Sagra dell’Arancia – Scillato

Il paese di Scillato ogni anno ad aprile celebra l’arancia, prodotto tipico del suo territorio ricco di mulini e di sorgenti che sgorgano dai monti che lo circondano e lo rendono particolarmente fertile. Le campagne attorno al paese infatti sono coltivate ad aranceti e non a caso Scillato è il paese delle arance. Il biondo di Scillato è ad esempio un tipo di arancia tipico della zona, che comprende le varietà Washington Navel, Nareline e Navelate, denominate “ombelicate”, poiché nella parte inferiore del frutto è presente una particolare formazione che ricorda un ombelico. Questo tipo di arancia è conosciuta anche con il nome di brasiliana. Ma c’è pure il cosiddetto “sanguinello”, una varietà di arancia che si caratterizza per la sua polpa di colore rosso, preferita soprattutto per le spremute.

La Sagra dell’Arancia Scillato

La Sagra dell’Arancia di Scillato si svolgerà domenica 5 maggio con le visite guidate alle sorgenti, ai mulini, al Museo dell’Acqua e al Santuario Maria SS.ma della Catena, dove è custodita una statua della Madonna della Catena attribuita alla scuola gaginesca. Il programma della sagra dell’arancia di Scillato prevede spettacoli folkloristici e degustazioni di prodotti tipici all’arancia. Un’occasione da non perdere per conoscere questo grazioso paesino, uno dei più piccoli del comprensorio palermitano, definito villa giardino o porta del Parco delle Madonie.

© Riproduzione riservata



A breve pubblicheremo il Programma 2020 Sagra dell’Arancia di Scillato

Translate »
error: Contenuto Riservato.