Sfoglio Polizzano

Lo sfoglio è una specialità dolciaria del territorio madonita, legata alle produzioni tradizionali locali ed inserita nella lista dei prodotti agroalimentari. E’ tipico di Polizzi Generosa, Petralia Sottana e Castellana Sicula, anche se con qualche piccola variante negli ingredienti, che possono comprendere l’aggiunta di zuccata o pistacchio.

Ricetta dello Sfoglio Polizzano

Questa deliziosa torta, che la gente del posto in dialetto chiama ‘u sfuagghiu, con un delizioso ripieno di formaggio fresco (tuma), ha origini antiche e la sua paternità è da attribuire al paese di Polizzi Generosa, ed in particolare alle suore del monastero di clausura dell’ordine benedettino di Santa Margherita. Si narra infatti che le monache lo prepararono per la prima volta nel Cinquecento per i festeggiamenti in onore di San Benedetto, protettore della città. Ma c’è chi racconta che il dolce fu inventato in occasione di una visita in città del Conte Ruggero. Poiché con la calura estiva la ricotta risultava troppo sierosa e poteva andare a male, assumendo così un cattivo sapore, per soddisfare i gusti del Conte, che pare fosse ghiotto di ricotta, le suore assieme ai pasticceri del luogo decisero di farcire il dolce con la tuma di pecora. E da qui nacque lo sfoglio polizzano, la particolare torta di pasta frolla cotta al forno e servita fredda, con il ripieno di formaggio fresco, cioccolato, zucchero e cannella, che in breve tempo riuscì a conquistare i palati di tutta l’isola.
Per salvaguardare lo sfoglio di Polizzi Generosa i pasticceri del comune madonita hanno istituito il “Consorzio per la tutela e la valorizzazione”, e per questa prelibatezza si sta avviando l’iter per il riconoscimento dei marchi di qualità Dop e Igp.

© Riproduzione riservata




_________________________________

Preparazione dello Sfoglio Madonita

Disporre la farina a conca sopra il piano di lavoro, aggiungervi la sugna ed impastare per amalgamare il tutto. Unire nell’impasto lo zucchero, i tuorli d’uovo ed un pizzico di sale. Lavorare la pasta fino ad ottenere un composto omogeneo e lasciare riposare nel frigo per circa un’ora. Nel frattempo preparare il ripieno. Grattugiare il formaggio ed aggiungervi gli albumi montati a neve con lo zucchero, la cannella e le gocce di cioccolato.
Stendere la pasta con un mattarello e realizzare una sfoglia alta 1 centimetro. Sistemare la sfoglia in una teglia unta con il burro e infarinata. Disporvi il ripieno e ricoprire il tutto con un’altra sfoglia. Chiudere i bordi e cuocere al forno, precedentemente riscaldato a 180 °C per circa un’ora. Spolverare con lo zucchero a velo e il cacao in polvere e servire fredda.

_________________________________

Ingredienti:

Per 8 porzioni

per la pasta:
– 1 kg di farina 00
– 350 gr di sugna o burro
– 250 gr di zucchero
– 5 tuorli d’uovo
– 50 gr zucchero a velo
– Sale

per il ripieno
– 700 gr di tuma
– 300 gr di zucchero
– 25 gr di cannella in polvere
– Gocce di cioccolato
– 5 albumi d’uovo
– Cacao in polvere
– Zucchero a velo

Prenota la Tua Vacanza
Booking.com
Translate »
error: Contenuto Riservato.