Siti Archeologici Sicilia

Per vedere dove si trovano i Siti Archeologici in Sicilia, fai lo zoom nella zona di interesse, passa con il mouse sopra l’icona e clicca il nome del Sito Archeologico per aprire la relativa scheda.

Siti archeologici Sicilia

Un interessante itinerario turistico è quello dei siti archeologici siciliani, alla scoperta delle testimonianze storiche che hanno lasciato sull’isola gli Elimi, i Sicani, i Siculi, i Greci, i Romani e le altre antiche civiltà. Tutti i siti archeologici della Sicilia sono di grande interesse storico ed alcuni di essi sono poco conosciuti al grande pubblico.
Grazie ai vari siti archeologici locati nelle varie parti dell’isola è possibile apprezzare la varietà culturale delle civiltà che hanno popolato questi luoghi migliaia di anni fa. Templi, grotte, teatri ma anche parchi archeologici, rocche e affascinanti ville romane in Sicilia raccontano la storia di popoli antichissimi, con culture molto lontane dalle nostre, che abbiamo avuto modo di conoscere solamente attraverso i libri di storia. È davvero impressionante trovarsi ad esempio davanti a un imponente tempio greco, apprezzarne l’antichità e la caratteristica architettura. In questa sezione è presente la cartina siti archeologici in Sicilia.

Aree Archeologiche in Sicilia

La Sicilia possiede un notevole patrimonio di reperti archeologici le cui origini si perdono nella notte dei tempi e oggi rimangono a testimonianza del suo ricco e complesso passato storico. In questa sezione è presente una vera e propria mappa Sicilia archeologica nella quale sono evidenziati i parchi, i siti e le aree più importanti e visitati dell’isola, con le informazioni riguardanti la localizzazione ed anche le visite e il costo dei biglietti d’ingresso. Vi troverete i siti archeologici provincia di catania, dell’ennese, del trapanese e di tutta l’isola. I siti archeologici in Sicilia sono davvero tanti, molti dei quali facenti parte della lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’Unesco. Di seguito ve ne consiglieremo alcuni da visitare. Tenete conto però che si tratta solo di alcuni dei tanti siti archeologici più belli della Sicilia.

Principali siti archeologici in Sicilia

Tra i principali siti archeologici in Sicilia non potevano mancare i parchi con il loro immenso tesoro storico e culturale.
La Valle dei Templi è una delle aree archeologiche più famose in Sicilia. Rappresenta il sito archeologico più grande del mondo nonché simbolo della città di Agrigento. Il parco archeologico di Agrigento corrisponde all’antica Akragas, si estende per 1300 ettari ed include diversi templi dedicati alle varie divinità greche.
Il Tempio di Segesta, nell’area archeologica di Calatafimi, fu costruito sulla cima di una collina nell’ultimo trentennio del V secolo a.C. . Il tempio è di dimensioni imponenti, fu ristrutturato nel XVIII secolo e visitato da Goethe che eloggiò la sorprendente posizione.
Il Parco archeologico di Selinunte comprende diverse aree di notevole interesse archeologico. Presente nel parco è l’Acropoli con i resti di una colonia che include diverse rovine di strutture e templi antichi, risalenti anche al 580 a.C.. Questo parco è sicuramente da visitare per estensione e diversità di ritrovamenti, il complesso urbano, la necropoli e le costruzioni sulle colline, ci portano in un viaggio attraverso i secoli, in un’antica città greca.
Il Parco archeologico di Solunto si trova alle porte del capoluogo siciliano e racchiude i resti di uno dei centri punici più importanti dell’isola. Fu edificato dai Cartaginesi per poi essere conquistato dai Romani e comprende le vestigia di antiche ville un tempo adorne con mosaici ed affreschi di epoca romana.

Prenota la Tua Vacanza
Booking.com
Translate »
error: Contenuto Riservato.