Festa di San Nicola – Roccavaldina

La festa di San Nicola a Roccavaldina, la traslazione del simulacro, la santa Messa Solenne e la processione per le vie del paese sulle note della banda musicale. La festa del convito in onore di San Nicola.

La Festa di San Nicola di Roccavaldina

San Nicola è uno dei santi più amati del mondo ed è venerato dalla chiesa cattolica, da quella ortodossa e da diverse altre confessioni cristiane. Il vescovo di Myra è anche il Santo Patrono di Roccavaldina, un piccolo comune in provincia di Messina che sorge sul versante tirrenico dei Peloritani. A San Nicola a Roccavaldina è dedicata la chiesa Madre che ne custodisce il simulacro. L’edificio di culto sorge nella parte più alta del centro abitato e risale al XVI secolo. Al suo interno, nell’absidiona sinista del transetto, è presente la cappella di San Nicola abbellita da stucchi e da affreschi con episodi della vita del Santo. La statua processionale del Santo Patrono di Roccavaldina si trova nella sagrestia.
Le origini del culto di San Nicolò in questa comunità si fanno risalire a molto tempo prima, e precisamente al 1300, sotto Federico II di Aragona. All’epoca infatti accadde un evento miracoloso legato al Santo che ne fece accrescere la devozione fra gli abitanti del borgo. Si racconta che l’isola fu colpita da un lungo periodo di carestia e così gli abitanti di Roccavaldina si riunirono in preghiera e decisero di portare in processione il quadro di San Nicola. Giunti in prossimità del quartiere “Basso Casale”, i roccesi scorsero in lontananza una nave. Incuriositi, si recarono sulla riva per chiedere spiegazioni ai marinai, ma per tutta risposta ricevettero un biglietto dal capitano con la scritta “Alla gente di Rocca”. Si accorsero così che il bastimento era carico di sacchi contenenti riso e si adoperarono per portali al paese. I roccesi, convinti che si fosse trattato di un miracolo per intercessione di San Nicola, si riunirono in preghiera per ringrazialo e organizzare festeggiamenti in suo onore. Per prima cosa stabilirono di sacrificare un giovenco in onore del Santo patrono, mentre i più ricchi organizzarono un grande banchetto pubblico con la carne lessa del vitello sacrificato e con riso cotto nel brodo della carne, a cui non aggiunsero il sale in segno di sacrificio. Ancora oggi questa usanza si ripete in quella che è chiamata la “festa del convito” e che si svolge nel mese di  agosto, ma con una cadenza che secondo la tradizione non può essere inferiore ai cinque anni dal precedente e superiore ai cinquant’anni dall’ultimo banchetto. La più recente si è tenuta nel 2011.

La Festa del Convito di Agosto

Il venerdì che precede la festa del convito, per le vie del paese viene condotto un giovenco che, in onore del santo sarà benedetto in piazza e poi macellato. Il giorno successivo inizierà la cottura della carne che durerà un’intera nottata. Nel giorno delle festa del convito, ovvero del banchetto solenne, dopo aver partecipato alla celebrazione della Santa Messa, dalla chiesa Madre parte la processione con la statua del Santo Patrono, seguita dalla banda musicale e dai fedeli, per recarsi nella piazza del paese dove a mezzogiorno in punto avrà luogo il banchetto. Qui infatti saranno allestite lunghe tavolate per accogliere tutti i fedeli. Lungo il percorso si aggiunge un altro corteo composto dai cosiddetti vivandieri, che trasportano sette calderoni piene di carne e di riso assieme alle botticelle con il vino, seguiti dalle donne del paese a servizio dei convitati, che recano le ceste con il pane. Arrivati in piazza del Popolo la statua del santo benedicente seduto in trono viene collocata sotto la torre grande del castello, e vi rimarrà fino alla fine del banchetto, per poi essere riportata in processione alla chiesa Madre.
La festa di San Nicola di dicembre a Roccavaldina si apre ufficialmente giorno 4 con la traslazione del simulacro del santo, che dalla sagrestia viene portato all’altare maggiore, e culminano il giorno solenne con la processione pomeridiana per le vie del paese sulle note della banda musicale.

© Riproduzione riservata



A breve pubblicheremo il Programma 2022 Festa di San Nicola di Roccavaldina

Event Details
  • Days
    Hours
    Min
    Sec
  • Start Date
    6 Dicembre 2022 00:00
  • End Date
    6 Dicembre 2022 00:00
Prenota la Tua vacanza in Sicilia
Booking.com
Translate »
error: Contenuto Riservato.