Festa di Santa Agrippina – Mineo

La Festa di Santa Agrippina di Mineo si svolge le ultime due domeniche di agosto con la spettacolare processione del fercolo, il pellegrinaggio dei Nudi, la sfilata dei cavalli e dei carretti e il tradizionale omaggio del grano.

La Festa di Santa Agrippina 2020 a Mineo

Quella in onore di Sant’Agrippina di Mineo è la festa principale e vede tutti gli anni grande partecipazione di fedeli e devoti. Alla Santa romana, martirizzata sotto il regno dell’imperatore Valeriano, è dedicata la Chiesa Madre della città di Mineo, dove si trova custodito il simulacro che il giorno solenne viene portato in processione. Si tratta di una pregevole statua realizzata nel 1518 dal maestro argentiere Vincenzo Archifel e quest’anno ricorre il 500° anniversario della sua realizzazione. Nei giorni della festa patronale di Mineo la statua viene posta sopra l’artistico fercolo d’argento e percorre le vie principali del centro, accompagnata da fuochi pirotecnici e dal lancio di volantini. Il sabato che precede la seconda domenica si svolge il pellegrinaggio dei Nudi che rievoca il sisma del 1693, quando tutti gli uomini uscirono scalzi e in mutande, implorando l’aiuto della Santa affinché fermasse il terremoto. Ancora oggi centinaia di uomini scalzi, vestiti di bianco e cinti di fasce rosse, al grido di “Viva la nostra Patrona di Sant’Arpina” si recano in pellegrinaggio invocando il patrocinio della patrona sulle famiglie e su tutta la comunità. Tra i momenti più belli della festa vi è anche l’omaggio del grano a Santa Agrippina che ha luogo il giorno dell’Ottava, quando di buon mattino muli, cavalli e carretti in corteo portano alla patrona in dono le bisacce piene di frumento. Le celebrazioni si concludono in serata con il giro interno della città del simulacro. Santa Agrippina a Mineo è celebrata anche il 7 maggio, giorno in cui si svolge la festa della traslazione del corpo della Santa, e il 23 giugno, Dies Natalis, per la ricorrenza del martirio della Santa. Nei giorni della festa patronale di agosto a Mineo si svolgono diversi eventi folkloristici e l’immancabile spettacolo musicale in piazza.

Santa Agrippina a Mineo è venerata in modo particolare anche l’11 gennaio di ogni anno, in ricordo del terremoto che nello stesso giorno del 1693 colpì il Val di Noto e la Sicilia Orientale.

© Riproduzione riservata



Translate »
error: Contenuto Riservato.