Panelle Palermitane

Le panelle fritte in abbondante olio di oliva sono un tipico piatto della gastronomia palermitana, presente anche nei comuni della provincia, nel trapanese e nell’agrigentino. Si è soliti consumarle come street food (cibo da strada), dentro un panino con il sesamo, accompagnate da cazzilli e patatine fritte, oppure servite come stuzzichino o antipasto nella maggior parte dei ristoranti siculi.

Ricetta delle panelle siciliane

Nel capoluogo siciliano sono numerose le friggitorie, sia nel centro storico che nei quartieri popolari, dove gustare le panelle, e parecchi sono anche gli ambulanti che tutti i giorni con motoape e furgoncini, attrezzati di tutto punto per friggere a richiesta le panelle per strada, sostano nei pressi delle scuole nell’attesa che i ragazzi escano per la ricreazione ad acquistare “’u paninu cu i panelle cauri cauri”. Una specialità molto richiesta pure dai turisti che affollano la città. Anche le panelle risalgono all’epoca della dominazione degli Arabi, e più precisamente al IX secolo, quando i nuovi conquistatori della Sicilia macinarono i semi della pianta erbacea del cece, originaria dell’Oriente, ottenendo in questo modo una farina che, mescolata con l’acqua e cotta sul fuoco, dava un impasto crudo che bastava schiacciare a mo’ di sfoglia e friggere in piccoli pezzi nell’olio.
Da non perdere le Sagre delle panelle che si svolgono a Sciacca e soprattutto nei comuni del palermitano, come Villabate e Ciminna dove vengono celebrate e gustate assieme alle crocchette, un’altra bontà tipica dello street food siciliano.

© Riproduzione riservata




_________________________________

Preparazione delle panelle

Sciogliere in una pentola 500 g di farina di ceci in un litro e mezzo di acqua fredda, prestando attenzione affinché non si formino i grumi. Aggiungere un po’ di sale e pepe e mettere il composto in una pentola sul fuoco a fiamma bassa. Mescolarlo continuamente affinché diventi compatto, staccandosi dalle pareti della pentola.
A fine cottura, aggiungere il prezzemolo tritato e versare il composto ottenuto su una superficie liscia e, ancora caldo, spianarlo col cucchiaio di legno, avendo cura di mantenere costante lo spessore di mezzo centimetro. Lasciarlo raffreddare e tagliarlo della forma prescelta (quadrati, rotondi, triangolari). Friggere le panelle in abbondante olio fino a quando saranno leggermente dorate, scolarle su carta assorbente e servirle calde, con un pizzico di sale e pepe e, se si preferisce, con qualche goccia di limone.

_________________________________

Ingredienti:

– 500 gr di farina di ceci
– 1 ciuffo di prezzemolo
– Abbondante olio per friggere
– Sale e pepe q. b.

Translate »
error: Contenuto Riservato.