Cavalcata di San Giuseppe – Scicli

La Cavalcata di San Giuseppe di Scicli è tra le più belle manifestazioni che si svolgono nel comprensorio e rievoca la fuga in Egitto narrata nel Vangelo. La Cavalcata di San Giuseppe di Scicli si svolge a marzo e Elio Vittorini vi ha dedicato una pagina delle sue “Conversazioni in Sicilia”, definendola “una infiorata a cavallo”. Lungo le vie del centro, infatti, sfilano i cavalli con addosso splendide bardature di petali di fiori, raffiguranti la Sacra Famiglia e simboli sacri, e cavalcati da personaggi in costume.
La preparazione delle bardature in occasione della Cavalcata di San Giuseppe di Scicli è lunga e complessa. Gruppi di bardatori si riuniscono all’interno dei cosiddetti dammusi, ossia i locali posti al pianterreno delle abitazioni, e confezionano le bardature utilizzando migliaia di violaciocche (‘u bàlucu). Fino a qualche decennio i fiori venivano inseriti su un telaio composto di rami e di palme, oggi invece si utilizza la tela di juta. La violaciocca è il fiore tipico della primavera che simboleggia la fine dei rigori invernali e il risveglio della vita. Caratteristico è anche l’abbigliamento dei cavalieri che sfilano con addosso pantaloni e gilet di velluto nero, una camicia bianca ricamata, portano sui fianchi una fascia multicolore, al collo un fazzoletto rosso, in testa la classica burritta e in bocca una pipa di creta o di canna.

Offerta Hotel Scicli
Bed and Breakfast Scicli

Booking.com

La Cavalcata di San Giuseppe Scicli

La festa della Cavalcata di San Giuseppe di Scicli affonda le sue origini nella cultura contadina di una volta, quando ci si rivolgeva al Santo Patriarca per chiedere l’acqua per arare i campi e propiziare un buon raccolto. A marzo, infatti, cominciava un periodo di siccità e i contadini al passaggio della cavalcata erano soliti recitare “Patriarca beddu, dateci l’acqua, fate piovere”.
Al lento passaggio lungo le vie dei cavalli bardati e con in testa la Sacra Famiglia, venivano accesi i pagghiara (falò) ed il percorso era rischiarato dai ciaccari (fasci di ampelodesmo) accesi, tenuti in mano dai cavalieri e dai presenti, che rendevano più suggestiva questa festa in cui la devozione religiosa si combina con il folclore e la competizione. Ancora oggi, durante la cavalcata di San Giuseppe di Scicli, viene acceso il tradizionale falò di San Giuseppe e il corteo di cavalli e cavalieri sfila davanti ad una giuria che premia la bardatura più bella.
La Cavalcata di San Giuseppe di Scicli è stata inserita dall’Assessorato Regionale dei Beni Culturali, nel Registro delle Eredità Immateriali (REI), come previsto dalla convenzione per la salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale dell’UNESCO. Nei giorni della Cavalcata di San Giuseppe di Scicli si potrà prendere parte alla rievocazione della fuga in Egitto e alla Sagra di San Giuseppe e fare visita agli stand gastronomici dove poter acquistare una grande varietà di prodotti tipici.

© Riproduzione riservata



N. B. Cavalcata di San Giuseppe 2022 – La Cavalcata di San Giuseppe non si svolgerà.

Ai bambini nati nel 2021-2022 a cui è stato imposto il nome di Giuseppe e che saranno presentati in chiesa durante il periodo della festa sarà data la pergamena con la speciale “Benedizione di San Giuseppe”. Non potendo effettuare la tradizonale “Cena di San Giuseppe” a causa delle norme anti covid-19, incontinuità alla scelta realizzata l’anno precedente, nei giorni del Triduo liberamente si potranno offrire generi alimentari di prima necessità e doni in natura che saranno destinati alla Caritas parrocchiale per le famiglie bisognose.

