Festa di San Giuseppe – Casteldaccia

Quella in onore di San Giuseppe a Casteldaccia rappresenta la festa principale, essendo il Patriarca il Patrono del paese. San Giuseppe nel piccolo centro in provincia di Palermo viene celebrato sia a marzo, nel giorno della solennità liturgica, che nel mese di agosto quando, per l’occasione, giungono in paese gli emigrati che ritornano per le ferie estive e prendono parte alle celebrazioni assieme a molti turisti. Nell’isola il Patriarca San Giuseppe è parecchio venerato. Il Pitrè a proposito delle feste patronali in Sicilia scriveva «Dei Santi, il più carezzato patrono è san Giuseppe che occupa 13 comuni […]» e sono molti i comuni dove si organizzano le caratteristiche tavolate.

La Festa di San Giuseppe Patrono di Casteldaccia

A Casteldaccia, in occasione della festa di San Giuseppe si potrà prendere parte alla tavolata di San Giuseppe con la degustazione del minestrone e del pane benedetto, che si accompagna alla tradizionale novena, alla “vampa”, alla solenne processione del simulacro per le vie del centro e alla “volata degli Angeli”. Il minestrone di San Giuseppe consiste in un miscuglio di ortaggi e si tramanda che anticamente era un cibo povero che San Giuseppe offriva ai poveri. La tavolata invece è imbandita con varie pietanze e soprattutto con il pane che assume le forme più varie che rimandano al simbolismo liturgico del Santo. Il simulacro portato in processione dai portatori è una pregevole statua lignea risalente al XVIII secolo, raffigurante il patriarca con indosso delle calzature, tant’è che lungo il tragitto i portatori sono soliti gridare “viva san Ciusieppi chi stivali”. Uno dei momenti più suggestivi della festa di San Giuseppe di Casteldaccia è la volata degli angeli che ha luogo durante la processione: due bambine sospese in aria tramite delle funi recitano poesie in onore del Santo. La Festa di San Giuseppe di Casteldaccia si conclude con il rientro del simulacro nella Chiesa Madre e l’immancabile spettacolo pirotecnico.
Il Patriarca San Giuseppe a Casteldaccia viene celebrato anche nel mese di agosto con la Festa ranni che si protrae diversi giorni e vi prende parte una moltitudine di persone. Il programma dei festeggiamenti di San Giuseppe a Casteldaccia è ricco e variegato e comprende momenti religiosi, spettacoli, musica in piazza e folklore. Le celebrazioni religiose sono anticipate dal triduo di preghiera per il Santo Patrono e culminano con la solenne processione e le volate degli angeli.

© Riproduzione riservata



Programma 2020 Festa di San Giuseppe di Casteldaccia

Mercoledì 19 agosto
Inizio triduo a San Giuseppe
Ore 17,00
S. Rosario Tradizionale e Vespri
Ore 18,00
Santa Messa
Ore 21,30 – Piazza Matrice
U Triunfu di San Giuseppe cantato da Salvatore Cassenti sul sagrato della Chiesa Madre

Giovedì 20 agosto
Ore 17,00
S. Rosario Tradizionale e Vespri
Ore 18,00
Santa Messa
Ore 21,30 – Piazza Matrice
Adorazione Eucaristica e momento di preghiera guidato dall’Oikos sul sagrato della Chiesa Madre

Venerdì 21 agosto
Ore 17,00
S. Rosario Tradizionale e Vespri
Ore 18,00
Santa Messa

Sabato 22 agosto
Ore 17,00
S. Rosario Tradizionale
Ore 17,30
Vespri Solenni
Ore 18,00
Santa Messa sul sagrato della Chiesa Madre

Domenica 23 agosto
Festività di San Giuseppe
Ore 8,00 – 10,00 – 11,30 – Chiesa Madre
SS. Messe
Ore 18,00
S. Rosario Tradizionale
Ore 18,30
Vespri Solenni
Ore 19,00 – Piazza Matrice
Santa Messa Solenne presieduta da Padre Salvatore Pagano con la presenza del simulacro di San Guseppe e con la partecipazione delle Autorità civili e militari e del Comitato

Programma ricreativo
Mercoledì 19 agosto
Ore 21,30 – Piazza Matrice
U Triunfu di San Giuseppe cantato da Salvatore Cassenti sul sagrato della Chiesa Madre

Giovedì 20 agosto
Ore 19,00
Accensione luminarie artistiche nel centro storico

Venerdì 21 agosto
Ore 9,00 – 16,00
Giro itinerante dei tamburinai per le vie del paese
Ore 21,00
Animazione per i bambini con artisti di strada
Ore 21,30
Gruppo musicale “Quelli della Via Gluck” Celentano Tribute Band con Alessandro Gandolfo. Show itinerante per le vie del centro storico

Sabato 22 agosto
Ore 9,00 – 16,00
Giro itinerante dei tamburinai per le vie del paese
Ore 21,00
Animazione per i bambini con artisti di strada
Ore 21,30
Kimolia Street Band per le vie del centro storico

Domenica 23 agosto
Festività di San Guseppe
Ore 8,00
Sparo dell’Alborata
Ore 9,00 – 16,00
Giro itinerante dei tamburinai per le vie del paese
Ore 9,00 – 18,00
Giro della Banda musicale per le vie del paese
Ore 21,30
Esecuzioni sinfoniche a cura della Banda Musicale Casteldaccese nel centro storico
Ore 23,00 – Piazza Matrice
Coreografie pirotecniche

Translate »
error: Contenuto Riservato.