Presepe Vivente – Ispica

Nel Parco archeologico di Cava d’Ispica ritorna la magia del Natale con la XXII edizione del Presepe vivente, organizzato dall’Associazione Promo Eventi Ispica con il patrocinio del Comune di Ispica.
Oltre cento figuranti in costume d’epoca animeranno le antiche chiese rupestri scavate nella roccia e le grotte di uno dei siti archeologici più incantevoli dell’isola, dove l’insediamento umano si è attestato fin dall’età preistorica, oltre che un mulino ed un settecentesco palmento che, per l’occasione, viene messo in funzione. In questi luoghi incantevoli, immersi nello splendido scenario naturale che regala il parco archeologico di Cava d’Ispica, saranno rappresentate scene di vita agro-pastorale e rivivranno i mestieri delle botteghe artigianali di un tempo (bottai, falegnami, calzolai, carrettieri, cordai, maniscalchi ecc…).

Il Presepe vivente 2019 d’Ispica

Il Presepe vivente di Cava d’Ispica è un percorso affascinante, fiancheggiato com’è da pareti rocciose rischiarate dal fuoco delle torce, sospeso tra storia e tradizione, fatto di emozioni e riflessioni tutte dedicate al Natale e che, partendo dal centro abitato, si snoderà per quasi un chilometro sino al sito archeologico, dove caratteristici sentieri rupestri condurranno i visitatori fino alla grotta della Natività. Quest’anno il tema del Presepe vivente di Ispica è “U Santu Natali tra Canti e Cunti” e la rappresentazione è un omaggio alla sicilianità con la Natività intorno alle antiche melodie della tradizione isolana eseguite da cantanti professionisti. Il Presepe vivente 2019 d’Ispica andrà in scena nelle giornate del 22, 25, 26 e 29 dicembre e 1, 5 e 6 gennaio, dalle 16,30 alle 20,30. Il ticket d’ingresso è di 4,00 euro. I bambini fino a sei anni entrano gratis. Accesso da Piazza S. Antonio.

© Riproduzione riservata



Event Details
  • Start Date
    22 Dicembre 2019 16:30
  • End Date
    6 Gennaio 2020 20:30
  • Venue

Dormire ad Ispica
B&B Ispica

Booking.com

Prenota la Tua vacanza in Sicilia
Booking.com
Translate »
error: Contenuto Riservato.