Gran Galà del Pizzolo – Sortino

Il Gran Galà del Pizzolo Sortinese rappresenta un evento di rara autenticità e celebrazione culinaria che si svolge nel cuore di Sortino, pittoresca cittadina incastonata nella provincia di Siracusa, affacciata sulla valle dell’Anapo. Questo evento non è un semplice festival, ma una vera e propria dichiarazione d’amore verso uno dei gioielli della gastronomia locale: il Pizzolo.

Sagra del Pizzolo di Sortino

Sortino, conosciuto anche come la Città del miele per la sua produzione eccellente di questo dolce nettare, si trasforma in una capitale del gusto durante il Gran Galà. Il Pizzolo, una variazione ricca e succulenta della pizza tradizionale, è molto più di una semplice specialità locale; è un simbolo di storia, tradizione e identità culturale.
La ricetta del Pizzolo ha radici profonde, che risalgono al periodo arabo-normanno in Sicilia, testimoniando la lunga storia gastronomica dell’isola. Si narra che il nome “pizzolo” derivi da una tradizione antica, risalente ai tempi dei Greci e dei Romani, che preparavano una sorta di focaccia offerta agli dei durante le cerimonie sacre. Questa preparazione non è un’invenzione recente dei pizzaioli di Sortino, ma affonda le sue radici in epoche molto più remote. Originariamente, il pizzolo era conosciuto come “pizzolu”, un termine che evoca la sua antica modalità di cottura: veniva infatti cotto su pietre arroventate. Questo metodo conferiva al pizzolo le caratteristiche di un pane rustico, distintivo per la sua crosta croccante e il sapore unico conferito dalla cottura diretta sulle pietre calde.Originariamente, era il pasto sostanzioso dei lavoratori agricoli, una risposta pratica e nutriente alle lunghe giornate nei campi. La sua forma rotonda e il ripieno abbondante sono il risultato di secoli di evoluzione culinaria. Storicamente, il pizzolo era preparato con ciò che restava della pasta del pane, arricchito con ingredienti locali come il timo dei Monti Iblei, sale e olio, cuocendolo su pietre arroventate.
Oggi, il Pizzolo di Sortino è celebrato non solo come un piatto tradizionale, ma è anche riconosciuto come prodotto DeCo (Denominazione Comunale), una testimonianza della sua unicità e del legame con il territorio. L’obiettivo futuro è quello di ottenere il riconoscimento come presidio Slow Food, valorizzando ulteriormente i suoi ingredienti locali e a chilometro zero.
Il Gran Galà del Pizzolo Sortinese è un’esperienza immersiva che si svolge nelle piazze del centro storico, trasformando l’intera cittadina in un palcoscenico culinario. L’evento offre una vasta varietà di Pizzoli, ognuno con un ripieno unico e innovativo ed è anche un’occasione per celebrare la cultura siciliana attraverso musica, spettacoli e, naturalmente, eccellente gastronomia. A Sortino, le “pizzolerie” non sono semplicemente delle pizzerie, ma veri e propri templi dedicati al pizzolo, dove i visitatori possono immergersi nella ricchezza e varietà di questa specialità. Qui, è possibile assaporare i Pizzoli in tutte le loro forme: dalla versione classica, realizzata con semola rimacinata di grano duro, fino alle interpretazioni più innovative che utilizzano grani antichi e farine miste, come quelle ai 5 cereali. Ogni pizzolo è una vera e propria opera d’arte culinaria, esaltata dall’uso di ingredienti naturali e stagionali del territorio, quali verdure fresche, erbe aromatiche, salumi e formaggi locali. Non mancano, inoltre, le varianti dolci del pizzolo, che trasformano questo piatto in una deliziosa tentazione per il palato. Queste versioni sono arricchite con ricotta fresca, miele di produzione locale, arance candite e altre golosità, creando un perfetto equilibrio tra tradizione e innovazione culinaria. Questa diversità rende le pizzolerie di Sortino delle mete imperdibili per chiunque desideri esplorare l’autentica cucina siciliana in tutte le sue sfumature.
La sagra del Pizzolo a Sortino oltre ad essere una vera e propria festa per il palato è anche un tributo alla tradizione e all’innovazione. È un’opportunità per i maestri pizzaioli di Sortino di mostrare il loro artigianato e per i visitatori di immergersi in una cultura ricca e vibrante, esplorando le varie interpretazioni del pizzolo che si legano strettamente alla stagionalità e alla creatività dei suoi creatori. Il Gran Galà del Pizzolo Sortinese rappresenta un ponte culturale che collega il passato al presente, un invito a scoprire e celebrare la ricca eredità culinaria di Sortino. Per chi cerca di vivere un’esperienza autentica e saporita, questo festival è una destinazione imperdibile, che promette di deliziare ogni senso con le sue gustosissime varianti di pizzolo!

© Riproduzione riservata



Apertura stands Sabato ore 18,00/24,00 e Domenica ore 10,30/15,00 e ore 18,00/24,00. Per degustare i Pizzoli, anche senza glutine, sarà possibile acquistare i biglietti presso ognuna delle tre casse disposte lungo il percorso gastronomico (Piazza Santa Sofia, Quattro Canti e Piazza G. Verga). Il costo di un biglietto è di 2 euro e dà diritto ad un trancio di Pizzolo pari ad 1/6 di un Pizzolo intero.
Il servizio navetta gratuito sarà disponibile Sabato dalle 18,00 alle 2,00 e Domenica dalle 18,00 all’1,00. Partirà da C.da Lago e raggiungerà la Villa Comunale, dove la Pro Loco fornirà tutte le informazioni utili.

Translate »
error: Contenuto Riservato.