Programma 2022 Festa di San Giuseppe di Scicli

CHIESA DI SAN GIUSEPPE

Triduo
Martedì 15 marzo
“Giornata di Preghiera per le Famiglie”
Ore 18,00 – Preghiera del Sacro Manto di San Giuseppe
Ore 18,30 – Celebrazione Eucaristica e preghiera di affidamento delle famiglie a San Giuseppe

Mercoledì 16 marzo
“VII Mercoledì solenne in onore di San Giuseppe”
Ore 18,30 – Preghiera del Sacro Manto di San Giuseppe
Ore 19,00 – Celebrazione Eucaristica e preghiera di affidamento della Città di Scicli a San Giuseppe

Giovedì 17 marzo
“Giornata di Preghiera per gli Ammalati e i sofferenti nel corpo e nello spirito”
Ore 18,30 – Preghiera del Sacro Manto di San Giuseppe
Ore 19,00 – Celebrazione Eucaristica e preghiera di affidamento dei malati e dei sofferenti a San Giuseppe

Venerdì 18 marzo
Primi Vespri della Solennità di San Giuseppe
“Preghiera di Suffragio per tutti i papà che vivono nella casa del Padre”
Ore 15,00 – Via Crucis
Ore 18,00 – Esposizione del Santissimo Sacramento
Ore 18,30 – Celebrazione dei Primi Vespri e Benedizione Eucaristica
Ore 19,00 – Celebrazione Eucaristica
Ore 20,00 – Inaugurazione della seconda edizione “Omaggio Floreale a San Giuseppe” organizzata
dall’Ass. Culturale “Gli Amici di Giorgone” con la collaborazione dei gruppi bardatori e dei fedeli devoti di San Giuseppe, allestita sul sagrato della chiesa fino a domenica sera

Sabato 19 marzo
Solennità Liturgica di San Giuseppe
Sposo della Beata V. M. e Patrono della Chiesa Universale
Ore 8,00 – Celebrazione Eucaristica con le lodi mattutine della solenntà di San Giuseppe
Ore 10,00 – Celebrazione Eucaristica presieduta dal Sac. Prof. Ignazio La China, Vicario Foraneo
Dalle ore 11,00 per tutta la giornata la chiesa di San Giuseppe rimarrà aperta per favorire la visita e la preghiera dei fedeli e dei devoti a San Giuseppe
Ore 19,00 – Celebrazione Eucaristica presieduta dal Parroco Sac. Giuseppe Agosta e rinnovo dell’Atto di affidamento della Chiesa al Patrocinio di San Giuseppe

Quarantore Eucaristiche
Domenica 20 marzo
“IV Domenica di Quaresima – Laetare
Ore 10,00 – Celebrazione Eucaristica
Ore 19,30 – Celebrazione Eucaristica e breve esposizione del SS. Sacramento per dare inizio alle quarantore

Lunedì 21 marzo
Ore 8,15 – Celebrazione Eucaristica con le lodi mattutine
Ore 8,45 – Esposizione del SS. Sacramento per tutta la giornata
Ore 9,00/11,20 – Preghiera personale e silenziosa
Ore 11,30 – Celebrazione comunitaria dell’Ora Sesta e Preghiera dell’Angelus
Ore 11,45/14,50 – Preghiera personale e silenziosa
Ore 15,00 – Coroncina della Divina Misericordia
Ore 15,15/17,50 – Preghiera personale e silenziosa
Ore 18,00 – Celebrazione comunitaria dei Vespri e Benedizione Eucaristica

Martedì 22 marzo
Ore 8,15 – Celebrazione Eucaristica con le lodi mattutine
Ore 8,45 – Esposizione del SS. Sacramento per tutta la giornata
Ore 9,00/14,50 – Preghiera personale e silenziosa
Ore 15,00 – Coroncina della Divina Misericordia
Ore 15,15/17,50 – Preghiera personale e silenziosa
Ore 18,00 – Celebrazione comunitaria dei Vespri e Benedizione Eucaristica

Mercoledì 23 marzo
“Ringraziamento per la riuscita dei festeggiamenti di San Giuseppe”
Ore 18,00 – Esposizione del SS. Sacramento
Ore 18,30 – Celebrazione comunitaria dei Vespri e Benedizione Eucaristica
Ore 19,00 – Celebrazione Eucaristica con la partecipazione dei gruppi dei bardatori

Event Details
  • Start Date
    18 Marzo 2022 15:00
  • End Date
    19 Marzo 2022 20:00
  • Venue
Prenota la Tua vacanza in Sicilia
Booking.com
Translate »
error: Contenuto Riservato.