale di Tusa

La Festa Patronale di Tusa è in onore di Maria SS. Assunta e le sue origini risalgono al sisma del 1693, quando i cittadini di Tusa chiesero alla Madonna di difendere la loro città dai terremoti. All’epoca infatti la Madonna Assunta fu conclamata patrona della città. La festa dell’Assunta di Tusa da sempre ha quindi rappresentato uno dei momenti più importanti per la tutta la comunità, dal punto di vista religioso e sociale. Tra i momenti più suggestivi della festa vi è la tradizionale Assunzione di Maria al cielo, che la gente del posto chiama “Acchianata da Madonna” e le cui origini sono attribuite ad un membro della famiglia Li Volsi, che la ideò nella seconda metà del Seicento. Si tratta della rappresentazione scenica dell’accoglienza in cielo della Vergine che ha luogo nella Chiesa Madre ed è ottenuta facendo salire il simulacro con un dispositivo elettrico, a cui fa da scenografia il cielo dipinto con angeli in gloria e teloni decorati con raffigurazione varie, sovrapposti tra di loro, in un gioco di luci e di ombre che rendono la rappresentazione ancora più realistica. Un tempo il meccanismo era azionato a mano e consisteva in un sistema di carrucole e paranchi. Il pregevole simulacro di Maria SS. Assunta è opera dell’artista tusano Scipione Li Volsi che la realizzò nel 1639 e si trova custodito in una nicchia dietro l’altare maggiore della Chiesa di Maria Santissima Assunta. L’antica tradizione dell’Acchianata nasce invece dalla fantasia di Francesco Li Volsi e nel 2016 è stata inserita nel Registro delle eredità immateriali della Sicilia, Libro delle Celebrazioni delle Feste e Pratiche Culturali.

Dormire a Tusa
Bed and Breakfast Tusa

Booking.com

La rappresentazione dell’Acchianata a Madonna di Tusa è curata ogni anno dal Comitato Festa e si svolge la vigilia di Ferragosto, il 15 agosto e, un’ultima volta, il giorno dell’Ottava.
I festeggiamenti patronali a Tusa hanno inizio con la quindicina, una preghiera antichissima che viene recitata nei quindici giorni che precedono la festa, assieme al Rosario e alla celebrazione della Santa Messa. Il 13 agosto è il giorno in cui per le vie del centro si snoda una suggestiva processione che accompagna il simulacro della Madonna morta (la dormizione) e adagiata sopra una bara di giunchi per le vie del paese. E’ questa la Dormitio Mariae che si svolge nel tardo pomeriggio, al termine della celebrazione eucaristica in Chiesa Madre. La sera della vigilia di ferragosto va in scena la tradizionale Acchianata da Madonna che si ripeterà anche la sera di ferragosto, subito dopo la Cavalcata storica, la celebrazione della Messa Solenne e la processione del simulacro di Maria SS. Assunta. La Cavalcata storica anticamente vedeva i contadini per voto offrire alla Madonna i doni in natura. La festa dell’Assunta a Tusa ha in programma anche la tipica corsa chiamata Marcialonga e gli spettacoli in piazza.

© Riproduzione riservata



A breve pubblicheremo il Programma 2022 Festa Patronale di Tusa

Event Details
  • Days
    Hours
    Min
    Sec
  • Start Date
    13 Agosto 2022 00:00
  • End Date
    15 Agosto 2022 00:00
  • Venue
Prenota la Tua vacanza in Sicilia
Booking.com
Translate »
error: Contenuto Riservato.