Viaggi in aereo in Sicilia

Treno, nave o aereo: come si viaggerà nell’estate 2021? Dipende da dove si decide di andare in vacanza. Per raggiungere la Sicilia ad esempio il mezzo più usato è l’aereo, soprattutto da parte di coloro che hanno fretta di approdare sull’isola per trascorrere la loro vacanza o per motivi di lavoro. In Sicilia sono presenti 6 aeroporti sparsi in ogni dove. Quando si prepara un viaggio in aereo in Sicilia, il primo quesito che salta in mente è quale aeroporto scegliere per raggiungere l’isola. I principali aeroporti siciliani si trovano sulle due zone opposte del territorio, sulla costa occidentale e orientale e nei pressi delle due città metropolitane più grandi. Stiamo naturalmente parlando dell’aeroporto internazionale di Palermo Falcone-Borsellino e dell’aeroporto di Catania Fontanarossa, a cui si aggiungono l’aeroporto di Birgi a Trapani e quello di Comiso in provincia di Ragusa. Le isole di Lampedusa e Pantelleria hanno invece degli aeroporti più piccoli, con voli sono nazionali. Se vi state chiedendo quali sono gli aeroporti più adatti per visitare la Sicilia, per le destinazioni che riguardano le province di Palermo, Trapani e Agrigento sarebbe comodo atterrare nel capoluogo siciliano o fare scalo all’aeroporto di Birgi. Per tutte le mete sulla zona orientale dell’isola, Catania Fontanarossa è l’aeroporto che consente di raggiungere con comodità la provincia di Messina, i borghi sui Nebrodi, ma anche le località di mare sulla costa ionica, i paesi dell’Etna e, più giù, la zona di Siracusa.

Viaggi in aereo tra regioni

Tuttavia, in questi tempi di pandemia, caratterizzate da tante limitazioni negli spostamenti in Italia e all’estero, la seconda domanda che si pone un viaggiatore è se siano ancora consentiti i viaggi in aereo tra regioni. Attualmente, per quanto riguarda gli spostamenti su tutto il territorio nazionale, non sono previste restrizioni, ma il consiglio che vi diamo è quello di consultare i siti ufficiali degli aeroporti interessati dagli spostamenti. Così come è sempre utile cercare sul web i siti che propongono il servizio sui parcheggi aeroportuali e con i posti auto a due passi dai terminal. Prima di partire per un viaggio in aereo, è sempre consigliato prenotare il parcheggio auto in anticipo, usufruendo dei numerosi servizi online. In questo modo si risparmia tempo e si viaggia con più comodità. Il leader del mercato italiano nei parcheggi aeroportuali è Parkos che con il suo servizio consente di parcheggiare vicino a quasi tutti gli aeroporti d’Italia, compresi quelli di Palermo, Catania e Comiso, ed è utile quindi per qualunque destinazione. Se dunque, ad esempio, state pianificando la vostra vacanza in terra di Puglia e siete alla ricerca di un posto dove lasciare comodamente l’auto, in tutta sicurezza e al miglior prezzo, Parkos Bari è la scelta giusta per voi. Lo scalo Karol Wojtyła è infatti il principale aeroporto della regione che meritatamente si è conquistata il titolo Best Value Travel Destination in the world. Sì perchè, se per la Sicilia l’estate 2021 prevede 9,8 milioni di presenze turistiche, stando a quanto riporta un famoso tour operator specializzato in viaggi e crociere, per la Puglia in particolare se ne prevedono ben 12,1 milioni.

© Riproduzione riservata

Prenota la Tua Vacanza
Booking.com
Translate »
error: Contenuto Riservato.