La Sicilia, i fiori simbolo e il loro significato

«Se qualcuno ama un fiore, di cui esiste un solo esemplare in milioni e milioni di stelle, questo basta a farlo felice quando lo guarda» scriveva Antoine de Saint-Exupéry ne “Il Piccolo Principe”. Ed in effetti i fiori sono in grado di comunicare le emozioni più forti e i sentimenti più veri e da sempre rivestono una fondamentale importanza nel modo di comunicare tra le persone. Hanno difatti un loro significato ed è utile conoscerli per donare il fiore giusto per ogni occasione.

L’arte di comunicare con i fiori ha origini lontane ma si diffonde soprattutto nell’Ottocento, epoca in cui con i fiori si comincia ad esprimere sentimenti e sensazioni che non si possono manifestare liberamente. Il fiore romantico per eccellenza è la rosa, definita la “regina dei fiori” nonché simbolo dell’amore e della passione. Questo discorso però non vale per tutte le rose, poiché il loro significato cambia in base al colore. La rosa rossa è simbolo dell’amore più tenace, quello capace di far superare ogni difficoltà, con la rosa gialla comunichiamo la nostra gelosia. ll bianco rimanda all’attaccamento e alla stima e le rose di questo colore vengono scelte per essere donate alla persona per cui si prova molta gratitudine ed affetto.

Manca pochissimo a San Valentino e chi desidera acquistare un regalo per la persona amata non ha che l’imbarazzo della scelta. La tradizione però ci insegna che il 14 febbraio è la festa dei cioccolatini, gioielli, cene a lume di candela e non solo. I fiori si confermano tra i regali più gettonati soprattutto quando l’amore si trova lontano. Quello di fare pervenire alla persona amata una composizione floreale accompagnata da un tenero messaggio è un piccolo gesto con il quale di certo si riuscirà a sorprenderla. Si sa, i classici vincono sempre e i bouquet floreali restano il regalo preferito da tutti coloro che aspettano San Valentino per fare un omaggio alla propria partner. Flora Queen si occupa della consegna fiori a domicilio Torino e ovunque nel mondo in pochi click e direttamente nelle mani della persona amata.

I Fiori Siciliani più belli

Ginestra dell’Etna

E a proposito di fiori…. lo sapevate che esistono i fiori siciliani? Vi sembrerà strano ma è davvero così. E’ la cosiddetta flora endemica della Sicilia e alcune delle sue varietà si trovano in aree geografiche molto ristrette. Chi è del settore parla persino di Dominio Siculo e considera l’isola come area floristica a sé stante. Tra le specie endemiche siciliane vi sono la Ginestra tipica dell’area dell’Etna e il fiordaliso che cresce sui Nebrodi.
Tra i fiori più rappresentativi dell’isola vanno annoverati la Plumeria, assurto a simbolo della città di Palermo, e i bianchi fiori di zagara che ci regalano gli agrumi, richiamano il candore e la purezza e vengono associati alla sposa. La Plumeria o Pomelia come dir si voglia è una pianta esotica che decora molti balconi della città e con il suo odore dolce-speziato profuma anche i giardini delle zone costiere dell’isola. Fu portata in Sicilia dagli Inglesi e presso l’Orto Botanico del capoluogo siciliano si trovano i suoi esemplari più antichi.

© Riproduzione riservata



Prenota la Tua Vacanza
Booking.com
Translate »
error: Contenuto Riservato.