Memorie e Tradizioni – Gangi

Un viaggio fra le tradizioni e gli antichi sapori di Gangi, per ripercorrere le usanze e i costumi di un tempo quando il Borgo più bello d’Italia era anche il più florido e popoloso delle Madonie.

Memorie e Tradizioni di Gangi: un viaggio a ritroso nel tempo

Nel week end del 21 e 22 luglio ritorna la kermesse Memorie e Tradizioni e nelle strade e nella zona più antica e suggestiva del borgo medievale di Gangi, quella compresa tra il castello, la chiesa della Catena e la piazza cittadina si potranno rivivere gli usi, le tradizioni e le abitudini gastronomiche di fine Ottocento, e degustare i piatti tipici del borgo. Durante Memorie e Tradizioni di Gangi numerosi personaggi in costume d’epoca metteranno in scena uno spaccato della vita quotidiana di quel periodo, in cui la vita agreste, regolava il modus vivendi della piccola comunità. Saranno infatti rappresentati gli antichi mestieri, il ciclo del grano, le usanze religiose dell’epoca, ancora oggi tramandate nel piccolo borgo, e diversi momenti di vita quotidiana, come il ritorno del viddàno dalla campagna a dorso di un mulo, i giochi in strada dei bambini e le donne intente a ricamare al tòmbolo o a confezionare merletti. In occasione della kermesse Memorie e Tradizioni di Gangi saranno ricostruiti gli ambienti di un antico pagliàro e di un màrcatu, all’interno del quale veniva lavorato il latte e si producevano i formaggi. Anche la vita nobiliare dell’epoca sarà riproposta con la rappresentazione di un momento di relax della famiglia del barone Sgadari, mentre lungo il corso principale si potranno ammirare i membri di alcune famiglie aristocratiche e alto borghesi a passeggio.
Nella manifestazione Memorie e Tradizioni di Gangi non mancheranno le degustazioni delle classiche pitanze di una volta, del pranzo dei giorni di festa, del buon pane di casa, come ‘u fasciddatu tipico delle festività pasquali, e delle tante specialità dolciarie del borgo, accompagnate da un bicchierino di buon rosòlio.
Nei giorni di Memorie e Tradizioni Gangi diventa la capitale del gusto grazie alla fondazione Slow Food di Torino e per l’occasione nel borgo madonita saranno presenti gli stand dei produttori che propongono molti dei presidi dell’isola, tra cui la provola delle Madonie, la vastedda del Belìce, il piacentino ennese, la lenticchia di Villalba, il pomodoro siccagno di Valledolmo e tante altre identità gastronomiche siciliane e prodotti d’eccellenza. Verrà allestita la piazza dei presidi Slow Food dove si svolgeranno anche i laboratori del gusto sul tema dei legumi, pane, olio extravergine di oliva e formaggi.

© Riproduzione riservata



A breve pubblicheremo il programma 2020 di Memorie e Tradizioni di Gangi

Event Details
  • Start Date
    21 Luglio 2018 00:00
  • End Date
    22 Luglio 2018 21:00
  • Venue

Dormire a Gangi
Bed and Breakfast Gangi

Booking.com

Prenota la Tua vacanza in Sicilia
Booking.com
Translate »
error: Contenuto Riservato.