Sommatino

Comune di Sommatino, Caltanissetta

Sommatino, borgo del nisseno che lega la sua storia alle solfare

Sommatino, piccolo borgo in provincia di Caltanissetta, come altri paesi vicini, ha legato la sua storia alle solfare presenti nel territorio. Le sue origini sono incerte. Il feudo fu costituito nel XIV secolo e fu di proprietà della nobile famiglia Tagliavia. Poi nel 1476 passò al signore Gerlando Del Porto, che nel 1507, ottenuta la licentia populandi, diede avvio al popolamento del territorio. Sembra infatti che la costruzione della prima chiesa risalga al 1575. Le prime abitazioni furono realizzate nella parte alta del paese, attorno al Palazzo dei Principi Lanza di Trabia. Lo testimonia anche il toponimo, che deriverebbe dal latino summa e(mon)tis, cioè “sommità del monte”.

Cosa vedere a Sommatino

L’impianto urbano è d’impronta tardo-medievale, con ripide scalinate, stradine strette e tortuose e le case addossate le une alle altre. Nei pressi del corso principale del paese sorgono il vecchio palazzo comunale, ex carcere, e la Chiesa Madre di Santa Margherita. Quest’ultima è stata realizzata nel 1751 e al suo interno, oltre agli altari intitolati alla Santa titolare, e a Santa Barbara, patrona del paese e protettrice dei minatori, si possono ammirare gli affreschi del pittore palmese Domenico Provenzani, attivo nel Settecento, soprattutto nella provincia di Agrigento. Molto bella è anche la statua della Madonna dell’Itria, la più antica del paese, che di recente è stata restaurata ed esposta al culto dei fedeli. Fino a qualche secolo fa si trovava conservata nella Chiesa dell’Itria, prima Matrice del paese. Accanto a quella che un tempo era la residenza dei Principi Lanza di Trabia, svetta la Torre civica, sorta sulle ceneri di una torre d’avvistamento. Da vedere a Sommatino il Museo di Storia Naturale e Arte Mineraria dove, oltre all’evoluzione geologica del territorio, rappresentata attraverso minerali, fossili e rocce, è documentata l’attività estrattiva dello zolfo con l’esposizione di utensili tipici della vita dei minatori e di un plastico raffigurante il complesso minerario di Trabia Tallarita. Nel comune di Sommatino da visitare è anche il Museo Etnografico “Invito alla Storia” ospitato nel Palazzo Cigno-Costantino che conserva reperti, documenti, ed altre testimonianze della cultura del passato.

Dormire a Sommatino
Bed and Breakfast Sommatino
Booking.com

_________________________________

Cosa vedere vicino Sommatino

La storia di questo territorio si perde nella notte dei tempi. Sono stati infatti rinvenute testimonianze che riconducono alla preistoria, come il frammento di una zanna di elefante che si trova esposto al museo geologico G. G. Gemmellaro del Dipartimento di Scienze della Terra e del Mare dell’Università di Palermo. Sino agli anni Sessanta era conosciuto come “il paese dello zolfo”. Qui i primi scavi per la ricerca dello zolfo iniziarono addirittura nel Seicento e la miniera Trabia-Tallarita, detta anche Solfara Grande, fu definita “una delle più antiche e ricche solfare della Sicilia” dall’ingegnere piemontese Sebastiano Mottura, mandato in Sicilia nel 1862 per presiedere la nuova scuola mineraria di Caltanissetta. Oggi, nei suoi pressi è sorto il Museo delle solfare, che ai suoi visitatori propone percorsi multimediali, fotografie che raccontano la storia delle miniere e macchinari dell’epoca. Da non perdere il grande parco acquatico di Sommatino che sorge alle porte del paese, dove tutti possono trascorre una giornata piena di emozioni e all’insegna del divertimento.

_________________________________

Feste e Sagre Sommatino

Marzo – Festa di San Giuseppe
San Giuseppe a Sommatino viene celebrato il 19 marzo e la seconda domenica di agosto, giorni un cui si svolge la manifestazione lu Tuppi Tuppi con attori locali che, nelle vesti di San Giuseppe, Maria, Gesù Bambino e l’Angelo, mettono in scena la “Fuga in Egitto” della Sacra Famiglia. Nei giorni della festa estiva in onore di San Giuseppe viene organizzato il palio in onore del Santo nei pressi della Parrocchia di S. Antonio.

Settimana Santa
I riti della Settimana Santa a Sommatino caratterizzano le giornate della Domenica delle Palme, del Giovedì e del Venerdì Santo e rappresenta la più suggestiva tradizione sommatinese dell’anno.

Agosto – Festa della Madonna Addolorata
I festeggiamenti della Beata Vergine Addolorata a Sommatino si celebrano la prima domenica di agosto con la Santa Messa e la tradizionale processione per le vie del paese. Nei giorni della festa ha luogo il Festival delle Solfare di Sommatino, una gara canora alla scoperta di talenti.

Dicembre – Festa di Santa Barbara, patrona
La Santa Patrona di Sommatino è la protettrice dei minatori e viene celebrata il 4 dicembre di ogni anno con una suggestiva processione, la benedizione dei falò e la muffulettata.
_________________________________

Prodotti Tipici Sommatino

Il paese di Sommatino è rinomato per la produzione del grano, dell’uva e dell’olive. Da non perdere l’olio che si produce nel territorio e le tante specialità dolciarie. Tipici sono gli sfinci fritti in olio bollente che si gustano soprattutto nel periodo di Carnevale, i ravioli ripieni di ricotta e i dolci di mandorla.

_________________________________

Come arrivare a Sommatino

Da Palermo: Autostrada A19 Palermo – Catania, uscita Caltanissetta. Proseguire su SS640, uscita per Sommatino

© Riproduzione riservata



Informazioni aggiuntive

  • Provincia: Caltanissetta
  • Altitudine: 359 m. s.l.m.
  • Popolazione: 7.219
  • Prefisso: 0922
  • CAP: 93019
  • Abitanti: Sommatesi
  • Santo Patrono: Santa Barbara
  • Festa: 4 Dicembre
  • Sito ufficiale: Comune di Sommatino – www.comune.sommatino.cl.it
Prenota la Tua Vacanza
Booking.com
Scopri gli eventi della località
Ti potrebbero piacere questi eventi.
19 Marzo 2021
La Festa di San Giuseppe di Sommatino, la Sacra Famiglia e la rappresentazione del Tuppi Tuppi, la tradizione della tavula sbambata, la fiaccolata dalla Chiesa Madre alla Cappella. La Festa dell’Immigrato e il Palio di San Giuseppe. Festa di San...
1 Aprile 2021
I riti di Pasqua a Sommatino, la Domenica delle Palme con la rappresentazione dell’entrata a Gerusalemme, la Santa Messa in Coena Domini e la visita agli altari della reposizione, la processione dell’Urna, la corsa dell’Addolorata e la tradizionale scinnenza del...
4 Dicembre 2020
La festa di Santa Barbara a Sommatino, il culto per la protettrice dei minatori, il rito dell’accensione della vampa, la processione del simulacro e della Reliquia di Santa Barbara per le vie del paese e la tradizionale muffulettata offerta dai...
Translate »
error: Contenuto Riservato.