La Casazza – Nicosia

A Nicosia a Pasqua rivive la Casazza, l’antica rappresentazione sacra itinerante che nell’Ottocento rese celebre la città in tutta la Sicilia. Le Casazze sono infatti processioni con personaggi in costume d’epoca che mettono in scena episodi dell’Antico e del Nuovo Testamento. Le origine delle Casazze sono antiche e risalgono alle cerimonie religiose liguri. A Genova con il termine “casacce” si indicavano gli oratori che fin dal 1260 venivano utilizzati dalle confraternite dei flagellanti, e da cui uscivano in processione la sera del giovedì santo per la tradizionale visita ai sepolcri. In Sicilia invece le Casazze si diffusero nel Cinquecento grazie alle relazioni commerciali tra il capoluogo siciliano e quello ligure.

La Casazza di Nicosia

La Casazza di Nicosia fu riconosciuta dal Pitrè come la più imponente tra quelle che si svolgevano nell’isola nella Settimana Santa. Si racconta che nell’Ottocento vi prendessero parte oltre mille figuranti, che in quasi duecento scene rappresentavano i vari momenti del Vecchio e Nuovo Testamento, e in particolare delle stazioni della Via Crucis e che la rappresentazione fosse seguita con grande partecipazione di pubblico proveniente da ogni parte dell’isola. Le famiglie nobili di Nicosia si sfidavano per sfoggiare gli abiti più belli e sfarzosi, arrivando pure ad indebitarsi.
A Nicosia la Casazza si svolse con regolarità sino al 1813 e quella del 1810 è ancora ricordata come una delle più solenni. La processione, che di solito prendeva inizio dalla Chiesa di San Calogero, attraversava il centro storico e terminava presso la chiesa di San Francesco, durava anche fino a dodici ore. Nelle piazze che si incontravano lungo il percorso venivano recitate le diverse parti mentre invece la crocifissione, la morte e la sepoltura di Gesù Cristo si svolgevano in Piazza Garibaldi. Una descrizione dettagliata della Casazza di Nicosia fu fatta dal Protonotaro Apostolico della Chiesa di San Nicolò don Santo De Luca.

B&B a Nicosia
Dormire a Nicosia



Booking.com

Nella location degli ingrottati di via Pisciarotta saranno portate in scena il Peccato originale, il Sacrificio di Abramo e il Giudizio di Salomone. Le altre rappresentazioni riguarderanno la Natività, la Fuga in Egitto, e la Strage degli Innocenti, a cui farà da cornice l’anfiteatro all’aperto della scuola di largo Peculio, e le predicazioni di Gesù. Nella zona antistante il secentesco Palazzo Valguarnera sarà invece rappresentato l’Ingresso di Gesù a Gerusalemme. Alla Casazza di Nicosia è abbinato il concorso fotografico “Un Re povero fra i poveri” che premia le foto più creative e originali che riguardano la rappresentazione dell’evento. L’antica manifestazione della Casazza di Nicosia 2020 rivivrà nelle giornate dal 12 al 14 aprile.

© Riproduzione riservata



Event Details
  • Start Date
    12 Aprile 2019 00:00
  • End Date
    14 Aprile 2019 21:00
  • Venue
Prenota la Tua vacanza in Sicilia
Booking.com
Translate »
error: Contenuto Riservato.